Vela: Regate di Santa Chiara a Marciana Marina

Marciana Marina, 14 agosto 2001 – Vela d’altura e regate di derive nel fine sep timana dell’11 e 12 agosto, due giorni in cui si sono disputati il sabato il XIII Trofeo Effer Gru, regata sulle boe riservato alle imbarcazioni IMS e Orc Club e prova valida per il Campionato Elbano Altura 2001 e la domenica la regata di Santa Chiara-V Trofeo Mario Fantozzi riservato alle derive e anch’essa prova valida per il Campionato Elbano. La giornata dedicata alle regate d’altura è stata caratterizzata da vento fresco da nord e mare formato che ha costretto gli orgnaizatori del Circolo della Vela Marciana Marina, il sodalizio velico presieduto da Piero Canovai e che come sempre ha condotto le operazioni in maniera impeccabile, a rinviare la partenza di due ore. Alle ore 14.00 il colpo di cannone della prova che ha visto schierate sulla linea di partenza 14 imbarcazioni impegnate poi su una regata costiera di 18 miglia. Il Trofeo per le imbarcazioni ORC Club è stato vinto dal J22 portacolori del CVMM timonato da Giovanni Segnini che poteva contare su un equipaggio di velisti di Marina di Campo, Roberto Meozzi e Alessandro Baldacci. Alle sue spalle si è classificato un altro J22, “Jumping J” del CVMM portato da Luigi Tacchella con Cristina Marchiani, Francesco Ricci e Sara Mazzei. Nella classifica IMS ha primeggiato l’imbarcazione “Cucai” il Rivetto di Stefano Ciumei timonato da Francesco Gentili seguito dall’X-302″Snow Ball” di Mario Mellini in equipaggio con Marcello Amorini, Massimo Schezzini, Fabio Murzi, Andrea Bianchi e Carlo Gambini e da “Enigma”, l’imbarcazione di Gersam Meroni timonata da Francesco Cruciani in equipaggio con Stefano Chiappi, Alberto Batacchi, Albatros Turco e Riccardo Serrini. Nella giornata dedicata alla patrona di Marciana Marina, S. Chiara, sono scese invece in mare le derive: 35 imbarcazioni sul campo di regata per un triangolo olimpico fra cui una nutrita flotta di 15 Optimist. In questa classe il migliore è risultato il giovane timoniere di Porto Azzurro Andrea Barbetti: nella categoria Cadetti il primo è stato un altro velista in erba di Porto Azzurro, Martino Raso. Nelle altre classi in gara la vittoria è andata rispettivamente a Mazzei/Giunchino nei 420; a Luigi Tacchella nei Laser Standard e a Mazzei/Raso in regat con L’Equipe nella classifica della classe Libera, tutti e tre equipaggi portacolori del Circolo Vela Marciana Marina. I prossimi appuntamenti per il CVMM saranno nei giorni 18 e 25 agosto quando sono in programma gare di pesca: il 18 si rinova l’appuntamento con la gara di pesca d’altura, e precisamente con la pesca al tonno, che ha già raccolto l’adesione di numerosi soci, mentre il 25 per la prima volta sarà la volta di una gara di pesca alla traina.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.