bannermercury

Vento Forte e Mare Formato Mettono a Dura Prova gli Equipaggi a Nizza nel Primo Giorno Dell’Act 7 delle Extreme Sailing Series™

– Gli otto Extreme 40 volano nella Baia degli Angeli, con vento fino a 25 nodi di intensità. – Il SAP Extreme Sailing Team rischia di ribaltarsi a 25 nodi. – I nuovi equipaggi the first club by ALL4ONE e ChinaSpirit mostrano I muscoli ai team più esperti battendosi tra le prime barche della flotta. – The Wave, Muscat archivia una grande giornata con quattro vittorie ma lo skipper Leigh McMillan ammette “Sarà difficile replicare una giornata cosi!”. – La flotta è pronta per un’altra giornata di azione, con 25 nodi di vento previsti per domani 4 ottobre. Seguite le regate live dalle ore 16.00 su www.extremesailingseries.com “Estremo” “al limite” “intenso” sono le parole usate dai velisti degli Extreme 40 per descrivere l’azione vissuta oggi a Nizza nel primo giorno della sep tima tappa delle Extreme Sailing Series™ presentate da Land Rover. Gli equipaggi infatti hanno condotto le barche al limite con venti che hanno soffiato fino a 25 di nodi di velocità nella Baia degli Angeli. Leigh McMillan ed il suo team The Wave, Muscat, a loro agio con il vento forte, si sono imposti con 4 vittorie guadagnando da subito la leadership della classifica provvisoria. Ma gli occhi di tutti sono stati puntati sul SAP Extreme Sailing Team, che con una manovra da manuale, è ruscito a gestire l’ingavonamento delle prue a 25 nodi di velocità, evitando così di ribaltarsi. La manovra ha causato però un danno alla prua della barca, che ha costretto il team danese a ritirarsi dalle due prove successive: “Siamo partiti molto bene oggi” ha dichiarato il co-skipper del SAP Extreme Sailing Team Rasmus Kostner “ed eravamo in testa nella terza prova, quando poi ci siamo ingavonati e abbiamo rotto il bompresso. Dopo aver riparato il danno non abbiamo più trovato il giusto ritmo.” Il team danese, dopo le riparazioni, è rientrato in gara per la sep tima prova ma ulteriori problemi alla randa li ha costretti a saltare l’ultima prova, lasciandoli in sep tima posizione nella classifica provvisoria. Ma il team danese non è stato l’unico ad aver subito le dure condizione della Riviera Francese, GAC Pindar infatti ha perso il timone sinistro mentre si preparava a partire per la prova numero sep te. Questo ha costretto il giovane team Kiwi a rientrare in porto senza poter più gareggiare. I team svizzeri Alinghi e Realteam hanno ottenuto entrambi due vittorie, ma il più costante Alinghi è riuscito a chiudere la giornata al secondo posto, mentre Realteam ha chiuso al terzo. Jean-Christophe Mourniac, di ritorno nel circuito al timone del Team Invitational the first club by ALL4ONE, ha dimostrato di non aver perso la sua abilità sugli Extreme 40 conquistando tre podi nella giornata: “Siamo felici del risultato ottenuto. In queste condizioni è difficile avere la giusta comunicazione abordo, ma come primo giorno di regatasiamo davvero soddisfatti di come è andata.” ha commentato lo skipper francese. Phil Robertson ed il suo team ChinaSpirit, a sole sei sep timane dall’esordio di Cardiff, hanno impressionato con un quarto posto. Domani, venerdì 4 ottobre, la flotta degli Extreme 40 affronterà le regate stile stadio dalle ore 14.00, gareggiando a pochi metri dalla spiaggia della Promenade des Anglais.I team si stanno preparando per un’altra giornata di azione adrenalinica, con le previsioni meteo che indicano ancora vento forte fino a 25 nodi. Sarà possibile seguire le regate LIVE dalle ore 16:00 sul sito www.extremesailingseries.com. Extreme Sailing Series 2013 Act 7, NIzza, presentato da Land Rover. Classifica dopo il primo giorno, 8 prove Posizione / Team / Punti 1- The Wave, Muscat (OMA) Leigh McMillan, Ed Smyth, Pete Greenhalgh, Musab Al Hadi, Hashim Al Rashdi 71 punti. 2- Alinghi (SUI) Morgan Larson, Anna Tunnicliffe, Pierre Yves Jorand, Nils Frei, Yves Detrey 61 punti. 3- Realteam (SUI) Jérôme Clerc, Pierre Pennec, Arnaud Psarofaghis, Bryan Mettraux, Thierry Wassem 58 punti. 4- ChinaSpirit (CHN) Phil Robertson, Garth Ellingham, Llang Wu, Louis Viat, Nick Catley 54 punti. 5- Red Bull Sailing Team (AUT) Roman Hagara, Hans Peter Steinacher, Matthew Adams, Simon Cooke, Kinley Fowler 54 punti. 6- the first club by ALL4ONE (FRA) Jean-Christophe Mourniac, Romain Petit, Stéphane Christidis, Arnaud Jarlegan, Julien Cressant 45 punti. 7- SAP Extreme Sailing Team (DEN) Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Pete Cumming, Mikkel Røssberg, Nicolai Sehested 31 punti. 8- GAC Pindar (NZL) Will Tiller, Matt Steven, Harry Thurston, Brad Farrand, Shaun Mason 26 punti.

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.