Vascotto e Nerone Ipotecano il Titolo Europeo Farr 40

Cagliari, 31 luglio 2009 – Nerone è sempre più vicino al titolo europeo Farr 40. A una giornata dalla conclusione del campionato Regione Sardegna, iniziato a Cagliari tre giorni fa, il monotipo di Massimo Mezzaroma ha piazzato una doppietta che la dice lunga sul suo stato di forma e sulla voglia di riacciuffare un titolo già suo nel 2007. L’equipaggio romano , vanta adesso dodici punti di respiro su Struntje Light. Subito dietro i tedeschi, il campione uscente Mascalzone Latino e il campione mondiale in carica Barking Mad. Escluso dalla lotta per il podio Plenty: dal terzo posto è scivolato al quinto, dopo la squalifica per una collisione con Janas Racing Team di Roberto Pardini, stabile al sep timo posto. Dopo due giorni al ritmo di scirocco, oggi la flotta ha viaggiato con libeccio leggermente irregolare, ma d’intensità costante (14-15 nodi). Più esterno il campo di regata, posizionato tra il promontorio di Capo Sant’Elia e l’ingresso del porto. Due le regate disputate, per un totale di otto. Il che fa ben sperare sulla possibilità di completare il programma (sono previste dieci prove) e di confermare la regolarità del campo cagliaritano. E’ di Struntje Light lo spunto migliore nella prima regata odierna, un bastone lungo 1.5 miglia. I tedeschi sono in testa alla prima boa di bolina, seguiti da Nerone e Mangusta Risk di Andrea Canavesio. Nel secondo giro cambia tutto: Nerone riprende la testa e la mantiene fino al traguardo. Struntje Light perde terreno, finirà quinto. Tutto l’opposto di Barking Mad, che fa valere l’esperienza del tattico Terry Hutchinson: quinto al primo e secondo passaggio in boa, risale fino al secondo posto davanti al connazionale Plenty dell’armatore Alex Roepers, tra gli equipaggi più costanti del campionato organizzato dall’Associazione Industriali della Sardegna Meridionale con la partnership tecnica di Società Canottieri Ichnusa e Sandalion Mare Club. Di poco più lunga, ma meno incerta la seconda prova. Plenty, Nerone e Barking Mad – i migliori allo start – guidano la flotta per buona parte della regata. Salvo poi la zampata vincente di Nerone, che nega a Plenty il piacere della prima vittoria (gli americani verranno poi squalificati proprio in questa prova) e frena le ambizioni di Barking Mad: l’equipaggio di Mezzaroma coglie il quinto successo, il terzo consecutivo, e ipoteca il titolo. Quinto nell’occasione, comunque secondo in classifica generale provvisoria, Struntje Light. “Non è stata la nostra giornata migliore, ma abbiamo difeso la posizione: lo faremo anche domani, la classifica è cortissima e gli avversari pronti a tutto”, ha dichiarato a fine giornata l’armatore Wolfgang Schaefer, per la prima volta a Cagliari, “un posto eccezionale: il vento si alza in pochi secondi, le condizioni sono impegnative ma davvero divertenti”. Se la leadership europea di Nerone sembra cosa fatta, sarà la lotta per il secondo posto a tenere banco domani, ultima giornata del campionato. Sono previste due regate, con l’ultima partenza non oltre le 15.30. Al rientro al Terminal Crociere, premiazioni e lungo saluto musicale, con l’Fbi Club Special Party aperto al pubblico: aprirà il live dei Non Soul Funky e seguiranno le performance in consolle di Carlo Leone e Cesare Monni.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.