Trieste Challenge: Oracle Ipoteca la Vittoria Battendo Areva nel Primo Match di Finale

LUNA ROSSA E MASCALZONE LATINO BATTUTI IN SEMIFINALE SI SCONTRANO PER IL TERZO POSTO Trieste, 2 sep tembre 2006 – Bmw Oracle ipoteca la vittoria di Trieste Challenge, il match race di Trieste riservato a equipaggi di Coppa America. BMW Oracle, con al timone Chris Dickson, ha battuto infatti ieri i francesi di Areva (Sebastien Col) nel primo dei match di finale (vince l’evento chi arriva prima a tre punti). Areva aveva precedentemente vinto nella semifinali contro Mascalzone Latino Capitalia team con una grande rimonta: il primo match, disputato venerdì, aveva visto vincitore Mascalzone Latino, ma ieri Sebastien Col è riuscito a ribaltare a proprio favore la situazione, battendo gli italiani guidati da Jes Gram Hansen per due match di seguito già dalle rispettive partenze. Poco prima, nel primo match della giornata, Bmw Oracle aveva ottenuto il secondo punto contro Luna Rossa, escludendola così dalla finale per il primo e secondo posto. Con un vento leggerissimo a regime di brezza, Chris Dickson è riuscito ieri a restare imbattuto, mostrando ancora una volta grande classe nel portare i monotipi triestini di 55 piedi: maggiore velocità, grande intuizione sui salti di vento, e alla necessità penalità per gli avversari. Il primo match della finale è stato molto combattuto, nonostante un vento leggerissimo. FINALE PRIMO POSTO: BMW ORACLE – AREVA 1-0 In partenza Dickson costringe Areva a una penalità e si prende anche il lato migliore del campo di regatam, a sinistra, ed è avanti al primo incrocio e passa avanti alla prima boa con quattro lunghezze di vantaggio. Nella prima poppa i salti di vento avvantaggiano Areva, che si avvicina fino, nel lato successivo, a passare con diritto di rotta a poche lunghezze dalla boa di bolina. A quel punto Dixon, passato di poppa, vira e guadagna l’interno in boa, orza e grazie alla maggiore velocità mette il proprio avversario in difficoltà, fino ad obbligarlo a una collisione. Per Areva è la seconda penalità e non c’è più possibilità di recupero, anche in relazione al vento molto debole. Dickson resta imbattuto e ipoteca la vittoria di Trieste Challenge. CRONACA DELLE SEMIFINALI IN ORDINE CRONOLOGICO SEMIFINALE BMW ORACLE – LUNA ROSSA (match 2) vince BMW ORACLE Bmw oracle è il primo finalista di Trieste Challenge, in un match che Luna Rossa si è lasciato scappare. La partenza vede Dickson entrare mure a dritta, ma de Angelis è bravo a uscire indenne dall’incrocio. Scafi controvento nel cielo terso e tra il poco vento di Trieste, ma non c’è contatto. In partenza Luna Rossa è leggermente più veloce, e va a sinistra: Oracle è sopravvento, e al primo bordo sceglie la destra del campo di regata. Alla prima boa Luna Rossa è ancora in testa, ma de Angelis sceglie di non seguire l’avversario verso destra. Luna Rossa cade in un buco di vento poco dopo aver issato il gennaker, e Dickson ne approfitta per allungare e acquisire velocità. Alla prima strambata Bmw Oracle appare già in testa, e per Luna Rossa è impossibile difendersi. Le mosse successive servono a provare a ridurre il danno, ma mr Dickson prosegue imbattuto e dimostra tutta la sua bravura ad uscire anche dalle situazioni di svantaggio. SEMIFINALE MASCALZONE LATINO – AREVA (match 2) vince AREVA In un match combattuto ma sempre con vento leggero, Areva pareggia il conto con Mascalzone Latino e riapre, dopo la sconfitta di ieri, i giochi per l’ingresso in finale: Sebastian Col imposta una buonissima partenza. Non ci sono penalità, ma il francese si prende il lato migliore del campo di regata, e domina così incontrastato. Mascalzone Latino non può nulla contro l’avversario, perché i buchi di vento nelle boline non gli permettono di rimontare. SEMIFINALE 2: AREVA CHALLENGE BATTE MASCALZONE LATINO Seastian Col mostra in due match tutte le motivazioni per cui è primo nella ranking list Isaf di match race. Grazie all’abbrivio del pareggio, il team francese ripete un’ottima partenza dalla parte giusta, e già nella prima bolina si crea il minimo vantaggio necessario a essere davanti e scegliere le condizioni migliori, per quanto possibile con il vento leggero. Nella prima poppa Mascalzone Latino riesce ad avvicinarsi e rendersi pericoloso. Non abbastanza, però perché Areva riesce a mantenere il vantaggio e guardagnarsi con grande soddisfazione la finale contro Oracle. DOMANI Skipper meeting alle 11, prima partenza alle 12. Il primo match sarà LUNA ROSSA – MASCALZONE LATINO. Premiazioni previste alle 18. Verrà assegnato al vincitore il trofeo TRIESTE CHALLENGE, mentre al timoniere che avrà vinto le prime boline verrà assegnato il trofeo Pasquale Landolfi, che verrà consegnato dalla figlia del grande e indimenticato armatore. REGOLAMENTO FINALI La finale per il primo e secondo posto si disputa al meglio di cinque match (vince chi ottiene per primo tre vittorie), la finale per il terzo e quarto posto si disputa al meglio di tre match (ovvero arriva terzo chi ottiene per primo due vittorie)

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.