St. Moritz Match Race / 2a Giornata

St. Moritz Match Race / 2a giornata: protagonista il vento capriccioso che determina la maggior parte dei risultati Il famoso vento di St.Moritz, il Maloja, ha fatto una timida apparizione nel primissimo pomeriggio, entrando con intensità 5-6 nodi e con stabiltà scarsa ma sufficiente da permettere al Comitato di Regata di disputare 7 flight. Sono quindi 17 i flight completati tra ieri e oggi, su 22 necessari per il round robin. Ciascun team ha quindi disputato 8 o 9 match degli 11 previsti in questa prima fase e la classifica inizia a definirsi. Quindi Ian Williams, con 7 vittorie, si gode da solo la prima posizione; seguono con un punto di distacco Mathieu Richard e Ben Ainslie, mentre Adam Minoprio, Damien Iehl, Bertrand Pacé e Björn Hansen sono tutti a 5 punti. Precisi questo pomeriggio i francesi Damien Iehl e Mathieu Richard che hanno vinto i primi 3 match. Vittorie particolarmente importanti per Iehl, che ha avuto bisogno di un po’ di tempo rispetto a Richard per trovare il proprio ritmo e battere, nell’ordine, Adam Minoprio, Torvar Mirsky e Francesco Bruni. ” Siamo molto contenti della giornata di oggi, soprattutto rispetto all’esordio difficile di ieri “, ha detto. ” Siamo riusciti ad anticipare meglio le manovre e soprattutto a rimanere calmi e lucidi “. Damien Iehl si trova ora a pari punti rispetto al leader di ieri Adam Minoprio, che si è arreso a Bertrand Pacé e Damien Iehl prima di riuscire a cambiare le sorti della giornata e riportare una vittoria su Jérôme Clere. Gli esordienti, a zero punti, non si lasciano scoraggiare : ” Abbiamo quasi l’impressione che il gap che ci separa dai nostri avversari sia oggi ulteriormente aumentato, se possibile ! Abbiamo deciso di rischiare di più, cosa che ci ha fruttato alcune penalità piuttosto evitabili. A questo punto abbiamo un’idea precisa di quel che ci aspetta, non solo in questo evento ma in generale in manifestazioni di top livello “. Più soddisfatto di ieri anche Francesco Bruni (2 vittorie e 1 sconfitta): “E’ stata una giornata positiva, 2 a 1 è un buon punteggio. Abbiamo fatto qualche errore di troppo contro Iehl, soprattutto in pre partenza. Damien è stato bravo prima a prendere la sinistra, a cui entrambi puntavamo, e poi a mantenere il controllo del match. Abbiamo avuto una buona occasione nell’ultima poppa, che ci ha permesso di ridurre parecchio il distacco, ma non è bastato per effettuare il sorpasso. I primi due match invece sono stati più facili perché siamo partiti davanti e fin’ora salvo pochi casi chi è partito primo ha poi vinto il match. Adesso l’importante è fare bene domani: restano 3 match, un risultato come quello di oggi ci consentirebbe il passaggio ai quarti. L’obiettivo di domani quindi è vincere due sfide”. Insomma il vento è stato il vero protagonista della giornata. Solo Ian Williams ha saputo interpretare al meglio anche l’instabilità conseguendo una serie continua vittorie: “Con questi venti così diversi tutto può succedere. Il match contro Hansen ad esempio è stato durissimo, noi cercavamo di stargli addosso mentre lui approfittava proprio dei salti di vento per distaccarci di qualche metro. Quello che trovo importante è non fossilizzarsi sugli errori: individuarli, farne tesoro, ma poi prendere la decisione successiva senza lasciarsi condizionare da una scelta sbagliata. Anche perché in queste condizioni capricciose la partita resta aperta fino alla fine.”. Photo: Copyright Loris Von Siebenthal 1) L’inglese Ian Williams, solo in testa alla classifica del St. Moritz Match Race al termine della seconda giornata 2) Damien Iehl, eccellente oggi la sua performance St. Moritz Match Race, classifica provvisoria al termine di 17 flight: (Posizione in classifica, team, numero di match persi/vinti, punti) 1) Ian Williams (GBR) Team GAC Pindar 1/7 – 7 punti 2) Mathieu Richard (FRA) French Match Racing Team 2/6 – 6 punti 2) Ben Ainslie (GBR) TEAMORIGIN 2/6 – 6 punti 4) Adam Minoprio (NZL) ETNZ/BlackMatch Racing 3/5 – 5 punti 4) Björn Hansen (SWE) Hansen Global Team 3/5 – 5 punti 4) Damien Iehl (FRA) French Match racing Team 4/5 – 5 punti 4) Bertrand Pacé (FRA) Aleph Sailing Team 4/5 – 5 punti 8) Francesco Bruni (ITA) Azzurra 4/4 – 4 punti 8) Torvar Mirsky (AUS) Mirsky Racing Team 4/4 – 4 punti 10) Eric Monnin (SUI) Swiss Match Racing team 6/2 – 2 punti 10) Johnie Berntsson (SWE) Berntsson Sailing team 7/2 – 2 punti 12) Jérôme Clerc (SUI) Team CER Genève 9/0 – 0 punti

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.