Tutto Pronto a Como per la 54 Centomiglia del Lario

In palio anche i titoli europei di endurance e l’Italiano di offshore Domenica 28 sep tembre si corre la “54° Centomiglia del Lario”, Memorial Mario Fabiano, organizzato dalla MOTONAUTICA ITALIANA LARIO. Tutto è pronto per la storica manifestazione internazionale di durata aperta a tutte le classi, che quest’anno acquisisce un valore ancora più importante dopo l’annullamento della Pavia – Venezia per i noti problemi di carenza idrica. La Centomiglia sarà valida quale ultima prova del Campionato Italiano della classe 3, categoria 2 litri, e anche quale ultima prova dell’Italiano di Endurance. Dunque domenica si assegneranno tutti i titoli italiani. Ma soprattutto quale prova dell’Europeo di Endurance gruppo B. Dunque motivazioni a mille per i tanti partecipanti che per una gara così atipica dovranno mettere in campo tutte le loro conoscenze ed abilità. Sarà presente alla gara come iscritto al Campionato italiano di offshore anche il freschissimo campione mondiale della 4 litri (titolo conquistato domenica scorsa ad Arona), il reggiano Armando Baroni che è attuale leader di classifica davanti a Paties-Testa e a Bertolacci-Cornacchia. I giochi sono tuttora aperti. Nell’Endurance italiano da assegnare ancora i titoli nella classe B2, dove c’è la lotta per il titolo tra Bentivogli – Treossi e Stefani e nella classe S2 dove si giocano il tricolore Lippolis e i fratelli Mormile. La Centomiglia del Lario si corre su un circuito di 22,5 km da compiere otto volte per un totale di 180 km per tutte le classi circuito oltre i 2000 cc e da compiere solo 5 volte sullo stesso percorso (km 112) per per le classi fino a 2000 cc, offshore classe 3/2 litri ed endurance. La partenza è data da una barca starter posizionata presso la Diga Foranea a tutte le imbarcazioni schierate. La Centomiglia tocca le località di Cernobbio, Brivio, Toru e Carate-Germanello. MONDIALE FORMULA 2000 : In Croazia, nella città di Zadar (Zara) si disputa sabato e domenica la 5ª e penultima prova prevista in calendario di campionato mondiale Formula 2000. L’Italia ha poche possibilità di arrivare in zona medaglie, ma il comasco Mattia Turati, attualmente ottavo nella classifica generale e a 18 lunghezze dal terzo in classifica generale, ci crede ancora e dunque sarà della trasferta. In Croazia andrà anche il pavese Ivan Brigada, decimo assoluto. Ha rinunciato invece il parmense Paolo Zantelli che ha preferito concentrarsi sul campionato Italiano di F2000 (l’ultima gara è a Stresa il 5 ottobre). Il programma prevede per sabato le prove libere e domenica le qualifiche in mattinata, mentre il Gran Premio avrà inizio alle ore 15,30.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.