Un Oro e Due Argenti ai Mondiali O’pen Bic di Riva del Garda

Federico Zampiccoli vince i campionati Mondiali della classe O’pen Bic nella categoria under 16. Altri due argenti italiani con Andrea Spagnolli (under 13) e Guido Gallinaro. Bronzo sfiorato per Alberto Tezza. Tre giorni da incorniciare quelli avuti sul Garda Trentino in occasione dei Mondiali O’Pen Bic, il massimo Campionato per questa giovane e dinamica classe giovanile, disputati a Riva del Garda e organizzati dalla Fraglia Vela Riva con 12 nazioni presenti: sole e vento hanno permesso di disputare dieci prove nella categoria under 16 e sep te tra i più piccoli under 13. Divertimento, spettacolo, scuffie, penalità velocissime, partenze, ri-partenze con bandiera nera per richiami generali susseguiti quasi dopo ogni procedura di partenza, grande agonismo e tanta gioventù la ricetta vincente di questa classe O’pen Bic, perfomante, veloce e a dir poco frizzante. Alla Fraglia Vela Riva si è riusciti a portare a termine – in questa estate rovente anche per il susseguirsi di regate non stop – l’ennesima manifestazione di livello internazionale, con la soddisfazione di aver potuto far sperimentare sia ai regatanti che ai responsabili della classe velica internazionale protagonista in questo Campionato, percorsi mai provati finora come lo slalom down-wind. La soddisfazione più grande è stata soprattutto quella di aver potuto vedere molto tricolore nella classifica finale, che ha incoronato il trentino Federico Zampiccoli (Circolo Vela Arco) Campione mondiale di classe, dopo una lotta non da poco, decisa nelle ultimissime regate di oggi con l’altro trentino Guido Gallinaro (Fraglia Vela Riva). Zampiccoli, che dopo la prima prova odierna (ottava in generale) era stato sorpassato da Gallinaro, ha saputo mentenere la calma e regatare al meglio nelle restanti due prove, riuscendo a riportarsi primo e a vincere davanti allo stesso Gallinaro con 5 punti di distacco (un primo e un secondo parziali contro un 4-3 di Gallinaro hanno fatto la differenza, considerando anche l’inserimento del secondo scarto applicato dopo la nona prova). Ottima terza tra gli under 16 la spagnola Paula Igual Garcia, che ha soffiato il podio ad un altro atleta italiano e della Fraglia Vela Riva, Alberto Tezza, purtroppo penalizzato nella penultima regata da una partenza anticipata, riscattata da una vittoria nella regata finale, insufficiente però per recuperare punti per conquistare il bronzo. Merito comunque alla Igual Garcia, che ha saputo mantenere una buona media di piazzamenti e battere molti maschi! Ma per la Fraglia Vela Riva la soddisfazione di questa fine della World O’pen Cup, è stata praticamente doppia dato che al successo organizzativo si aggiunge un successo agonistico di squadra con i propri atleti, dato che oltre all’argento di Guido Gallinaro tra gli under 16 si è riusciti a conquistare l’argento anche tra i più piccoli under 13 grazie ad un deciso Andrea Spagnolli, che ha tentato invano di passare l’australiana Kristen Wadley, rimasta leader indiscussa: sei primi parziali e un secondo scartato non lasciano dubbi sulla sua superiorità! Ancora Italia al terzo posto under 13 con Ludovico Journo (Circolo velico Villaggio Tognazzi) terzo di categoria.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.