Week end di regate per la Flotta J24 della Romagna

Cervia. Dopo il nulla di fatto della prima giornata quando, a causa della completa assenza del vento, non era stato possibile disputare nessuna regata, nel prossimo fine sep timana la Flotta J24 della Romagna è pronta a scendere nuovamente nelle acque di Cervia per dare il via all’edizione 2015/16 del Campionato Invernale Memorial Stefano Pirini. “Purtroppo la giornata d’apertura si è conclusa con un nulla di fatto: abbiamo fatto solo una partenza ma, solo dopo pochi minuti, il Comitato è stato costretto a sospendere tutto a causa del crollo totale del vento.” ha spiegato il Capo Flotta della Romagna, il ravennate Guido Guadagni. 

La passata edizione del classico appuntamento ben organizzato dal Circolo Nautico Cervia Amici della Vela era stata vinta dal J24 Kills-Magica Fata armato da Massimo Frigerio (Circolo Nautico “Amici della Vela”) e timonato dal benacense Giovanni Bonzio. Kils, dopo aver condotto la manifestazione sempre in testa fin dalla prima delle sep te giornate di gara, si era aggiudicato la vittoria nella classifica finale e anche in quelle delle due manche. Alle sue spalle (sia nella seconda manche che nella classifica finale) avevano chiuso Ita 400 Capitan Nemo co-armato da Guido Guadagni e da Domenico Brighi (Circolo Velico Ravennate) e Ita 432 Kaster armato da Alfredo Liverani (CUS Bologna, 45 punti; 5,6,3,8,4,4,3,4,2,3,ocs,5,3,2,2,5). Appena fuori dal podio, altri due equipaggi del Circolo di casa, ovvero Ita 402 Kermesse armato e timonato da Marco Maccaferri (49 punti) e Ita 424 Kismet di Antonio Antonelli (55 punti).

“Lo scorso anno avevamo disputato regate molto combattute a dimostrazione che la Flotta della Romagna era in costante crescita.” ha proseguito Guadagni “Al Campionato avevano partecipato una decina di equipaggi J24 fra loro Massimo Frigerio e il suo team, protagonisti di brutta disavventura all’Interlaghi 2014 che avrebbe potuto compromettere la loro partecipazione al Pirini (nella prima prova, dopo essere stato “centrato” da un Platu 25 svizzero, aveva disalberato ed era stato costretto al ritiro con diversi danni allo scafo). Non volendo abbandonare l’Invernale, si erano fatti prestare un J24 non proprio all’ultimo grido, e, dopo aver chiesto il permesso al Comitato, fatto una nuova centratura della barca, issato le vele di ITA 305 e rimaneggiato un po’ l’equipaggio, erano riusciti a mantenersi in testa alla classifica. Nella seconda parte dell’Invernale, a riprova della loro determinazione, erano scesi nuovamente in acqua anche se non più con la vecchia Kils ma con Ita 473 Magica Fata (che ha comunque avuto il permesso di continuare a regatare con il vecchio nome). Anche per questa edizione del nostro Invernale ci aspettiamo una partecipazione numerosa, con tanta voglia di divertire e divertirsi sia in acqua che a terra.” 

Dopo il rinvio della prima giornata, i prossimi appuntamenti con la prima manche dell’Invernale romagnolo sono fissati per le giornate di domenica 8 e 22 novembre, e del 6 dicembre (in programma tutte regate sulle boe nel tratto di mare antistante la spiaggia di Milano Marittima). 

Dopo la pausa per le festività natalizie, il Campionato ripartirà con la seconda manche e si regaterà nelle domeniche del 1° febbraio,  6 e 20 marzo (eventuale giornata di recupero sabato 19 marzo). 

Al termine di ogni giornata di regata è previsto un pasta party per tutti i partecipanti. 

Saranno premiate le prime tre imbarcazioni per ogni Manche e il primo assoluto del Campionato. 

Per ulteriori informazioni e classifiche: www.j24.it 

http://www.circolonauticocervia.it/eventi/campionato-invernale-8-memorial-stefano-pirini/

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.