Giornata del Mare, al porto gli studenti diventano Cittadini del mare

Le iniziative promosse da Guardia Costiera, FIV, UCINA e MIUR per avvicinare i giovani all’economia del mare e al rispetto dell’ambiente.
Sarà un cielo parzialmente coperto quello che caratterizzerà domani le celebrazioni per la Giornata del mare, istituita lo scorso anno dal Ministero dei Trasporti e Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca e indicata nella data fissa dell’11 Aprile, con l’intento di avvicinare i giovani delle scuole all’economia del mare e sensibilizzarli sui temi del rispetto dell’ambiente.
L’iniziativa vede fra i suoi promotori la Federazione Italiana Vela e Ucina – Confindustria Nautica che sul tutto il territorio nazionali daranno vita a iniziative culturali dedicati agli studenti di ogni ordine e grado.
Il Porto Turistico di Roma, sul litorale di Ostia, è stato scelto come luogo simbolo di questa iniziativa: la struttura, sotto sequestro da due anni e mezzo, da luogo dedicato esclusivamente all’ormeggio di imbarcazioni da diporto è oggi un punto di aggregazione per l’intera collettività e sede di eventi culturali e sportivi di grande rilievo, tornato nella piena disponibilità della cittadinanza. In quest’ottica, il marina ospiterà le iniziative promosse dalla Direzione Marittima del lazio e dalla Capitaneria di Porto di Roma. La mattinata inizierà intorno alle 9.30 presso la Sala conferenze dove il comandante della Capitaneria di Porto di Roma, Filippo Marini, illustrerà ai ragazzi le attività svolte dalla Guardia Costiera per la salvaguardia delle vite in mare, per il rispetto dell’ecosistema marino e per una corretta fruizione del mare da tutti i soggetti che, per interesse imprenditoriale o per svago vogliono vivere il mare. L’incontro proseguirà con laboratori e dimostrazioni che interesseranno i temi ambientali, con Marevivo e il progetto Delfini Capitolini realizzato da Oceanomare Delphis, ci si potrà virtualmente immergere nell’Area Marina Protetta delle Secche di Tor Paterno o imparare ad eseguire i nodi e a conoscere una imbarcazione a vela con il supporto di Confarca e Assilea. Davanti la spiaggia centrale del Porto Turistico di Roma, gli studenti potranno assistere a dimostrazioni con derive e canoe della Lega Navale Italiana di Ostia, gli Stand Up Paddle della FISW e la presenza del simulatore di vela della FIV per chi vorrà provare a salire su una barca a vela.
Le attività saranno organizzate in aree tematiche, ciascuna delle quali ospiterà un partner dell’iniziativa che effettuerà la propria attività con gruppi da 20/25 ragazzi.
A fine mattinata i cani della Scuola Italiana Cani di Salvataggio a mare saranno protagonisti di una coinvolgente esercitazione a mare, affiancati dai mezzi e dal personale della Guardia Costiera. La chiusura della giornata, intorno alle 12.30, spetterà alla LIPU Centro Habitat Mediterraneo che, sempre alla spiaggia centrale del porto, libererà un gruppo di gabbiani.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE