Viii Corso di Archeologia e Storia Navale

Cattolica 26-31 agosto 2002 – VI Premio Internazionale per l’Archeologia e la Storia Navale Città di Cattolica – ISTIAEN – “Guido Ucelli di Nemi”, Cattolica 31 agosto 2002 – Centro Culturale Polivalente – Museo della – Regina del Comune di Cattolica Istituto Italiano di Archeologia e Etnologia Navale, Venezia Pirati, Corsari, Filibustieri. La fase teorica del corso prevede una serie di lezioni tenute da noti specialisti italiani e stranieri, che tratteranno della pirateria e della guerra corsa dall’antichità ai nostri giorni, dalla tipologia delle navi alle tattiche di assalto. Si tratta di un contesto storico e antropologico particolarmente interessante, profondamente radicato nel nostro immaginario artistico, letterario e cinematografico. Nel nostro caso, le lezioni metteranno in evidenza sia questi aspetti sia quelli prettamente tecnici, legati alla storia della pirateria, alla tipologia del naviglio, alle tattiche di assalto e di abbordaggio, alle figure dei pirati e dei corsari inserite nei diversi contesti storici, nelle diverse modalità con cui operavano. Una storia del Mediterraneo, e non solo di questo, vista nell’ottica dei suoi protagonisti più veri. La fase pratica si svolge, come sempre, tramite uscite in mare a bordo di imbarcazioni tradizionali d’epoca armate con vele al terzo, che permettono di avvicinarsi materialmente, in mare, alla nautica tradizionale. Si tratta di un’esperienza unica, attraverso cui gli allievi potranno imparare a navigare con barche che mantengono inalterati i loro caratteri arcaici, testimoni di una una tradizione nautica plurisecolare che per molti versi risale fino all’antichità. Il giorno 29 agosto è interamente dedicato alla navigazione: si terrà una regata di imbarcazioni storiche, a cui parteciperanno quelle già impegnate nel corso e altre provenienti dalla costa romagnola. La regata rientra nel circuito di manifestazioni delle “Mariegole delle Romagne”, la cui congregazione è costituita dal Circolo Nautico di Cervia, dal Club Nautico di Riccione, dal Museo della Marineria di Cesenatico, dall’Associazione Barche nell’Adriatico di Bellaria e dal Museo della Regina di Cattolica. Uno spettacolo da non perdere: per una giornata il mare e il porto di Cattolica rivivono nei colori e nelle tradizioni marinaresche le atmosfere degli inizi del ‘900. Il Corso si svolge sotto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Istituto Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, del Nucleo Archeologia Umida Subacquea Italia Centro Alto Adriatico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (NAUSICAA, Venezia), delle Soprintendenze per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna, del Veneto, delle Marche, del Friuli Venezia Giulia, dell’Accademia del Mediterraneo, della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee; con la collaborazione dell’Ufficio Locale Marittimo di Cattolica, del Circolo Nautico di Cattolica, del Club Nautico di Riccione-Comune di Riccione, del Circolo Nautico di Cervia-Comune di Cervia, dell’Associazione BArche sull’Adriatico di Bellaria-Comune di Bellaria; con il sostegno di Romagna Acque, Franchini Yachts, Philosophy di Alberta Ferretti. Modalità di iscrizione al corso: Sono ammessi corsisti (lezioni e navigazione) e uditori (lezioni). Il costo è di Euro 155, 00 per i corsisti e di Euro 52, 00 per gli uditori; è esclusa la sistemazione logistica. Per ulteriori informazioni sul corso e per le iscrizioni è possibile visitare le pagine dedicate nel sito web www.cattolica.net, oppure è possibile contattare Museo della Regina; via Pascoli 23; 47841 CATTOLICA (RN); tel. 0541 831464; Centro Culturale Polivalente, tel. 0541 967802, fax 0541 967803; e-mail ccp@cattolica.net.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.