Terzo Giorno Mondiale Tornado sul Garda

VINCE ANCORA DARREN BUNDOCK (con Glenn Ashby), AD UN PASSO DAL SUO sep TIMO MONDIALE Una sola regata nella Brezza leggera. E Il lago di si prepara per la grande sfida della 59° Centomiglia in programma sabato. TOSCOLANO-MADERNO (Brescia) – Per fortuna che nelle retrovie del Campionato Mondiale Tornado ogni tanto qualcosa succede. Perché davanti, invece, è sempre la solita storia. Darren Bundock e Glenn Ashby, la coppia australiana plurititolata, sembra avere navigato sul Garda da sempre. Oggi, un altro primo posto, e fanno cinque consecutivi dall’inizio del mondiale che si sta disputando nello spazio di lago tra Toscolano Maderno e Gargnano, sotto la regia dei due Circoli Velici. I cat, che non sono stati ammessi alle prossime Olimpiadi pur scrivendo una pagina importante nella storia della vela a cinque cerchi, sono scesi in acqua questa mattina presto per testare e tastare il Peler, il vento da nord che soffia vigoroso dalle otto. Solitamente, perché invece oggi si è fatto attendere invano. Tutti a terra ad aspettare l’Ora (da sud) che però non ha regalato spunti da planata oscillando dai 6 agli 8 nodi. Una sola prova valida, dunque, che ha coronato, ancora una volta senza problemi, il duo australiano. In scia l’equipaggio greco formato da Iordanis Paschalidis e Bastiaan Tentji che sono solo noni in classifica generale per l’Ocs della prima giornata. Lo scarto entrerà dopo la sesta prova. Terzi si fanno vedere i russi Pavel Kalinchev e Sergej Dzhienbaev che si portano così al quarto posto della overall. E a proposito di classifica generale, sorprendenti sono i tredici punti che separano le prime due posizioni. Dietro gli australiani che conducono il loro mondiale perfetto con 5 punti, troviamo gli austriaci Zajac-Czajka a 13 seguiti dalla Presidente della Classe Internazionale Carolijn Brouwer a 26. Gli italiani Paolo e Fabrizio Clemente scendono di una posizione e coprono l’ottavo posto dopo un 13° di giornata, loro peggior risultato. Slittano verso il basso anche Lorenzo Sclavi e Paolo Reggio, undicesimi. Domani sono previste altre due prove. Sarà sufficiente una per rendere valido il mondiale.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.