Tour Voile 2000: “cotes d’Armor” Prima

“Cotes d’Armor” giunge per prima a Portsmouth, condotta da Vincent Biarnes che è riuscito a rimanere avanti inseguito da “Saint James Ports Manche” di Pierre Alexis Pensot e dalla barca amatoriale “Abalone” condotta da Jean Rene’ Guilloux. Adrian Stead su “Barlo Plastics” è giunto nono, “Region Ile de France” condotta da Jimmy Pahun è giunta al quindicesimo posto mentre “Marseille 2000” ha tagliato il traguardo in ventisettesima posizione. La barca amatoriale tedesca timonata da Bent Dietrich ha ultimato il percorso in tredicesima posizione. La flotta di 34 Mumm 30 è partita domenica con un buon vento e con una velocità media di sei-sette nodi con rotta Nord. Sfortunatamente il vento è andato a morire dopo che la flottiglia ha passato il punto denominato CS2, per il quale dovevano obbligatoriamente passare tutti. Alcune unità hanno avuto problemi con la forte corrente e sono state obbligate a dare fondo per non essere trascinate furi rotta. A causa di questa situazione il comitato di regata ha deciso di ultimare la gara in questo punto (CS2). Una tappa frustrante per i 34 equipaggi che speravano in un epilogo della tappa migliore, soprattutto dopo il rinvio di sabato. Ora tutti guardano avanti per le due regate che si terranno sotto costa e che partiranno martedi da Port Solent dove il sole è splendente e la brezza si sta alzando di nuovo.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.