Geyser a Montecristo: navigazione interrotta

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

E’ di qualche giorno fa la notizia de Il Tirreno di un geyser al largo dell’Isola di Montecristo, davanti alle coste toscane.

Più precisamente, lo scorso 16 marzo un gruppo di pescatori ha visto un grande getto d’acqua provenire dalle profondità del Tirreno ed ergersi all’improvviso sulla superficie del mare ad un’altezza di circa dieci metri.

Questi fenomeni fisici – oltre al geyser sono state notate nella stessa area emissioni di gas provenire dal fondo marino – nelle immediate vicinanze dello “Scoglio d’Africa” dell’isola di Montecristo, probabilmente riconducibili ad attività geologica sottomarina, ha convinto la Capitaneria di porto ad emettere un’ordinanza di divieto di navigazione.

In passato la zona è già stata protagonista di eventi simili ma mai di tale portata, e altri fenomeni simili nelle Marche e in Umbria fanno pensare a un collegamento con le recenti attività sismiche del Centro Italia.

Per questo l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia avrebbe deciso di inviare esperti del settore a bordo di una nave oceanografica dotata di apparecchiature per le rilevazioni vulcaniche.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.