Ultima Giornata per Surfestival

La manifestazione ha chiuso un mese di grandi eventi per il Circolo Surf Torbole con il “Trial” per la scelta del nuovo modello olimpico e il “Garda Trentino European Championships” della Formula Windsurding. Tra i campioni presenti il 12 volte mondiale Bjorn Dunckerbeck, il campione del mondo freestyle Ricardo Campelo e il mito hawaiiano Josh Stone. La Red Bul Nation Cup vinta dalla compagine internazionale del “Resto del mondo”. TORBOLE (Trento-lago di Garda). E’ stato un grandissimo successo “Surfestival”.  quasi 30 mila persone hanno infatti animato questa rassegna-happening-test che ha visto lungo le rive delle spiagge della cittadina gardesana di Torbole i grandi protagonisti del mondo del surf a vela. Tra questi si sono visti il 12 volte campione del mondo Bjorn Dunckerbeck, il campione del mondo di Freestyle, il brasiliano Ricardo Campelo, la leggenda hawaiiana Josh Stone. Poi tanti appassionati, curiosi, fans e spettatori alle 5 serate musicali che hanno animato le notti benacensi di questa terza edizione di “Surfestival”. Ben 12 mila persone sono stati i “tester” che hanno potuto provare (al solo costo di 5 Euro) tutta la produzione mondiale 2003-2004 che le 40 aziende presenti nei vari stand hanno portato sul Garda. La grande novità, sul piano sportivo è stato il Super Cross Red Bull Nation Cup, regata per team nazionali che ha visto in acqua, nelle raffiche della gagliarda “Ora” del Trentino (la brezza pomeridiana) i migliori surfer del mondo. La vittoria, dopo tre giorni di gare nel “Supercross Red Bull Nation Cup”, è andata al team internazionale, diventato per tutti il “Resto del mondo”, composto dai due venezuelani Diaz e Gollito, dallo spagnolo Fernandez e dall’australiano Allaway. Hanno battuto la nazionale Svizzera con Vogt, Beer, Aeberli e Jauch e la nazionale della Germania con Guenzlein, Pusch, Weber e Markthaler, L’Italia si è piazzata 4′ con i titolati Gasperini, La Croce, Ghione e la giovane promessa di casa Roberto Pompermaier. Alla fine c’è stata grande soddisfazione per la macchina organizzativa guidata da Gian Franco Tonelli. Per il Circolo Surf di Torbole è stato un vero tour de force. Ad inizio maggio ha infatti ospitato la selezione dell’Isaf (Federvela mondiale) per la scelta del nuovo modello che sarà utilizzato dalle Olimpiadi di Pechino 2008. A metà mese c’è stato il “Garda Trentino European Championships” di Formula Windsurfing, manifestazione da record con al via 170 atleti di ben 38 nazioni. Infine c’è stata la grande folla dei 30 mila di “Surfestival”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.