Una Giornata Da… Incubo

All’europeo UFO22 a Torbole è la barca croata, Incubo, a mostrare i muscoli. Turboden raddoppia, ma entrambe le barche arrivano sfiorano il podio. Il Circolo Vela Torbole per la prima giornata di regate è riuscito a mettere in scena la migliore coreografia del repertorio gardesano: sole estivo con un bel Ora che si è presentato puntuale al consueto appuntamento del mezzogiorno. Ventisette gli equipaggi in acqua, tre le nazioni rappresentate molti i nomi – tutti italiani- dei favoriti che sono circolati in banchina, ma come sempre le sorprese arrivano dove meno te lo aspetti. Questa volta la sorpresa è bionda, è minuta, parla Croato e si chiama Petra Kleba. Con la sua Incubo CRO 124, l’ufo appena varato dal cantiere Terra e Mare, oggi ha saputo tenere testa in pratica a tutta la flotta in un crescendo di risultati. Nella prima regata dopo aver girato prima la boa di bolina, sceglie il lato destro dove il canale d’aria non è così sostenuto come invece sembrava. Risultato posizioni su posizioni perse e taglio del traguardo solo al quarto posto. Nel trabocchetto del finto canale d’aria non ci casca la Dama Bianca – Fabio Mazzoni al timone- e nemmeno Adrenalina, la barca di Riva del Garda che evidentemente la sa un po’ più lunga degli altri in fatto di vento sul lago. Seconda regata con poche sorprese: Incubo parte bene, tiene la testa della gara e chiude prima senza troppi pensieri davanti a Turboden Gill, quello solito, quello che domina la testa della classifica Terra e Mare. Precisazione necessaria, perché per questo Europeo 2011in acqua c’è anche Turbonden Ethica che si diverte a fare l’avversario della barca gemella. Terza regata che sembra reciti il medesimo copione della seconda prova. Incubo parte bene, passa tutte le boe in testa, si avvia a tagliare la linea con almeno 50 metri di vantaggio sugli avversari quando a causa si una rottura lo spinnaker cade improvvisamente in acqua e così anche per la barca che era incubo degli avversari inizia il suo di incubo. Non solo il primo posto in pratica già vinto della terza gara diventa un quinto, ma si perde pure la testa della classifica di giornata. Ciuffetto e La dama bianca ringraziano perché il primo centra la vittoria della regata e l’altro agguanta la testa della classifica della giornata. Domani altre tre regate in programma, sempre dalle ore 13.00. Per i Fun, che oggi hanno completato le iscrizioni, hanno il medesimo programma. DOPO 3 GARE No Punti 1 2 3 DAMA BIANCA 7 2 3 2 INCUBO 10 4 1 5 CORSARO3 10 3 4 3 TURBODEN GILL 16 5 2 9 TURBODEAN ETHICA 18 8 6 4 CHIMIN DE MER’ 20 6 7 7 CIUFFETTO 22 9 12 1 OCAGIALLA 25 12 5 8 BLUEMOON ECONOVA 32 10 11 11 ADRENALINA 35 1 dnf 6 COW BOY UP 35 7 8 20 DUMBO 37 11 10 16 DRAGONE 43 13 13 17 FREEDOM 47 dsq 9 10 WET&PRETTY 47 20 15 12 FLO 49 19 16 14 SPINA NEL FIANCO 50 17 14 19 JACK SPARROW 56 15 dnf 13 NEXIS 57 21 21 15 FIAMMA 57 16 18 23 GIO’ 60 14 22 24 SPINONE 61 23 17 21 ERAORA 63 22 19 22 ENERGIA MAI DIREMAI 64 18 dnf 18 FRISBEE 70 25 20 25 AB…NORMAL 73 24 23 26 FRANZISKA3 78 26 24 dnf

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.