Un grande uomo di mare delle “contrade marittime” presenta i suoi documentari sabato 12 Settembre alle ore 18.00 presso la Biblioteca Italo Calvino a Castiglione della Pescaia, per la 5^ Festa del Cinema di Mare. Alessandro Tommasi, grossetano, istruttore sub e guida ambientale, fondatore con amici dell’Acquario di Porto Santo Stefano, Rotariano del club di Orbetello – Costa d’Argento, esperto di livello mondiale di immagini subacquee con 45 anni di fotografie e filmati che gli hanno fruttato numerosi premi internazionali, propone quattro suoi bellissimi filmati di mare nei quali racconta la sua storia, quella del Promontorio del suo mare e dell’ambiente da conoscere e proteggere.

 

I documentari presentati sono “Confessione” di 5 minuti e “Emozioni di un giovane sub” di 10 minuti che raccontano della sua vita da sub, dapprima appassionato di pesca subacquea per poi riporre il fucile per la macchina fotografica. Gli altri due sono un omaggio al suo mare del cuore “Argentario, gioiello prezioso del Mare Nostrum”  di 20 minuti realizzato con la supervisione storica di Danilo Terramoccia tra i più competenti in materia locale,  che illustra le radici del Promontorio, gli aspetti folkloristici e le caratteristiche paesaggistiche e naturalistiche del Monte Argentario e tutti gli aspetti che rappresentano una eccezionale potenzialità dal punto di vista turistico, documentario ricco di suggestive videoriprese aeree realizzate sia con l’elicottero che con i droni, oltre alle immagini subacquee che costituiscono il ”pane quotidiano” per Tomassi e infine “La Grotta dei Santi” di 5 minuti, il più corto con immagini del suggestivo posto tra acqua e roccia dell’Argentario importante per gli studi di paleontologa.

 

Artemare Club ricorda anche lo stupendo spettacolo marinaro del 2014 del ricollocamento dopo il restauro della statua bronzea del Cristo Redentore resosi necessario dopo 24 anni di permanenza in acqua a 18 metri di profondità davanti Punta Cala Grande, davanti a  tanto pubblico a bordo della motonave Revenge e di infiniti natanti che ha assistito intorno all’operazione  effettuata a regola d’arte e in breve tempo da lui e dagli altri subacquei dell’Ama – Accademia Mare Ambiente, Massimo Gabrielli, Massimo Barlettani, Mauro Solari, Mario Figoni, Rinaldo Corsi, Luigi Vincenti, Rossano Stipa, Gian Luca Lacchini.

 

Per il comandante Daniele Busetto che segue il Festival per NAUTICA, grazie a Tomasi l’Argentario avrà una importante presenza a Castiglione della Pescaia nell’ evento cinematografico nazionale settembrino che per la sua tematica naturale per un posto di mare è frequentato da un lustro dai più importanti registi e da tantissimi turisti e locali in un periodo destagionalizzato.