La storica scuola nautica Centro Velico Caprera, nata nel 1967, si fa portatrice di un messaggio che vale per tutti noi, appassionati di mare, e che volentieri diffondiamo.

Un po’ di storia

Soci fondatori del Centro Velico Caprera furono il Touring Club Italiano e la sezione di Milano della Lega Navale Italiana che, sotto l’Alto Patronato della Marina Militare Italiana, che ricevettero in concessione dal Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Ammiraglio Alessandro Michelagnoli, i terreni e le strutture militari della parte sud-occidentale dell’isola di Caprera compresi tra Punta Coda e il meraviglioso golfo di Porto Palma sui quali sorgevano alcuni vecchi edifici militari.

Successivamente il CVC investirà nella realizzazione di due ulteriori basi logistiche perfettamente integrate nella macchia mediterranea per ospitare i nuovi corsi di Perfezionamento (a partire dal 1974) e Pre-crociera dotate di accesso viario e di tutte le necessarie infrastrutture di supporto che completerà con la realizzazione di una carpenteria per la costruzione e la manutenzione delle barche, di una veleria e di un’officina meccanica.

 

Il CVC oggi

Con oltre 50 anni di storia e dopo aver insegnato a generazioni di uomini e donne di ogni età e provenienza l’arte della marineria italiana e della navigazione a vela, rimane impossibile dare una risposta esaustiva a chi ci domanda cosa sia il Centro Velico Caprera. Affermare di essere la prima e più importante realtà della formazione velica e marinara del nostro Paese ancorché una fra le istituzioni leader della nautica a vela a livello europeo è corretto ma allo stesso tempo quanto mai riduttivo e incompleto.

Paolo Bordogna, Presidente in carica

www.centrovelicocaprera.it