Successo per il Premio Vela d’Oro

SALA GREMITA E PUBBLICO CALDISSIMO AL KURSAAL PER LA 3° EDIZIONE DEL PREMIO VELA D’ORO CHE YCSM HA ASSEGNATO A MAURO PELASCHIER “NON MI DISPIACEREBBE FARE IL DIRETTORE SPORTIVO DI YCSM” IN APERTURA DI SERATA LA PREMIAZIONE DEL MATCH RACE DI BLU RIMINI La sala Arengo del Kursaal era gremita ieri sera: i regatanti del Blu Rimini, molti appassionati e amici della vela, i Segretari di Stato Mularoni e Felici, Stefano Valli in rappresentanza del CONS, Mauro Favro in rappresentanza della FIV,  Il Capitano della Capitaneria di Porto di Rimini, il questore Palermi, l’ambasciatore d’Italia a San Marino S.E. Volpini, lo YC Montecarlo, il Club Nautico di Rimini, rappresentato dal Presidente Palloni, rappresentanti del Monte dei Paschi di Siena, socio di maggioranza della darsena di Rimini, imprenditori e stampa nazionale. Da subito un’atmosfera calorosa e di grande entusiasmo. La serata è iniziata con la premiazione del match race tenutasi a Rimini nel corso di Blu Rimini, per poi concentrarsi sull’attesa premiazione di MAURO PELASCHIER, la cui carriera sportiva è stata presentata da un video. MAURO PELSACHIER intervistato da Ginevra Fabbri ha raccontato i momenti salienti della sua carriera e lanciato qualche imput sulla sua visione della vela in Italia:  “perché i ragazzi si avvicinino alla vela e continuino a praticarla nel tempo occorre che venga loro proposta come un gioco. E’ controproducente caricarli di una attività troppo impegnativa da ragazzini, prova ne è che in Italia i ragazzi tra i 136 e i 14 abbandonano la vela, occorre cambiare approccio”  e ancora “bisogna lavorare sul gruppo, c’è un approccio troppo individualistico alla vela, il leader quando c’è emerge dal gruppo che svolge un ruolo di sostegno fondamentale. Per questo credo nel progetto della super deriva FIV per equipaggi numerosi (6 giovani – 4 adulti) studiata anche per sviluppare lo spirito di squadra, il team working.” Alla domanda sul suo incontro con un piccolo Club di montagna, Mauro Pelaschier risponde: “ho trovato molta vivacità e grande attenzione ai giovani sui quali YCSM e la FSV stanno investendo molto, la realtà è piccola ma ben organizzata e attrezzata non mi dispiacerebbe fare il direttore sportivo di YCSM”. Applausi calorosissimi per MAURO PELASCHIER, poi la serata si è infiammata con lo spettacolo a lui dedicato con il concerto di tango del gruppo Qujeas de Bandenon accompagnato dai ballerini Graciela Rostom e Simone Pradissitto che ha riscosso l’apprezzamento di tutto il pubblico e dello stesso PELASCHIER che ha voluto intrattenersi con gli artisti per qualche minuto per complimentarsi personalmente. Il saluto di benvenuto a tutti gli ospiti italiani e stranieri è stato fatto ad inizio serata dal Segretario di Stato per le Finanze Pier Marino Mularoni che ha profittato della nutrita ed interessata platea per comunicare l’imminente entrata in vigore del registro nautico. a fine serata il commento del presidente Renaldo Renzi “siamo molto soddisfatti per la partecipazione che vi è stat alla serata, per essere stati onorati della presenza di altri importanti Club, come Montecarlo che incontreremo a breve nel principato per proseguire i discorsi iniziati a San marino in questi giorni e soprattutto per avere avuto con noi Mauro Pelaschier, uomo di straordinario valore umano prina ancorra che  sportivo e con il quale abbiamo intavolato un dialogo che proseguirà oltre il Premio. Un ringraziamento ai partners CARIS, Factory Outlet e Giochi San Marino, che hanno credito nel Club e nell’evento”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.