Pokekiakkiere parte con la nuova stagione d’Altura 2016 sulla linea di partenza della DuecentoXDue di Caorle

Alberto De Rossi, armatore riminese di un Elan 34, punta tutto sul Campionato Italiano Offshore con un carnet di regate che vanno dalle classiche dell’Adriatico fino alla Middle Sea Race, sognando poi l’Oceano.

 

   A chiedere cosa ama di più della sua barca Pokekiakkiere, Alberto De Rossi risponde scherzando: “Il nome”. 

Sono infatti semplicemente due le parole che possono riassumere i programmi che impegneranno l’armatore riminese a bordo del suo Elan 34navigazione d’altura.

La campagna regate del 2016 di Pokekiakkiere, supportato anche quest’anno da Banca Generali, vedrà infatti l’equipaggio romagnolo impegnato sui circuiti principali dell’Adriatico come la Duecento e CinquecentoXdue, Civitanova-Sibenico, Rigasa e per concludere ad ottobre la Middle Sea Rasce. Le prove saranno valevoli per la classifica del Campionato Italiano Offshore.

Primo appuntamento quindi sarà la DuecentoXDue che partirà da Caorle venerdì 6 maggio con un percorso che raggiungerà l’isola croata del Sansego per poi fare ritorno al porto veneto con un totale di 200 miglia percorse. La regata organizzata dal Circolo Nautico Porto Santa Margherita è arrivata alla 22ma edizione e vede già oltre 70 iscritti.

Alberto De Rossi inoltre parteciperà alla regata “Solo”, organizzata dal Club Vela Porto Civitanova, il 24 e 25 settembre che lo vedrà sulla linea di partenza per due prove in solitario.

“Ho attrezzato Pokekiakkiere a mia immagine e somiglianza”, dichiara De Rossi, “e navigare nelle regate d’altura è sempre affascinante perché richiede competenze a 360°, dalla gestione della barca alle previsioni meteo.” 

Alla partenza di venerdì 6 maggio per la DuecentoXDue, Alberto De Rossi sarà affiancato da un altro riminese come co-skipperPaolo Pellegrini.

Prodiere proveniente dal circuito Meteor, Pellegrini ha iniziato a navigare quando aveva 20 anni e ha frequentato la scuola vela del Circolo Velico Riminesequando come istruttore c’era il compianto Luciano Pedulli, presidente del circolo e scomparso nella tragedia del Parsifal nel 1995. 

“Sono alla mia prima esperienza di regata in doppio”, dichiara Pellegrini, “ma sono sempre stato affascinato dei ritmi delle lunghe, che sono diversi da quelli delle regate a bastone.”

Alberto De Rossi punta il suo obiettivo 2016 alla classifica del Campionato Italiano Offshore cercando di entrare nella rosa dei primi 10 in categoria “per Due”. La classifica viene redatta sommando i punteggi ottenuti partecipando al circuito di regate riconosciute dalla Federazione Italiana Vela. 

Ma l’orizzonte per Pokekiakkiere è di puntare la prua verso l’Oceano“Il mio sogno nel cassetto è fare l’ARC”, continua De Rossi, “per il momento però i miei impegni di lavoro non mi permettono di allontanarmi per tanto tempo, ma sto già organizzando il programma per andare in Atlantico.”

 

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.