I LUOGHI DELLA VELA: REPORT SULL’INCONTRO DEL 4 LUGLIO SU NAVE PALINURO

Si è svolto giovedi 4 luglio a Gaeta, a bordo della Nave Palinuro della Marina Militare, il terzo incontro della serie LAZIO, I LUOGHI DELLA VELA, il ciclo di eventi creato dalla Federazione Italiana Vela Comitato IV Zona, mirati alla valorizzazione delle aree territoriali della regione dove è maggiormente sviluppata la pratica dello sport velico.

Numerose le autorità presenti e i Circoli Velici dell’area che hanno risposto compatti. Non a caso il Golfo sul quale si affacciano Formia e Gaeta è da anni uno dei punti di riferimento sportivi, tecnici e turistici dell’attività velica nazionale.

La grande protagonista del terzo incontro della FIV IV Zona sui territori velici del Lazio, è stata però Nave Palinuro, scenario unico con il suo carico di storia e di bellezza marinara, che ha richiamato molti curiosi e appassionati nei giorni del suo ormeggio sul Lungomare Caboto nella Gaeta medievale.

Il Comandante di Nave Palinuro, Capitano di Fregata Andrea De Natale, ha rivolto un saluto molto sincero e coinvolgente ai presenti, confermando sia la vicinanza tra Marina Militare e Federazione Italiana Vela, che lo spirito che anima l’ennesima navigazione della nave scuola: formare gli allievi e creare una preparazione alla vita e alla cultura del mare. De Natale ha anche sottolineato le bellezze naturali del Golfo, e ha auspicato di vedere in futuro ancora più vele a solcarlo.

L’introduzione dell’incontro come sempre è spettata a Giuseppe D’Amico, presidente del Comitato IV Zona FIV e tra gli ideatori del tour. Questa volta ha potuto apprezzare la presenza delle Istituzioni del territorio al gran completo, insieme alle società sportive affiliate alla FIV, che sono tutte molto attive, dalle regate alla scuola vela. D’Amico ha ribadito la necessità che sport e istituzioni si trovino insieme per regolare, gestire e promuovere al meglio attività agonistiche o ricreative che vanno a tutto vantaggio della collettività, anche da un punto di vista economico.

E’ quindi intervenuto il Sindaco di Formia, Paola Villa, molto decisa nell’appoggiare le iniziative legate al mondo della vela e felice di partecipare all’incontro: “La bellezza del nostro golfo e del nostro mare sono sotto gli occhi di tutti, sono una risorsa enorme, la vela e lo sport possono essere strumenti ideali per utilizzarla al massimo.”

Interessante anche l’intervento di due rappresentanti della Scuola Nautica della Guardia di Finanza, il Tenente Francesco Nerone e il Brigadiere Ernesto Angeletti, velista e tecnico ben noto, sul valore e sui numeri dell’attività svolta dalle Fiamme Gialle a Gaeta.

Preziosi i contributi dei responsabili della Confcommercio di Formia, Giovanni Orlandi, e Gaeta, Paola Guglietta, per confermare anche da parte del mondo economico la volontà di collaborare a grandi eventi velici. Così come ha confermato il Delegato CONI Ornella Di Criscio.

Da parte dei circoli velici FIV dell’area sono arrivate conferme e annunci: Vincenzo Addessi dello Yacht Club Gaeta, ha anticipato la partecipazione alla Middle Sea Race, celebre regata offshore che parte da Malta e fa il giro della Sicilia. Luca Simeone della Base Nautica Flavio Gioia, nell’annunciare il prossimo Mondiale Formula 18 a Gaeta, ha proposto ai campioni delle Fiamme Gialle di fare un giorno di promozione con i ragazzi delle scuole vela.

Presenti anche Giacomo Bonelli della LNI e Pietro Valente del Club Nautico Gaeta, Peppe Silvestre del Velaviva, Matteo Mazzei del Circeo YVC. Da Mauro Ugazio del Circolo Velico Ventotene, club che ha numeri record a livello nazionale per il tesseramento giovanile, sono giunti stimoli alle istituzioni politiche e amministrative, su quanto ancora si può e si deve fare per aiutare l’attività dei circoli sportivi. Infine un velista come Alessandro Burzi, armatore dello yacht Globulo Rosso plurivittorioso quest’anno: “La parola chiave è continuità. Qui abbiamo tutto, dobbiamo usare queste risorse e le opportunità impegnandoci tutto l’anno.”

Al termine dell’incontro, durante il quale sono stati trasmessi diversi contributi video, sul ponte principale del Palinuro i partecipanti si sono congedati con un piacevole aperitivo sul mare.

E’ previsto un quarto incontro della serie LAZIO, I LUOGHI DELLA VELA, in una location in via di definizione lungo la costa centrale del Lazio, tra Anzio e Ostia.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE