Xxvi Campionato Invernale del Tigullio

Una giornata davvero impegnativa, quella che hanno dovuto affrontare oggi i partecipanti alla ventiseiesima edizione del Campionato Invernale del Tigullio, valido per l’assegnazione del primo Trofeo RAS. Fin dal primo mattino, infatti il golfo era spazzato da una forte tramontana che ha messo a dura prova l’abilità e la resistenza dei regatanti. Sono state ben 52 le imbarcazioni che hanno concluso la prova, a dimostrazione del buon livello tecnico raggiunto dagli equipaggi, molti dei quali sono arrivati sul traguardo stanchi e completamente bagnati di acqua salata. Se i complimenti vanno a tutti, la prestazione più eclatante è stata quella della barca più grande in gara, Grampus di Carlo Puri Negri, che oggi ha inflitto un distacco in tempo reale al secondo di ben quaranta minuti, che gli ha permesso di ottenere anche la vittoria in tempo corretto. Nella sua classe, la IMS Crociera 1, la leadership è ancora di Sathya Sai di Antonio Franchina. Fra IMS Crociera 2 Low Noise, di Giuseppe Giuffre’ dopo cinque prove ha un buon margine di vantaggio su Despeinada di Borrini. Con la vittoria odierna Seaqua di Franco Cangiano è al primo posto fra gli IMS 3 ai danni Capitani Coraggiosi di Giovanni Cavaletto . Fra gli IMS Crociera 4 continua l’alternanza al vertice fra Sirio V di Giampaolo Seghezza e X-Small di Giancarlo Bussetti. Ginger Tripp di Diego Zamorani è l’unica imbarcazione del campionato ancora a pieni punti, essendosi aggiudicata tutte le cinque prove della classe IMS regata 1, mentre di Spaventapasseri di Mario di Cagno e Azha di Savazzi/Pellegrini sono separati da solo mezzo punto negli IMS Regata 4. La bella vittoria odierna di Dieci e Lode di Maurizio Manzoli, lo mantiene saldamente in testa fra gli IRC, a seguire J Back di Marco Fantini. Fra gli IRC 3 la testa della classifica è occupata ancora da Ala Bianca di Camillo Capozzi, a cui si è avvicinato oggi Vaitiara di Battista Galliani. Fra i monotipi della classe Beneteau First 31.7, continua la lotta fra i due leader di classifica, Arc en Ciel di Giacomo Mori e Scià Paolina di Luigi Corelli. Classifica provvisoria dopo cinque prove: Classe IMS Crociera 1 1 Sathya Sai – Franchina 2 Grampus – Puri Negri 3 Isolaria – Mori Classe IMS Crociera 2 1 Low Noise – Giuffre’ 2 Despeinada – Borrini 3 Davincix – Trifiro’ Classe IMS Crociera 3 1 Seaqua – Cangiano 2 Capitani Coraggiosi – Cavaletto 3 Sea Whippet – D’Albertas Classe IMS Crociera 4 1 Sirio V – Seghezza 2 X Small – Bussetti 3 El Nino – Fogli Classe IMS Regata 1 1 Ginger Tripp – Zamorani 2 E Dreams – Sanchez 3 Storm System – Loro Piana Classe IMS Regata 4 1 Spaventapasseri – di Cagno 2 Azha Mitsubishi – Savazzi 3 Jumbo – Solari Classe IRC 1 1 Dieci e Lode – Manzoli 2 J Back Marco Fantini 3 Big Jim – Donati Classe IRC 3 1 Ala Bianca – Capozzi 2 Vaitiara – Galliani 3 Gran Rebelot – Brizzi Classe Monotipo Beneteau First 31.7 1 Arc en Ciel – Mori 2 Scià Paolina – Corelli 3 L’Urlo – Cicconetti

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.