Le ultime notizie da Bavaria confortano il percorso già indicato dal cantiere. Le barche pronte sono state consegnate e quelle ordinate e ancora da costruire sono nelle linee di produzione e stanno procedendo al completamento. Ovviamente ci sono stati alcuni ritardi dovuto soprattutto al momento del subentro del nuovo amministratore che ha dovuto fermare e fotografare la situazione per poi procedere. La situazione in Italia è simile a quella degli altri Paesi: abbiamo già consegnato alcune barche e stiamo proseguendo nella consegna delle prossime con, ad oggi, qualche ritardo rispetto a quanto previsto. Ce ne scusiamo. Tuttavia è ciò che accade nella normale produzione di qualsiasi cantiere.

Dopo aver partecipato con i nuovi modelli al Velafestival di Santa Margherita, che ha confermato l’ottima risposta degli appassionati di vela alla nuova serie C, stiamo preparando con il contributo del cantiere la prossima stagione, a cominciare dai saloni di Cannes  e di Genova.

Non nascondiamo le difficoltà del momento ma molti segnali vanno nella direzione di una soluzione positiva in tempi molto rapidi, che tutti noi ci auspichiamo.

Approfittiamo per ringraziare tutti coloro che ci hanno dato la loro solidarietà e che hanno capito che la mancanza di un grande cantiere come Bavaria sarebbe una perdita per tutta la nautica e che nessuno ne ricaverebbe vantaggio.

Purtroppo dobbiamo anche segnalare che una parte della stampa – per fortuna un caso isolato – ha ritenuto di enfatizzare le difficoltà creando una sorta di allarme presso i clienti Bavaria. Abbiamo tuttavia ritenuto opportuno di non alimentare la polemica, basata su affermazioni spesso poco attinenti alla verità, evitando ulteriori comunicazioni con quel tipo di stampa.

Siamo comunque sempre a disposizione dei nostri Clienti e di tutti gli appassionati per qualsiasi informazione o assistenza, come ben sanno i nostri armatori.