Vela ai Giochi del Mediterrareno, Penultima Regata in Tutte le Classi

CLASSE LASER RADIAL: LARISSA NEVIEROV BLINDA L’ARGENTO E SPERA ANCORA CLASSE 470M: ZANDONA’-DELLA TORRE 3° POSTO E SPERANZE D’ARGENTO; FNDA-ZUCCHETTI AL sep TIMO POSTO CLASSE LASER: DIEGO NEGRI SEMPRE 3°, VOLATA A TRE PER DUE MEDAGLIE Sesto giorno di regate per la vela ai Giochi del Mediterraneo di Almeria in Spagna, dove si è corsa la decima e penultima prova del programma. Il vento è tornato a farsi desiderare, costringendo gli equipaggi a molte ore di mare, prima di stabilizzarsi tra 12 e 15 nodi consentendo lo svolgimento dell’unica regata in programma. Domani ultima prova per tutte le classi e definitiva assegnazione delle medaglie della vela per i XV Giochi del Mediterraneo. Nella classe 470M la medaglia d’oro sembra ormai nelle mani dei fratelli francesi Bonnaud, che hanno vinto la regata e guadagnato un punto sui secondi, gli sloveni Copi-Glavina (2), che ora li inseguono a 4 punti. Gli azzurri Gabrio Zandonà e Francesco Della Torre (oggi 4), sono saldamente al terzo posto, ma perdono contatto con il vertice: sono ora a 7 punti dai francesi e a 4 dagli sloveni. Per migliorare l’attuale medaglia di bronzo serve un mezzo miracolo. Nella classe Laser Standard positivo il 5° posto dell’azzurro Diego Negri: è sempre al terzo posto della classifica, ma in forte recupero sul francese Le Breton (solo 9° oggi), che lo precede di un solo punto. Ma la regata finale di domani sarà ad alta tensione: alle spalle di Negri infatti è tornato a farsi sotto il croato Arapov (oggi 3° e attualmente a tre punti dal timoniere italiano). Tre atleti in 4 punti e in lotta per due medaglie: praticamente certo dell’oro invece lo sloveno Zbogar, bronzo di Atene 2004, che può permettersi regate di controllo (come oggi con un 7°). Nella classe Laser Radial femminile si ripete il copione: la francese Sofie De Turckeim vince la regata davanti all’azzurra Larissa Nevierov e porta a 3 punti il suo vantaggio in classifica. La medaglia d’argento è praticamente certa per la Nevierov (7 punti di vantaggio sulla greca Mantzaraki, terza), che nella regata finale di domani dovrà comunque tentare l’assalto all’oro.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.