Trofeo Marcello Campobasso 2008

Centottanta giovani velisti. Ciascuno a bordo del suo Optimist da venerdì 4 a domenica 6 gennaio inseguirà il Trofeo Marcello Campobasso 2008, regata che per la quindicesima volta Pippo Dalla Vecchia, presidente del Savoia, progetta e realizza. Diciotto nazioni in tutto, la metà esatta dei partecipanti è straniera. Tantissime terre d’Europa sono rappresentate, ma i giovani velisti vengono anche da altri continenti. Israele, per esempio, presente come in altre occasioni a questo evento che raccoglie a Napoli sempre più ragazzini da tutto il mondo nel fine sep timana dell’Epifania. Questa edizione del Trofeo Campobasso è stato presentato nei saloni del Savoia. Al fianco di Pippo Dalla Vecchia, era presente Toni Vanoli, napoletano, amministratore delegato della Ferrero, fino a qualche anno fa vicepresidente proprio del Savoia. Col marchio Kinder fa da primo sponsor alle regate. Poi Alfredo Ponticelli, assessore allo sport del Comune, anch’esso fattivamente vicino a queste regate, Carlo Rolandi, campione della vela oggi presidente onorario della Federazione Italiana Vela, e Gianfranco Busatti, vicepresidente federale. Nella metà delle edizione fin qui disputate, i vincitori del “Campobasso” sono stati stranieri. Il titolo è nelle mani di Ruggero Tita, giunto davanti a tutti un anno fa. Anche stavolta l’Italia, e anzi proprio il Circolo Savoia, ha un possibile candidato alla vittoria. E’ Guido D’Errico, campioncino che già da qualche anno esibisce il suo talento su campi di regata di mezza Europa. Ma la qualità agonistica è assai elevata, così come il numero di coloro che hanno premuto per essere qui. “A me – confessa Pippo Dalla Vecchia – dispiace dover dire a ragazzini che tuttora scrivono e telefonano che non possiamo più accettare iscrizioni. I centottanta velisti di quest’anno sono un record, e si tratta di un numero esplosivo, eppure il nostro Circolo ospiterà tutti come sempre. Tenete presente che abbiamo ricevuto più di trecento richieste di partecipazione. Insomma, questo è un Trofeo che da anni è in crescita, ma che adesso preme per una svolta definitiva”. Dalla Vecchia ne riparlerà ufficialmente il 10 gennaio. Da tempo, lui già lavora all’edizione 2009 e a quelle successive. “A me tutto questo fa piacere per Napoli, che grazie a eventi come questo può finalmente lanciare messaggi positivi al mondo, e per Marcello Campobasso, campione dello sport e mio amico fraterno, alla cui memoria volli intitolare queste regate”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.