Vittoria per Pegasus, l’Akilaria Open 9,50 del Team X-point al Trofeo Gianni Cozzi

Marina degli Aregai – Verona. Prima regata di test per Pegasus, la nuova barca del Team X-point e prima vittoria alla sep tima edizione del Trofeo Gianni Cozzi organizzato dallo Yacht Club Sanremo e dallo Yacht Club Marina degli Aregai con la partecipazione di Assonautica Imperia, Yacht Club Sant’Ampelio, Veladoc e del Circolo Nautico Arma. Il tradizionale Trofeo Cozzi, infatti, è una delle poche manifestazioni che coinvolge tutti i circoli nautici della Riviera dei Fiori. Malgrado il vento molto debole che ha caratterizzato le due giornate di regata, è stato comunque possibile disputare le due prove in programma che, come ogni anno, hanno portato gli equipaggi a scoprire la Riviera dei fiori da Sanremo a Bordighera, congiungendo così idealmente una parte del sistema portuale ideato da Gianni Cozzi, noto imprenditore e politico, prematuramente scomparso per un tragico incidente. L’Akilaria Open 9,50 Pegasus ha dominato in Classe Libera vincendo entrambe le regate corse con poco vento ma molto tecniche e molto tattiche, dimostrando potenzialità enormi anche in condizioni di vento leggero tra le boe. Grande sintonia in pozzetto per i due atleti dello Yacht Club Verona, Alessandro Fiori al timone e Claudio Perina alla tattica, che al termine della manifestazione hanno annunciato programmi importanti di regate “double handed” per il 2012. “In attesa della stagione 2012, il prossimo appuntamento del Team e del Progetto Fishbone – che vanta l’Alto Patrocinio della Regione Veneto e del Comune di Verona Assessorato allo Sport- sarà la regata di Altura “Arma-Gallinara-Arma” in programma sabato 11 giugno sempre nelle acque del ponente Ligure, ormai “seconda casa” per i ragazzi di X-point.” ha spiegato il veronese Claudio Perina, vincitore in numerosi Classi Derive, Monotipo e IOR che ha fortemente voluto la nascita e la crescita di questa iniziativa. Perina, timoniere ufficiale dell’Akilaria Open 40 Oikos e vincitore del campionato West Liguria, nel difficile ruolo di tattico al Trofeo Cozzi ha saputo interpretare condizioni estreme e vincere una regata che rende ancor più lustro allo Yacht Club Verona ed alla citta di Verona. “E’ stata sicuramente una bella vittoria ma io ed Alessandro siamo ancor più felici per aver prestato la poppa di Pegasus e tutto il nostro cuore, alla fondazione “anna4children” www.anna4children.org impegnata in un bellissimo progetto in India per ricordare una tenera bambina italiana di due anni venuta a mancare in circostanze drammatiche. Proprio ad Anna ed ai suoi genitori dedichiamo la nostra vittoria.” “L’obiettivo di Pegasus alla regata d’Altura Arma-Gallinara-Arma” ha aggiunto Alessandro Fiori “sarà il risultato in tempo reale per dimostrare le velocità di queste piccole barche.” Sabato 18 giugno il Team al completo partirà, invece, per la Rolex Giraglia” a bordo dell’Open’40 Oikos che corre per i colori dello Yacht Club Verona ed è supportato da Oikos di Cesenatico, Omnia di Modena, il Frangente edizioni di Verona. Oikos e il Progetto Fishbone, infatti, dopo la Roma per Tutti, prevedono nel proprio calendario agonistico 2011 la storica Giraglia Rolex Cup (18/25 giugno), la Palermo Montecarlo, regata molto tattica fortemente voluta dagli Assessorati allo Sport delle due città (18/23 agosto), e la Rolex Middle Sea Race, (con partenza e arrivo da Malta 22/28 ottobre). A queste imperdibili manifestazioni va aggiunta la regata Oceanica Mini Transat (partenza 25 sep tembre) grazie alla guida alpina e navigatore solitario Maurizio Gallo che con il suo Mini saprà interpretare al meglio il “colore delle nuvole per studiare il vento migliore, dopo aver studiato a lungo i colore della neve”. Nell’arco del 2011 sono previste anche una serie di regate d’allenamento e di messa a punto dell’imbarcazione mentre nei programmi futuri ci saranno anche regate minori (nel Tirreno sep tentrionale e centrale), e un innovativo programma rally di navigazione costiera da diporto – imbarcazioni di 21 piedi totalmente ecologiche ed alimentate con energia prodotta da fonti rinnovabili- con partenza da Trieste e arrivo a Cesenatico e tante altre iniziative che verranno comunicate prossimamente. In occasione della Rolex Giraglia Cup, il Team X-point vedrà impegnato a bordo dell’Akilaria Race 40 (progettata da Marc Lombard, performante, molto tecnologica e al tempo stesso essenziale) il veronese Claudio Perina (timoniere), il modenese Alessandro Fiori (skipper), Andrea Bonini (Armatore), Antonio Falcomer (navigatore) e il cardiologo bergamasco Francesco D’Adda presidente dell’Associazione Sportiva Bassa Marea che, oltre a svolgere attività agonistica nel sep tore della vela, contribuisce attivamente con Antonella Ferri ad una campagna di Testimonial a favore dell’Associazione Parent Project Duchenne, malattia genetica, per ora, incurabile che colpisce i bambini. “Il Progetto Fishbone è caratterizzato dalla passione, dall’entusiasmo, da un sano spirito marinaresco, una punta di agonismo, tanta determinazione e la ferma intenzione di tenere alta l’attenzione sulla Distrofia Muscolare di Duchenne e Becker.” ha sottolineato il responsabile e coordinatore del Progetto Claudio Perina “A conferma dell’impegno costante di sensibilizzazione ai temi sociali, anche la scelta in occasione del Trofeo Cozzi, di esporre su Pegasus al logo della fondazione “anna4children” www.anna4children.org”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.