Vela: Presentata La Lunga Bolina-Trofeo DHL

Presentata oggi a Roma la sesta edizione della Lunga Bolina-Trofeo DHL, la regata di punta del calendario della Sezione Vela del Circolo Canottieri Aniene, sponsorizzata da DHL Express Italy, leader delle spedizioni espresse internazionali: 160 miglia tra le isole dell’Argentario con partenza da Riva di Traiano il 24 aprile. Partenza separata e percorso diviso in due tappe per gli Este 24 impegnati nella Coastal Race, seconda tappa del Circuito Nazionale E24.

 

Manca meno di un mese alla partenza della sesta edizione della Lunga Bolina-Trofeo DHL, la regata d’altura organizzata dal Circolo Canottieri Aniene, presentata oggi, nel corso di un’affollata conferenza stampa, nei saloni del Circolo romano dal Presidente Giovanni Malagò. Tappa tra le più importanti del Campionato Italiano Offshore, il circuito di regate ideato dalla Federazione Italiana Vela, La Lunga Bolina, che da quest’anno può contare sul main sponsor DHL Express Italy, leader mondiale della logistica, è una regata d’altura di circa 160 miglia con partenza dal porto turistico di Riva di Traiano (Civitavecchia), in programma nel tardo pomeriggio di venerdì 24 aprile, passaggi davanti al Monte Argentario e alle isole di Giannutri, Giglio, Montecristo e Formiche di Grosseto, e arrivo nuovamente a Riva di Traiano, stimato per domenica 26 aprile.

 

Dopo che il Presidente Giovanni Malagò, affiancato dalla campionessa olimpica Alessandra Sensini, attuale membro della Giunta CONI e Direttore Tecnico dell’attività giovanile della Federazione Italiana Vela, ha intrattenuto i suoi illustri ospiti nella sede del Circolo Canottieri Aniene, mostrandogli l’intensa attività sportiva sia della Sezione Olimpica in corsa per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 con Giulia Conti (bronzo ai Mondiali di Santander 2014 e presente anche lei alla conferenza stampa) sia dell’Altura guidata dai suoi soci che ha raggiunto negli ultimi cinque anni traguardi di assoluto rilievo, il Presidente del Comitato di Regata della Lunga Bolina-Trofeo DHL, Roberto Emanuele de Felice, ha illustrato nel dettaglio la formula dell’evento, focalizzandosi sugli aspetti principali di questa edizione 2015 della regata targata Aniene, a partire dalla rotta, una spettacolare navigazione lungo la costa tra Lazio e Toscana. Una navigazione che l’anno scorso ha attirato sulla linea del via quasi 60 imbarcazioni d’altura, che si sono date battaglia in quella che è già considerata una delle regate più belle del Mediterraneo.

La parola è in seguito passata ad Alessandro Maria Rinaldi, Presidente della Classe Este 24 e tra i più attivi rappresentanti della Sezione Vela del club capitolino, che ha presentato la Coastal Race-Trofeo DHL, originale regata diurna per monotipi Este 24 che affianca La Lunga Bolina sulla rotta Santa Marinella-Porto Ercole e ritorno, con sosta notturna all’Argentario, e che rappresenta anche la seconda tappa del Circuito Nazionale Este 24. Diverse le novità anche in ambito Coastal Race, a partire dal programma – che si arricchisce di una giornata di regate in più, il sabato, tra il tombolo della Feniglia, Giannutri e le Formiche di Ansedonia – alla rinnovata partnership con il main sponsor DHL Express Italy, già al fianco dell’Associazione Este 24 per la scorsa edizione della Barcolana di Trieste. Gradito intervento del Sindaco del comune di Monte Argentario dott. Arturo Cerulli, che ha concesso il patrocinio del comune alla Coastal Race, che riceverà la busta a lui indirizzata da Dhl, consegnata dal 1º Este 24 che arriverà a Porto Ercole, che a sua volta riceverà il trofeo DHL Speed of yellow.

La conferenza stampa si è conclusa con l’intervento di Alberto Nobis, Amministratore Delegato del main sponsor DHL Express Italy che ha commentato: “Siamo orgogliosi di supportare la Lunga Bolina-Trofeo DHL, una tappa importante della partnership con il Circolo Aniene inaugurata l’anno scorso alla Barcolana. Il nostro impegno quotidiano a favore della sostenibilità ambientale ci ha guidati in questa scelta, una collaborazione che si fonda su una forte condivisione di valori, quali il gioco di squadra, la precisione e l’attenzione al miglioramento continuo, che guidano ogni giorno il lavoro delle nostre persone”. “Questa partnership – ha concluso Nobis – ci permette di approfondire ulteriormente la conoscenza delle esigenze del sep tore nautico, che possiamo supportare nel suo sviluppo, mettendo a disposizione la nostra expertise e la capillarità del network di DHL in tutto il mondo”.

E con l’intervento di Claudio Castellani, Presidente di Intermatica, partner storico della regata, che anche quest’anno fornirà il sistema di tracciamento delle barche partecipanti, Geomat Web Tracking Solution. Castellani è intervenuto per l’occasione da Dubai per sottolineare come La Lunga Bolina sia “un momento di grande partecipazione per tutta l’azienda. In occasione della Lunga Bolina, infatti, Intermatica mette a disposizione la migliore tecnologia satellitare proprietaria ai fini del tracciamento e, quindi, della sicurezza delle imbarcazioni e degli equipaggi. Già dal 2014 inoltre, è previsto oltre al tracciamento, un pulsante di emergenza per il soccorso in mare che allerta immediatamente la direzione gara. Come già dalla prima edizione, in un’ottica di sensibilizzazione degli amanti della nautica e degli addetti ai lavori sul delicato tema della sicurezza in mare, Intermatica premia i vincitori con ben 6 telefoni Thuraya XT-LITE, l’ultima novità fra i portatili satellitari”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.