Messina da il benvenuto alla Pilotina Bellcraft Work 12 IPS

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Volvo Penta, Bellcraft e Corporazione Piloti Stretto di Messina presentano la nuova Pilotina Bellcraft Work 12 IPS alle Autorità locali

Nazzareno Laganà, Comandante del Porto di Messina C.V., Santi Le Grottaglie, Comandante del Reparto Supporto Navale Marina Militare, Fiorenzo Milani, Direttore della Federazione Italiana Piloti dei Porti, Ten. Col. t. ISSMI Cristino Alemanno, Comandante Gruppo Aeronavale in s.v. e Antonio Rizzo, Esperto di Protezione Civile del Sindaco di Messina hanno oggi assistito alla presentazione della nuova Pilotina Bellcraft Work 12 IPS.

L’evento, iniziato con il benvenuto da parte del Comandante Livio Maria Donato, Capo Pilota Corporazione Piloti di Messina e la benedizione della pilotina da parte di S.E. Mons. Giovanni Accolla, Arcivescovo dell’Arcidiocesi di Messina, Lipari e Santa Lucia del Mela, è proseguito con una presentazione di Volvo Penta, seguita dalle prove in mare dell’imbarcazione.

La pilotina, fabbricata da Bellcraft per la Corporazione Piloti Stretto di Messina e motorizzata con un sistema di propulsione IPS Volvo Penta, effettuerà un servizio di pilotaggio per imbarcare e sbarcare i piloti dalle navi che percorrono lo stretto di Messina.

L’elevata velocità (mediamente superiore ai 16 nodi) a cui avviene l’affiancamento della pilotina alla nave e l’imbarco/sbarco del pilota, richiede una grande precisione nella manovra ed un’ottima reattività dei motori anche ad alti regimi.

Una volta a bordo delle navi, i piloti hanno il ruolo di coadiuvare ed assistere i Comandanti durante la navigazione attraverso lo stretto, suggerendo loro la rotta piu sicura per l’attraversamento.

La pilotina Bellcraft Work 12 IPS è frutto di una collaborazione tra il cantiere Bellcraft di Viareggio, che opera nel settore delle barche da lavoro e da diporto da oltre 30 anni, e Volvo Penta Italia, leader mondiale di motori e sistemi di potenza.

La Bellcraft Work 12 IPS è equipaggiata con il sistema propulsivo Volvo Penta IPS450, una doppia installazione composta da due motori D6 330 sovralimentati con turbocompressore, ed accoppiati ad una trasmissione POD, con invertitore idraulico e doppie eliche controrotanti.

008 - _1GB3142

Caratteristiche tecniche dei motori D6 330:

 

Cilindrata:                   5.5 Litri

Configurazione:         6 cilindri in lnea

Potenza al Volano:     243 kW / 3500 rpm

Potenza all’elica:        230 kW / 3500 rpm

Coppia:                      810 Nm / 2500 rpm

Emissioni:                   IMO Nox, EU RCD Stage II, US EPA Tier 3

 

Giuseppe Raffa, Capitano di Lungo Corso della Corporazione Piloti di Messina, ha detto:  “Lo stretto di Messina viene percorso da circa tredicimila navi all’anno, il che richiede un elevato numero di ore di moto della pilotina. Il sistema IPS Volvo Penta ci permetterà di ottenere, a parità di pesi installati a bordo, più potenza ed un risparmio di carburante fino al 30 per cento”.

 

Nicola Pomi, Head of Marine Market Italy, Spain & Portugal presso Volvo Penta, ha detto: “La scelta del nostro sistema pod di propulsione da parte di Bellcraft e della Corporazione Piloti Stretto di Messina dimostra che l’IPS non solo è la soluzione ideale per le imbarcazioni commerciali, ma offre anche il miglior rapporto tra efficienza e performance sul mercato.”

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.