Lady Hertha affascinante e vera signora del mare a Porto Santo Stefano

Si ha l’eleganza e il fascino di una vera signora Lady Hertha, lussuoso motor yacht di 26,06 metri arrivato e subito ammirato alla banchina della Pilarella a Porto Santo Stefano. Per la sua bellezza e per il suo stato di manutenzione l’antico yacht costruito nel 1935 ha ricevuto nel 2016 l’ambito Classic Boat Award, riconoscimento che viene dal 2007 per i migliori restauri del meraviglioso mondo delle navi tradizionali e delle persone che le fanno galleggiare.

Lady Hertha ha una velocità massima è di circa 11 nodi, un’autonomia di 1800 miglia a 9 nodi spinta da due motori diesel Gardner 8L3 di 150 hp. Ospita comodamente fino a otto persone in quattro cabine, con quattro membri di equipaggio in due alloggi esperti e attenti alle cortesie di un perfetto servizio a bordo.

Lo splendido motor yacht nei suoi 95 anni di navigazione ha avuto diversi nomi Ocean Glory, Umbrina II, Ocean Glory, Sylvia V, Destiny, è stata costruita da Yarrow Shipbuilders Limited – YSL, più conosciuto come Yarrow, importante cantiere navale britannico che ora fa parte della BAE Systems, localizzato sul fiume Clyde a Glasgow in Scozia, su progetto dall’arch.  G.L. Watson, interni dell’arch. Alain Tassin. Ha avuto manutenzioni straordinarie nel 1955, 2002 e 2007, ha aria condizionata e Wifi a bordo.

Il fascino intramontabile delle barche d’epoca è cosi sempre più presente nel famoso Promontorio toscano, grazie anche all’impegno continuo dello Yacht Club Santo Stefano che dal 1992 organizza l’Argentario Sailing Week, un evento unico con storia, tradizione, stile e design nautico, una passerella di bellissime barche, spesso con oltre 100 anni di vita, ammirate da un pubblico  di residenti, turisti e appassionati molto numeroso che non può più fare a meno di questo appuntamento annuale a giugno, evento di prestigio per tutta la Regione Toscana e non solo. Di queste barche ci si innamora follemente come per il mare, parola da marinaio dello scrivente  con lo stesso trasporto per le figlie del mare,  rosse e intelligenti descritte simbolicamente dalla penna di un  illustre predecessore.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE