SEATEC 2017: EXCELLENCE ONLY

Daniele Carnevali
Scritto da Daniele Carnevali

Le eccellenze della fornitura e subfornitura nautica in mostra al 15° Seatec a supporto della cantieristica da diporto italiana, la migliore e più produttiva del mondo

 

23 febbraio 2017

 

I grandi nomi della componentistica italiana e internazionale si concentrano dal 29 al 31 marzo a Marina di Carrara al 15° Seatec, la rassegna di tecnologia, componentistica, design e subfornitura applicate alla nautica da diporto, ideata a organizzata da CarraraFiere, unico evento dedicato al settore in Italia e nel sud Europa.

Marina di Carrara, e quindi il Seatec, si trovano nel mezzo del più completo e articolato sistema di filiera della subfornitura a servizio della cantieristica da diporto alto di gamma, che riunisce nel distretto spezino-apuo-versiliese-livornese il più elevato numero di cantieri eccellenti che operano nella costruzione di superyacht, come Azimut, Baglietto, Benetti, Codecasa, Overmarine, Perini Navi, Picchiotti, Riva, Rossinavi, Sanlorenzo. Forte di questa supremazia qualitativa, il distretto esprime anche una supremazia quantitativa. Dei 325 superyacht in costruzione in Italia,sui 760 listati nel Global Order Book di Boat International 2017, la pubblicazione annuale che mette in lista le costruzioni di yacht superiori a 24 metri nel mondo, 207 sono in costruzione nel distretto con consegna tra la fine del 2016 e il 2020, con ben tre unità superiori a 100 metri, prima volta nella storia della cantieristica italiana da diporto.

Grazie e a causa di questa straordinaria concentrazione produttiva di alta qualità la filiera ha raggiunto vette di eccellenza che il Seatec da 15 anni rappresenta e concentra nei tre giorni del suo svolgimento, aggregando esponenti di spicco della fornitura, che anche in questa edizione presenteranno la propria produzione e servizi alla manifestazione di Marina di Carrara, come – fra gli altri – 4C Innovation, Promotech, Underwater Lights nel campo dell’illuminazione, Akzo Nobel, Boero Bartolomeo, Bruno Stoppani, nel campo delle vernici e del coating, Besenzoni, Opacmare, nel campo delle passerelle e attrezzature per imbarco, Böning, Eaton nel campo dell’automazione e gestione della potenza, Condaria, Frigomar, Frigonautica, Webasto, nel campo del condizionamento dell’aria e delle frigorie, Compagnia Generale Trattori-Caterpillar, Italian Propellers, Kohler, Mtu, Northern Lights, Saim, Twin Disc, ZF Marine Electronics, nel campo della propulsione e della generazione di potenza, CMC, VT Naiad, nel campo della stabilizzazione, Idromar, Schenker, Tecnicomar, nel campo della dissalazione, Garmin, Navionics, Raymarine, Team Italia nella strumentazione elettronica e apparecchiature di plancia, Centro Nautico Commerciale, Indemar, Maxwell Marine, Quick nelle apparecchiature di controllo rotta, comandi motore e attrezzature di coperta, Gianneschi nel campo della movimentazione acque di bordo e impianti di aereazione,fino ad aziende di meccanica di precisione come Skf o leader nell’informatica come Skytech.

Tutte queste punte di eccellenza, ciascuna nel proprio campo, hanno eletto Seatec, sin dagli esordi, vetrina irrinunciabile per diffondere i propri prodotti nel distretto e fornire alla sua cantieristica da primato le apparecchiature, i materiali e i servizi indispensabili a realizzare i migliori superyacht del mondo.

sull'autore

Daniele Carnevali

Daniele Carnevali

Classe ’81, giornalista professionista approdato nella redazione di Nautica nel 2003. Appassionato di barche a vela e a motore, nel tempo libero si diletta a veleggiare a bordo del suo Fireball.

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.