Banner_app_728x90_limitata

Torbole Capitale del Surf a Vela

Il Garda Trentino tornerà ad essere la capitale mondiale del surf a vela. Avverrà dal 22 al 26 maggio. Nella cittadina di Torbole, più precisamente nello spazio di tutta la passeggiata a lago, si consumerà “SurfFestival 2002”, maratona velica, espositiva e musicale, promossa dal Circolo Surf Torbole con il patrocinio e la collaborazione di tutte le realtà territoriali del Trentino, la Provincia Autonoma, gli Assessorati al Turismo e allo Sport, l’Azienda di Promozione Turistica, l’Amministrazione Comunale. Sarà un ritorno all’antico. Qui nei primi anni ’80 si disputarono infatti i primi campionati internazionali delle allora classi monotipo, il Windsurfer, i vari Mistral, l’Windglider che fu la prima tavola olimpica ai Giochi del 1984 sul mare di Long Beach in California, tutta la serie dei funboard, i volume della II Divisione, fino al Mistral olimpico di Barcellona, Atlanta e Sydney, quell’oro che ci ha regalato Alessandra Sensini, che proprio qui sulle ventose acque del Garda, è stato preparato. Come l’oro della categoria maschile. Vent’anni sono passati dai tempi dei pionieri, Robbie Naish che arrivava dalle lontane isole Hawai per provare questa forte brezza termica dell’Ora, oppure le onde bassissime, ma secche, le raffiche del Peler mattutino. In quel periodo molte aziende scelsero questa zona per i loro laboratori tecnologici. Le riviste tedesche e italiane “Surf” inventatoro la “Test Woche”, una sep timana di prove dove il grande pubblico aveva l’opportunità di provare tutta la produzione mondiale. Tutto questo tornerà a fine maggio. Alla sede del Circolo Surf Torbole, all’ex colonia Pavese, area dove hanno sede scuole che hanno sfornato una vera generazione di surfisti, troveranno spazio stand di aziende, velerie, accessori, mute, tutto quanto – di fatto – puo’ servire per surfare. Le serate saranno animate con musica e gruppi rock famosi. Da mercoledi’ 24 maggio a domenica 27 sarà un susseguirsi di regate. Ci sarà una staffetta per nazioni, lo spazio del freestyle, le long distance “10Miglia10” e “Coast to Coast”, altri nomi gloriosi, cosi’ via, in un vero crescendo di colori, di vento e di vele. A terra gli appassionati potranno incontrare tutti i grandi campioni a cominciare dal fuoriclasse statunitense Josh Stone, al campione del mondo Freestyle, il polacco Wojtek, agli italiani Andrea Cucchi della Fraglia Vela Malcesine e Verena Fauster del Circolo Surf Torbole, reduci dalle belle prestazioni nelle tappe europee e italiane della Formula Windsurfing, e a tutto lo ìsquadroneî del Circolo Surf Torbole con Patrick Diethelm, Alessandro Briscoli, Thomas Fauster, Alberto Menegatti, Peter Munzlinger, James Lever, Janne Rauhansuu, Arnon Dagan, Devid Venturi, Roberto Pompermaier e l’inossidabile Riccardo Locher e quasi certamente Alessandra Sensini (tra l’altro socia onoraria del Circolo Surf Torbole e oro olimpico a Sidney 2000), e il famoso Klaus Maran, indimenticabile campione mondiale, primo italiano a rappresentarci in una Olimpiade con la tavola a vela. La presenza tv sarà garantita da una serie di collegamenti Rai, dal canale a copertura europea “Sailing Channel”, da “Odeon Tv” con i programmi “Must” e “Controvento”, da “Sky Sport 2” Inghilterra, da “Fox Sport Net” negli Usa, a varie radio nazionali ed estere.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.