Yacht Med Festival: Consegnati i Premi Internazionali Economia del Mare

La giornata conclusiva dello Yacht Med Festival regalerà molte sorprese. Il momento più atteso è quello della serata spettacolo dedicata al mare con la partecipazione di Anna Oxa. L’appuntamento è per le 21 sul palco del Molo Santa Maria. Anna Oxa, originale, trasgressiva, innovativa, certamente bella ed affascinante. Da anni è una delle signore della musica leggera italiana. Una carriere lunghissima, costellata di successi internazionali, due vittorie al Festival di Sanremo. Adesso è tornata prepotentemente alla ribalta con un tour teatrale che sta riscuotendo grande successo. Mercoledì 17 aprile è stata invitata a Striscia la Notizia e sabato 27 sarà protagonista ad Amici di Canale 5. Questo per sottolineare la sua grande popolarità. Si esibirà insieme ad uno dei pianisti più famosi del panorama musicale italiano Marco Falagiani e autore di alcune delle più celebri canzoni. Ad Anna Oxa sarà anche assegnato il Premio Internazionale Economia del Mare – categoria musica, che va ad aggiungersi a quelli consegnati ieri alla presenza della giovane cantante Simona Molinari. Sono stati premiati dalle più alte cariche civili e militari, l’Ammiraglio Antonino Parisi, lo scrittore neozelandese Rod Heikell, l’autore svedese Bjorn Larsson, il noto regista Folco Quilici, i fotografi Carlo Borlenghi e Luca Tamagnini, la casa editrice Nutrimenti rappresentata da Andrea Palombi e quella inglese Imray rappresentata da Pip Wilson, la rivista l’Isola di Roberto Gianani e il premio alla memoria di Vittorio G. Rossi, il Presidente del CIRM Francesco Amenta, il campione velico Piero Sibelli e Antonio dell’Omo istruttore per Mascalzone Latino. Menzioni speciali a Adriano Madonna, Donatella Corridore e Macrina Marilena Maffei. Premiata dal Sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano anche Simona Molinari. Molto colorato l’incontro con le cucine tipiche del Mediterraneo, con chef provenienti da Italia, Francia, Grecia, Marocco, Spagna, Tunisia. I profumi e i sapori hanno inondato piazza Italia per la gioia dei fortunati assaggiatori e hanno invaso alcuni ristoranti di Gaeta per vere e proprie serate a tema. Nella giornata di oggi due sono stati i momenti più apprezzati. Il convegno internazionale “Piri Re’ìs, la cartografia antica, il Mediterraneo e oltre” organizzato all’interno del 2° Festival Internazionale dell’Editoria del Mare dalla Libreria Internazionale il Mare in onore del grande cartografo turco per il cinquecentesimo anniversario della Carta del Mondo. Il convegno è a cura dell’Ammiraglio Paolo Bembo, direttore della Rivista Lega Navale, con la collaborazione di Monica Ardemagni e dell’Ufficio Cultura e Informazioni dell’Ambasciata di Turchia. Ha ricevuto il patrocinio della Commissione Italiana per l’UNESCO, della Lega Navale Italiana, della Società Geografica Italiana e dell’Ambasciata della Turchia. I relatori sono: Paolo Bembo (Direttore Responsabile della Rivista Lega Navale, appassionato studioso di Piri Re’ìs), Costantino Marconi (ricercatore ENEA in Antartide), Antonio Ventura (storico), Simone Bozzato (Segretario generale Società Geografica Italiana), Celal Sengör (Istanbul Technical University), Gulsah Celiker (autrice del filmato Piri Re’ìs Mapmaker of the world), Erdogan Şimsek (esperto cartografia antica e Piri Re’ìs) oltre allo studioso americano Gregory Mc Intosh (Vice-presidente della California Map Society). Muhiddin Piri Ibn Mehmet è il famoso cartografo turco che prese il nome di Piri Re’ìs quando divenne ammiraglio della flotta della Mezzaluna, vissuto ai tempi di Solimano II il Magnifico. È autore di un Atlante, noto come la Mappa del Mondo di Piri Re’ìs, che resta una pietra miliare nella storia della cartografia moderna. Fu trovata per caso nel 1929 dal Direttore del Topkapi, solo dal 1953 – quando ne fu inviata una copia al direttore del US Navy -, fu oggetto di attenti studi soprattutto da parte degli americani. Suscitò pareri discordanti fra gli studiosi e aprì molti interrogativi rimasti in parte senza risposta, arrivando a coinvolgere addirittura Einstein. Piri Re’ìs la disegnò nell’anno musulmano 919, corrispondente al periodo del calendario gregoriano che va dal 9 marzo al 7 aprile 1513 d.C. Questa carta, ritenuta una delle primissime “mappe mondiali” (se non la prima in assoluto) che mostrava le Americhe, è sicuramente la più precisa carta redatta nel XVI secolo. È formata dall’unione delle due parti ritrovate e, in realtà, a sua volta parte di una più ampia “Carta Mondiale” andata perduta. Essa mostrava le linee costiere, oltre che dell’Africa occidentale, del Nord America e del Sud America, dove erano raffigurati luoghi non ancora conosciuti all’epoca del Re’ìs, come la Terra del Fuoco e le isole Falkland, scoperte solo nel 1592. Mostra correttamente il Rio delle Amazzoni nascere dalle Ande e sfociare a est. Mostra l’Isola di Marajó, la più grande isola circondata da acque dolci del mondo, con dettagli di una precisione incredibile. Non solo, ma il Sud America e l’Africa sono riprodotte nella giusta longitudine. Infine include dati molto precisi sull’Antartide, scoperta nel 1818, circa trecento anni dopo questa mappa. In serata la degustazione di prodotti tipici della provincia di Latina a cura del Consorzio della Salsiccia di Monte San Biagio. Le numerose autorità civili hanno potuto apprezzare la qualità di gioielli dell’enogastronomia italiana, come le olive e la tiella di Gaeta, il pane di SS Cosma e Damiano, olii, miele, formaggi locali, cioccolata, dolci di Sezze, accompagnati dai rossi e dai bianchi della Strada del Vino. “Stasera abbiamo voluto dimostrare che l’Economia del Mare non può essere separata dalla qualità dai propri territori” ha commentato il promotore e organizzatore Vittorio Iacovacci “e che solo facendo sistema è possibile raggiungere quei risultati di promozione e valorizzazione che i nostri prodotti meritano”. Domani sera, prima della grande chiusura con Anna Oxa, alle 19.30 è in programma l’attesa sfilata delle imbarcazioni “Music & Boat” a cura di Consormare del Golfo. Nel pomeriggio la trascinante allegria del Carnevale Itinerante con esibizioni, sfilate e musica.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.