Vela: Corsica per Due/per Tutti nella Bonaccia

Vento leggero: E’ questo il leit motiv di questa sesta edizione della Corsica per Due e seconda della Corsica per Tutti. Solo il passaggio delle Bocche di Bonifacio ha regalato un bel vento fresco ai regatanti. Secondo le ultime notizie ricevute dalla segreteria a terra il leader della regata Spirit, il trimarano di sessanta di Pierre Sicouri e Marco Mo, alle dieci di questa mattina si trovava a circa settanta miglia da Lavagna e navigava nella brezza a circa quattro nodi di velocità, mentre il monoscafo di 50 piedi Marine Entrerprise Projects di Paolillo e Pelizza, ha comunicato di essere quasi al traverso di Bastia. Alle loro spalle un gruppo abbastanza folto che racchiude quasi tutti i primi di classe delle varie categorie e che si trova in prossimità di Alistro, a metà della costa corsa orientale e che, anch’esso naviga con vento debole da Nord/Est. Questo gruppo è formato da Big Jim di Donati e Tibaldi (classe Bravo), da Naviop – Secret Keel di Maurizio Manzoli e Mauro Pelaschier (classe Alfa), da Ginger Tripp di Diego Zamorani e Peppe Morani (classe Alfa) , da Herod Sport di Pasquale Lippa e Sandro Cocchi (classe Open 30). Poco più avanti il catamarano Golfo Tigullio di Franco Manzoli e Vittorio Malingri e poco più dietro i primi della classe Mini Transat Tecnoplastic Emu di Andrea Gancia e Massimo Rufini e Vulcangas Allianz di Massimo Giacomozzi e Francesco Pelizza. Appassionante anche la situazione dei trenta piedi che lottano per le posizioni di rincalzo fra cui Debra Cucine di Braida e Corbetta, Extralarge di Mori e Varini e il simpatico equipaggio di Crotone Segato/Simeoli su Il Domani della Calabria. Per la leadership della Corsica per Tutti continua la lotta fra Gheo di Gianfranco Bianchi con Lorenzo Bortolotti al timone e Sirilassi dell’equipaggio spezzino condotto da Davide Sampiero, che si trovano entrambi nella zona di Alistro e che stanno conducendo due regate parallele. Purtroppo nella mattina si sono registrati anche alcuni ritirati fra cui Karina Von Forrell di Armando Immer (per Tutti) e Master Wind di Mori e Arioli (per Due). Da segnalare che non tutti i concorrenti sono riusciti ancora a passare il traguardo di Lavezzi, la coda della flotta infatti si trova ancora a circa una decina di miglia dalle Bocche di Bonifacio. Una nota di colore: tutti i concorrenti che hanno comunicato con la terraferma hanno segnalato l’avvistamento di un gran numero di cetacei tra delfini e balene (che sono sempre numerosi nelle acque corse in questa stagione) ma soprattutto moltissime tartarughe. La Corsica per Due/per Tutti 1999 è sponsorizzata da Helly Hansen, la nota società norvegese produttrice di abbigliamento tecnico per lo sport ed è resa possibile dal supporto di Deutsche Bank Private Banking, partner del Comitato Società Veliche del Tigullio per l’attività agonistica.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.