Non ci sono state comunicazioni radio da parte di Mike Golding, skipper di “Team Group 4”, il quale ieri con un fax aveva informato il team a terra che problemi alle apparecchiature per le telecomunicazioni gli impedivano di comunicare via voce e che l’unico sistema disponibile al momento è il fax. Oggi Golding, sempre via fax, ha comunicato che nonostante i problemi riscontrati in questi giorni le cose procedono bene e che sta lavorando ancora per risolvere i problemi con i generatori e le batterie. La posizione di Golding di questa mattina lo vede in dodicesima piazza sempre più vicino a Joe Seeton in undicesima posizione. Alle 0800 GMT di questa mattina Golding si trovava 257 miglia da Seeton e stava navigando a 12,8 nodi contro i 9,2 di Seeton. Golding continua a sperare di riuscire a concludere la gara in 99 giorni. Egli dovrebbe doppiare Capo Horn tra circa quattordici giorni.