Nella conferenza streaming su Facebook della FEE – Fondation for Enviromental Education l’Argentario rappresentato dall’assessore all’ambiente Gialuca Gozzo ha ricevuto la Bandiera Blu anche per il 2020. E’ la 15° che garrisce sul Promontorio, anche quest’anno infatti le spiagge dell’Argentario sono rientrate tra le 407 in tutta Italia che hanno ricevuto il prestigioso vessillo simbolo, tra l’altro, della purezza delle acque, pulizia delle spiagge con adeguata raccolta dei rifiuti, servizi efficienti per i bagnanti ed accessi facilitati per i portatori di handicap. I Comuni italiani premiati sono stati195, 20 in Toscana.

 Per l’Argentario e la sua comunità rappresenta il risultato di un impegno che viene da lontano, è dal 2006 che gli viene assegnato questo riconoscimento, non solo per la bellezza delle spiagge, ma anche e soprattutto per il rispetto di criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio, alzando ogni anno l’asticella dei risultati da raggiungere. L’ambiente specialmente quello del mare e la sua fruizione in termini turistici e sostenibili sono la prospettiva e il tesoro per l’economia degli operatori di Porto Santo Stefano e Porto Ercole.

 La riapertura delle circa 25 spiagge attrezzate e libere dell’Argentario prevedrà l’obbligo dell’osservanza delle particolari norme di sicurezza stabilite a seguito del tragico periodo di emergenza Covid 19 e il  Sindaco Franco Borghini ha anticipato alla stampa che i controlli avverranno anche dal mare da parte delle Autorità  istituzionali preposte con la collaborazione di volontari della Croce Rossa Italiana, della Misericordia e della Racchetta Protezione Civile, trattandosi prevalentemente di splendide cale e calette dislocate nel lungo il periplo del Promontorio e raggiunte ogni anno da tante barche.