Vittoria Schiacciante di Shosholoza su Alinghi

Auckland, Louis Vuitton Pacific Series. “Yes we can!” Utilizzando il claim elettorale di Obama, potrebbe essere questo il grido di vittoria per Team Shosholoza. Dopo aver vinto la partenza grazie a un estenuante dial up di 4 minuti (la manovra in cui le barche si fronteggiano ferme al vento) Shosholoza ha aumentato il suo vantaggio navigando perfettamente, in fase con i tanti salti di vento di una splendida giornata dell’estate neozelandese. Al termine della regata il distacco inflitto ai detentori dell’America’s Cup è stato immenso: 3 minuti e 39 secondi, soprattutto in considerazione del percorso breve con barche uguali! Queste le parole di un raggiante Paolo Cian, lo skipper napoletano al timone del team sudafricano: “Se la nostra vittoria di ieri contro Luna Rossa è stata solo morale, oggi dimostriamo con il punteggio quanto l’equipaggio sia forte e affiatato. Nessuno ha commesso alcun errore e ognuno ha regatato al meglio, le chiamate del tattico Tommaso Chieffi e dello stratega “kiwi” Cameron Appleton sono state perfette. Vincere con ampio margine su Alinghi: non poteva esserci risposta migliore alla giornata di ieri, dove riteniamo di essere stati ingiustamente penalizzati dagli umpire. Purtroppo questa vittoria non ci consente comunque di accedere alla Gold Fleet nel prosieguo delle LVPS, ma è certamente il miglior modo per affrontare il secondo Round Robin nella Silver Fleet, con buone possibilità di ripescaggio”.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.