Ultimati gli Allenamenti Fiv per il 2001 delle Classi Olimpiche

Si è concluso ieri ad Alassio (10/17 dicembre) l’ultima sessione di allenamenti della FIV per l’anno 2001 per le Classi Olimpiche: Tornado, 470, 49er, Mistral, laser e Yngling. Erano presenti per i seguenti equipaggi : Tornado : Andrea Mura – Gigi Picciau; Marcolini – Remagnino; Sorrentino – Di Palo; Zucchi – Maldina; Mistral: Alessandra Sensini (Oro Olimpico); 470: Zandonà – Trani; Fonda – Zucchetti; Bolzan – D’Amico; Saccheggiani – Bertone; 49er: Sibello – Sibello; Modena – Modena; Laser: Negri; Paoletti; Regolo; Beverino; Yngling : Monina (Spot Tim) – Bezzi – Giudice; Ad Alassio era presente tutto lo staff tecnico della Federazione vela che comprendeva un medico e nutrizionista, un preparatore atletico, un fisio terapista, e gli allenatori : Valentin Mankin, Angelo Glisoni e Luca De Pedrini. L’equipaggio composto da Andrea Mura e Gigi Picciau con il resto della squadra nazionale di vela delle Classi Olimpiche hanno svolto una preparazione comprendente l’allenamento fisico la mattina e quello in mare a seguire che serviranno per affrontare al meglio il prossimo appuntamento il 26 Dicembre in Spagna, a Palamos per chiudere la stagione agonistica 2001 con la XXVI Palamos Christmas Race (26 – 30122001) del circuito Internazionale Eurlymp. www.grn.es/cvp I test svolti durante le sedute di allenamento, e le migliorie apportate ai materiali grazie al supporto della Veleria Mura ( www.mura.it ) che ha fornito un nuovo e tecnologico sep di vele, la Harken Italy ( www.harken.com ) con attrezzature di coperta sperimentali e la Quick batten ( www.quickbatten.com )con dei nuovi sep di stecche preparati appositamente hanno permesso ancora una volta all’Olimpic Challenger Sailing Team di Andrea Mura e Gigi Picciau di migliorare le prestazioni del proprio Tornado. Definiti i prossimi allenamenti di Gennaio, Febbraio e Marzo che si svolgeranno sempre ad Alassio con cadenza mensile per la durata di una sep timana. A partire da fine Marzo aprirà la stagione delle regate la sep timana Olimpica di Barcellona. Seguirà il Trofeo Principessa Sofia a Palma Di Maiorca. Come si puo’ notare dalle foto la sep timana di allenamento è stata abbreviata dal maltempo che ha colpito in maniera particolare le coste liguri. “Abbiamo passato la notte tra Giovedi’ e Venerdi’ all’interno del porto di Alassio per cercare di salvare le barche dalla bufera in corso con raffiche che variavano tra i 50 e gli 80 nodi! Alle 02.30 di Venerdi’ mattina a causa di una raffica più forte delle altre il Tornado di Vincenzo Sorrentino, dopo la rottura delle cime di sicurezza da 8 mm collegate alle catene che corrono lungo la spiaggia, è decollato per un volo di 50 mt. atterrando sull’asfalto per poi schiantarsi su di una grossa fioriera. Durante il volo ha completato un loop di 360 che ha spezzato l’albero con diversi danni allo scafo e alle attrezzature. E’ stata l’unica barca che insieme a Gigi Picciau e Michele Paoletti non siamo riusciti a salvare. Quasi tutte le altre barche hanno riportato solo alcuni graffi.” Ciao al prossimo appuntamento.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.