Torna “la Regata dei Cetacei”

TANTE LE NOVITA’ PER L’EDIZIONE 2005 DELLA COMPETIZIONE Viareggio (12.01.05). La Regata dei Cetacei fa il bis con alcune interessanti novità. La manifestazione, organizzata lo scorso anno all’interno del campionato denominato “Trofeo Città di Viareggio” , promosso dal Circolo UISP Vela Mare, torna ad essere protagonista nel panorama degli eventi sportivi dedicati a tematiche ambientali. E lo fa con originalità, allargando ulteriormente i propri orizzonti dato che per il 2005 le imbarcazioni impegnate nella competizione si contenderanno la vittoria su due percorsi: una regata d’altura da Viareggio fino alla Giraglia (Corsica) e ritorno a Viareggio, ed una regata costiera denominata “Regata dei Cetacei – Percorso Delfino” che partirà da Viareggio e raggiungerà lungo la costa toscana e ligure l’isola del Tino di fronte a La Spezia. Entrambe le gare prenderanno il via sabato 2 aprile e si concluderanno domenica 3 aprile. La premiazione si svolgerà il 9 aprile in occasione della Festa della Vela in programma sul lungomolo del porto di Viareggio. Come noto la Regata dei Cetacei si propone come appuntamento per sensibilizzare il grande pubblico sulle problematiche dell’ambiente nei nostri mari. Lo scopo primario della manifestazione è di portare a conoscenza del più alto numero di persone possibile che nelle nostre acque, quelle del Santuario dei Cetacei, vivono una moltitudine di mammiferi marini (balene, capodogli e delfini). Come nella passata edizione strumenti efficaci saranno i concorsi per le scuole e la presenza di velisti di fama mondiale. La regata d’altura partirà, come detto, da Viareggio il 2 aprile: il percorso seguirà la costa fino al Golfo di La Spezia dove girerà intorno al faro del Tino. A quel punto le imbarcazioni si dirigeranno alla volta del faro della Giraglia in Corsica, il cuore del Santuario dei Cetacei. Le barche ritorneranno a Viareggio (il 3 aprile) dove si troverà il traguardo finale. In tutto circa 150 miglia. Saranno ammesse solo le classi Mini 6,50 e Open mono e multiscafi oltre 30′. Il percorso Delfino, nelle acque comprese tra Viareggio e La Spezia (fino all’isola del Tino e ritorno), sarà lungo circa 50 miglia. Anche in questo caso saranno ammesse solo le classi Mini 6,50 e Open mono e multiscafi di lunghezza oltre 20′. Nei giorni della manifestazione saranno allestite, in prossimità delle banchine del porto di Viareggio tensostrutture e attrezzature per garantire ai partecipanti un punto di accoglienza e di ristoro. Presso queste strutture si svolgerà, il 9 e 10 aprile la Festa della Vela e la premiazione della regata. L’intero evento sarà documentato tramite la realizzazione di un filmato professionale che seguirà tutto il percorso de “La Regata dei Cetacei”, ma anche gli altri appuntamenti in calendario a cominciare dal concorso “Il mare, i delfini, le balene” riservato alle scuole alle quali andranno i fondi, raccolti con le iscrizioni delle imbarcazioni alla Regata dei Cetacei, per partecipare a percorsi didattici sulla salvaguardia del mare e dei suoi abitanti, con particolare riferimento alle ricchezze ambientali del Santuario dei Cetacei. Quest’anno la manifestazione sarà arricchita anche dal concorso fotografico rivolto a tutti i cittadini della Comunità Europea dal titolo “Il mare e i suoi abitanti” la cui premiazione si svolgerà durante le giornate della Festa della Vela. Tra gli eventi da non perdere, come anticipato, anche la Festa della Vela il 9 ed il 10 aprile, anticipata l’8 aprile da un convegno sulle tematiche naturalistiche legate al Santuario dei Cetacei promosso dal Cetus, il centro di ricerca sui delfini e le balene con sede a Viareggio. Proprio i biologi marini del Cetus terranno, tra il 4 ed il 7 aprile, lezioni sui cetacei per gli studenti delle scuole del territorio. La Festa della vela sarà organizzata nel rispetto delle finalità e dello spirito dei soggetti organizzatori, a cominciare dal Circolo Uisp Vela Mare, proponendo a giovani e meno giovani momenti di svaug ma soprattutto di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali e di avviamento allo sport per tutti con prove pratiche di vela, canottaggio e sport acquatici: un invito allo sport che nel 2004 ha coinvolto circa 600 persone.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.