Tre Vincitori per la Seconda Giornata del Circuito Zonale J24 della Sardegna

Tre vincitori per la seconda giornata del Circuito Zonale J24 della Sardegna, ma Kimbe mantiene sempre il comando provvisorio. Oristano. Il Campionato III Zona J24 ha concluso positivamente anche la seconda giornata caratterizzata da sole, clima finalmente più mite e un Libeccio sempre sotto i 10 nodi: tre le prove portate a termine regolarmente nelle splendide acque oristanesi e con tre diversi vincitori, a riprova dell’alto contenuto tecnico delle regate. Nella prima prova di giornata, svoltasi con vento leggerissimo, è stato Ita 274 L’Armadillo di Pierluigi Pibi a partire bene e ad andare subito dalla parte giusta del campo di gara, ma alla fine è stato Ita 405 Vigne Surrau (Aurelio Bini) a tagliare la linea del traguardo davanti a Ita 318 Nordest (Mario Salvator Orecchioni) e a Ita 460 Botta Dritta del Presidente della Classe J24 Italiana, Mariolino di Fraia. Nella seconda, invece, la vittoria è andata a Ita 241 Libarium (Daniele Ciabatti) che si è imposto su Ita 420 Libissonis (Antonello Ciabatti) e su Ita 405 Vigne Surrau mentre nella regata conclusiva è stato Ita 420 Libissonis a precedere Ita 405 Vigne Surrau e Ita 390 Jadine (Angelo Corrias). In questa seconda tappa, infatti, la Flotta sarda J24 si è arricchita della presenza di tre barche importanti come Vigne Surrau, Botta Dritta e Nordest. Al termine delle prime sei prove disputate, la classifica provvisoria (stilata con uno scarto) vede sempre al comando Ita 505 Kimbe armato e timonato da Alberto Gai (W.Velac. Portoscuso, 1,1,1,4,7,5 i parziali di giornata e 12 i punti, Marco Raspa -co-armatore e prodiere-, Nicola Campus -scotte e tattica-, Silvio Gai -albero e tattica-, Roberto Cappai -centrale- e Nicola Orlandini -albero-) seguito da Ita 241 Libarium (CV Windsurfing Club Cagliari, 5,2,7,9,1,6 i parziali e 21 i punti), Ita 431 Seasolar di Davide Gorgerino (LNI Carloforte, 3,5,5,7,5,4 i parziali e 22 i punti), Ita 420 Libissonis (CV Windsurfing Club Cagliari, 2,dnf,dnc,6,2,1 i parziali e 25 ounti) e Ita 390 Jadine (LNI Cagliari, 7,4,8,8,4,3 e 26 punti). Sul sito sailingsardinia.it , come sempre, il puntuale resoconto del Circuito che si articolerà su tre tappe da disputarsi in più giornate di regate a Torre Grande e a Cagliari (da febbraio a dicembre), tutte con tre prove giornaliere sul classico percorso a bastone: “…Oristano, come più volte sottolineato, è perfetta. Al centro Sardegna con un bel porticciolo accogliente, e un campo di regata messo lì, a qualche centinaio di metri dall’uscita dal porto, che non costringe gli equipaggi a fare lunghi trasferimenti. Il Circolo Nautico Oristano super ospitale con Silvestro Atzori che si è informatizzato e riesce anche a mandarci via mail foto e classifiche. Poi la classica pasta post regata. Pierluigi Pibi, finita la regata, si mette il berretto da cuoco e cucina la pasta a tutti gli equipaggi. Insomma, proprio grandi! Pezzi da novanta in barca Giuria con l’accoppiata Sandro Ricetto e il Presidente della III Zona Pietro Sanna che non sbagliano un colpo. Oggi, alla prima partenza fermano tutto per un salto di vento a destra. Questo è stato l’unico intervento che li ha impegnati perchè il resto è stato tutto facile per loro, grazie ad un vento molto regolare.” Le prossime regate del Campionato Zonale della Flotta Sarda J24 sono previste sabato 9 e domenica 10 marzo: un doppio appuntamento conclusivo di questa prima manches oristanese che laurererà un primo vincitore di tappa. La classifica dopo la seconda giornata del Circuito III Zona J24: 1 Kimbe, 2 Libarium, 3 Seasolar, 4 Libissonis, 5 Jadine, 6 Molara, 7 Vigne Surrau, 8 L’Armadillo, 9 Paco, 10 Nord Est, 11 Aria, 12 Boomerang, 13 Botta Dritta.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.