Varato a Valencia “x Sport”, un Grand Soleil 56 Che Punta a Primeggiare nelle Stagioni Ims Italiana e Spagnola

Sailing Planet apre ufficialmente la sua stagione IMS. E’ stato varato ieri mattina a Valencia, in Spagna, X Sport, lo scafo Ims che vedrà al timone il velista triestino Gabriele Benussi. Progettato dallo studio Botin&Carkeek, scelto perché negli ultimi tre anni ha ideato gli scafi più innovativi, che meglio hanno saputo esprimersi sulla base delle regole Ims, X Sport è un Grand Soleil 56, e punta a eccellere nelle stagioni Ims italiana e spagnola. Costruito in Inghilterra, nel cantiere Green Marine – lo stesso che ha prodotto Luna Rossa – con la supervisione dei Cantieri del Pardo, Xsport partecipa alla sua prima regata nel prossimo weekend, al trofeo Zegna di Barcellona, per confrontarsi con la flotta spagnola, e in particolare con il nuovo scafo del Re di Spagna Bribon e con Caixa Galicia, gemello di X-Sport. Il Grand Soleil 56 X-Sport è frutto di un connubio di esperienze tecniche e sportive, a partire dalle vele costruite dalla Quantum, utilizzando materiali studiati dalla N.A.S.A. (ultra leggeri e resistentissimi). Anche lo scavo vanta materiali ad alta tecnologia, testati nel corso degli ultimi mesi nella vasca navale dell’Università di Southampton. L’albero è stato progettato per resistere alle situazioni più estreme ed è frutto del lavoro di Scott Ferguson, il progettista dei migliori alberi utilizzati dai team di Coppa America. Lo scafo parteciperà, dopo Barcellona alle seguenti regate: Campionato Mondiale Ims di Capri, dal 16 al 24 maggio; Campionato del Mediterraneo di Punta Ala, dal1 al 7 giugno; La Giraglia di St. Tropez, dal 22 al 28 giugno; La Copa del Re a Palma de Mallorca, dal 25 luglio al 3 agosto; Il Campionato Italiano Ims di Trieste, dal 23 al 30 agosto; Il Grand Soleil 56 race X-Sport sarà completamente gestito dalla Sailing Planet, società fondata da Stefano Spangaro Gabriele e Furio Benussi il 21 febbraio 2001 a Trieste con il proposito di fornire un contributo ad alto spettro su tutte le aree inerenti l’organizzazione e la gestione di un team da regata; un esperienza già vincente quella del Sailing Planet Team protagonista di una stagione esaltante l’anno scorso con la conquista del campionato mondiale Maxi, del Campionato Italiano IMS, della Sardinia Cup IMS, della 50° Giraglia e della Middle Sea Race. L’equipaggio vede a bordo per tutta la stagione un team di primo piano. Al timone Gabriele Benussi, tattico Giovanni Cassinari, tailer Furio Benussi, crew boss Stefano Spangaro, prodiere Sergio Blosi,uno bis Moreno Damonte, due bis Michele Cannoni, tre Camillo Zucconi, tailer Silvio Scopel, randista Branko Brcin, due Alessandro Frizzarin, grinder Ivan Mancin, grinder Davide Iersetting, tailer Alessandro Paoli, navigatore Paolo Tagliapietra, aiuto-grinder Emanuele Giacomelli, marinaio Gerardi Stefano. Il team conterà per l’intera stagione anche su Michele Ivaldi, reduce dall’esperienza di Coppa America quale stratega del team Prada. Caratteristiche tecniche della barca: Lunghezza fuori tutto: 17,40 m; lunghezza al galleggiamento: 14,60 m; superficie velica: randa 123,96 mq, fiocco 80,08 mq, spin 235,084 mq.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.