Vela: Corsica per Due/per Tutti nella Bonaccia

Vento leggero: E’ questo il leit motiv di questa sesta edizione della Corsica per Due e seconda della Corsica per Tutti. Solo il passaggio delle Bocche di Bonifacio ha regalato un bel vento fresco ai regatanti. Secondo le ultime notizie ricevute dalla segreteria a terra il leader della regata Spirit, il trimarano di sessanta di Pierre Sicouri e Marco Mo, alle dieci di questa mattina si trovava a circa settanta miglia da Lavagna e navigava nella brezza a circa quattro nodi di velocità, mentre il monoscafo di 50 piedi Marine Entrerprise Projects di Paolillo e Pelizza, ha comunicato di essere quasi al traverso di Bastia. Alle loro spalle un gruppo abbastanza folto che racchiude quasi tutti i primi di classe delle varie categorie e che si trova in prossimità di Alistro, a metà della costa corsa orientale e che, anch’esso naviga con vento debole da Nord/Est. Questo gruppo è formato da Big Jim di Donati e Tibaldi (classe Bravo), da Naviop – Secret Keel di Maurizio Manzoli e Mauro Pelaschier (classe Alfa), da Ginger Tripp di Diego Zamorani e Peppe Morani (classe Alfa) , da Herod Sport di Pasquale Lippa e Sandro Cocchi (classe Open 30). Poco più avanti il catamarano Golfo Tigullio di Franco Manzoli e Vittorio Malingri e poco più dietro i primi della classe Mini Transat Tecnoplastic Emu di Andrea Gancia e Massimo Rufini e Vulcangas Allianz di Massimo Giacomozzi e Francesco Pelizza. Appassionante anche la situazione dei trenta piedi che lottano per le posizioni di rincalzo fra cui Debra Cucine di Braida e Corbetta, Extralarge di Mori e Varini e il simpatico equipaggio di Crotone Segato/Simeoli su Il Domani della Calabria. Per la leadership della Corsica per Tutti continua la lotta fra Gheo di Gianfranco Bianchi con Lorenzo Bortolotti al timone e Sirilassi dell’equipaggio spezzino condotto da Davide Sampiero, che si trovano entrambi nella zona di Alistro e che stanno conducendo due regate parallele. Purtroppo nella mattina si sono registrati anche alcuni ritirati fra cui Karina Von Forrell di Armando Immer (per Tutti) e Master Wind di Mori e Arioli (per Due). Da segnalare che non tutti i concorrenti sono riusciti ancora a passare il traguardo di Lavezzi, la coda della flotta infatti si trova ancora a circa una decina di miglia dalle Bocche di Bonifacio. Una nota di colore: tutti i concorrenti che hanno comunicato con la terraferma hanno segnalato l’avvistamento di un gran numero di cetacei tra delfini e balene (che sono sempre numerosi nelle acque corse in questa stagione) ma soprattutto moltissime tartarughe. La Corsica per Due/per Tutti 1999 è sponsorizzata da Helly Hansen, la nota società norvegese produttrice di abbigliamento tecnico per lo sport ed è resa possibile dal supporto di Deutsche Bank Private Banking, partner del Comitato Società Veliche del Tigullio per l’attività agonistica.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.