bannermercury

Team Ceramica Panaria Offshore: Tutto Pronto per l’America

Lecco – Tutto è ormai pronto in casa del Team Ceramica Panaria Offshore per la partenza alla volta dell’America. Oltre oceano il team italiano, capitanato dal lecchese Mario Invernizzi e completato con i piloti Maurizio Darai di Venezia e Giovanni Carpitella veneziano ma residente a Brivio in provincia di Lecco, parteciperà a ben due campionati mondiali di offshore. Il primo, quello dei Superboat a Deerfield Beach in Florida, dal 4 al 9 novembre e il secondo, quello Apba, a Orange Beach in Alabama, dal 12 al 16 novembre 2003. Mario Invernizzi, Maurizio Darai e Giovanni Carpitella lasceranno domenica l’Italia alla volta della Florida dove la barca, il pluridecorato Ceramica Panaria (uno scafo monocarena della Fb Design di Annone Brianza, motorizzato Seatek riturbo diesel da 8400 cc), è già arrivata via mare e quindi pronta a scendere in acqua. Si incomincerà a dare gas al motore nel famoso mondiale Superboat di Deerfield, in Florida, martedì 4 novembre con la prima delle tre prove a calendario. Le altre due del Mondiale Superboat sponsorizzato dalla Pioneer, sono in programma giovedì 6 e domenica 9 novembre. Tre prove in oceano che metteranno subito a dura prova il team italiano che schiererà la coppia formata da Mario Invernizzi alle manette del gas e Giovanni Carpitella al volante. Come già annunciato il Team Ceramica Panaria sarà inserito nella categoria da 92 a 102 miglia (in America le categorie vengono suddivise in base alle velocità dichiarata degli scafi. In caso di superamento della velocità le penalizzazioni sono pesantissime). “Abbiamo un’eredità pesante andando a correre in Florida – ha detto Mario Invernizzi in questi giorni di vigilia prima della partenza per l’America -. Infatti in America l’ultimo italiano a gareggiare è stato l’ingegner Fabio Buzzi e, neanche a farlo apposta, vincendo. Dobbiamo quindi dare il massimo per far bella figura e se esisteranno i presupposti, puntare anche al titolo. Certamente si tratta di un impegno non indifferente per il nostro team e quindi l’obiettivo è di ottenere il massimo”. Terminato l’impegno in Florida il Team Ceramica Panaria dovrà velocemente prepararsi per una nuova trasferta a circa 1200 chilometri di distanza, a Orange Beach in Alabama, nel Golfo del Messico, dove mercoledì 12 debutterà nel Mondiale Apba sostenuto dalla Gmc Motors. Questa volta, assente al debutto per impegni di lavoro il capitano Mario Invernizzi, a portare in gara ilo Ceramica Panaria ci saranno Maurizio Darai e Giovanni Carpitella. Le altre due gare saranno sabato 15 e domenica 16 novembre, con il ritorno di Mario Invernizzi. Un tour de force incredibile che metterà a dura prova la macchina organizzativa di tutto il team “Non dico che è stato tutto facile – prosegue Mario Invernizzi – ma sino a questo punto tutto sembra filare per il verso giusto. Bisogna però rendersi conto che siamo in America, non dietro l’angolo, e tutto per noi sarà più difficile. Ritengo che il momento più critico sarà il passaggio dalla Florida all’Alabama. E’ molto probabile che vi sarà un avvicendamento anche di meccanici: impiegando nella prima trasferta tecnici Seatek americani e tenendo pronti per la seconda le risorse della Fb Design. I tempi sono molto ristretti e dovremo fare tutto al meglio per essere pronti al via dopo tre giorni da una competizione disputata a mille e più chilometri di distanza. Ma anche questa è una sfida che vogliamo affrontare con sei gare in una manciata di giorni. Spero solo di concluderle tutte”.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.