Vela Olimpica FIV – La terza giornata della Coppa del Mondo di Hyeres

Bene oggi gli azzurri impegnati a Hyeres nella terza giornata della Coppa del Mondo ISAF delle classi olimpiche: Flavia Tartaglini è terza nella classifica della tavola a vela RS:X (e Mattia Camboni si aggiudica l’unica prova del giorno tra i maschi), stesso risultato di Bissaro-Sicouri tra i catamarani Nacra 17. In top ten anche Conti-Clapcich (quinte nel 49er FX) e Antonio Squizzato (quinto nei 2.4 mR).

 

Vela italiana in evidenza oggi a Hyeres, nel Sud della Francia, nella terza giornata di regate della prima tappa europea della Coppa del Mondo ISAF delle classi Olimpiche, disputata in condizioni (molto mediterranee) di vento leggero, tra i 5 e i 10 nodi d’intensità, e conclusa solo nel tardo pomeriggio, senza che tutte le classi siano riuscite a completare il programma odierno a causa della debolezza e dell’instabilità della brezza.

Molto bene gli italiani nell’unica prova disputata dalle due flotte della tavola a vela RS:X, con la vittoria di Mattia Camboni tra gli uomini – un successo che consente all’azzurro di risalire fino alla 15ma posizione della classifica generale – e il quinto posto di Flavia Tartaglini tra le donne, risultato che la proietta al terzo posto della graduatoria (da segnalare anche il terzo di giornata di Laura Linares). Altrettanto bene gli azzurri anche nel singolo per equipaggi pesanti Finn, con Giorgio Poggi ed Enrico Voltolini che ottengono i parziali 6-3 e 8-4 nelle due regate portate a termine: dopo questi risultati, i due sono rispettivamente undicesimo e dodicesimo in classifica, pienamente in corsa per entrare nella top ten e disputare la Medal Race di domenica.

Italiani in evidenza nel doppio acrobatico maschile 49er, grazie a un’ottima giornata di Stefano Cherin e Andrea Tesei che chiudono le due prove di oggi al quarto e al quinto posto, agganciando la 19ma posizione della classifica generale, mentre Luca e Roberto Dubbini sono secondi nella prima regata del giorno (22mi nella generale) e Ruggero Tita e Pietro Zucchetti (oggi 24-13) guadagnano due posti rispetto a ieri e sono 14mi.

Nell’ambito del catamarano per equipaggi misti Nacra 17, invece, Vittorio Bissaro e Silvia Sicouri chiudono la giornata con un 14-3-6-3 come score e risalgono fino alla terza posizione di una classifica totalmente rivoluzionata rispetto a ieri. Da segnalare, sempre tra i Nacra 17, le ottime prestazioni dei giovanissimi Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei, quindicesimi nella generale con un bel 4-6 nelle ultime due regate del giorno, e di Lorenzo Bressani e Caterina Banti, al momento 16mi con un secondo parziale nella terza prova odierna.  

Se nel singolo femminile Laser Radial Silvia Zennaro riesce a mantenersi a ridosso delle prime dieci (attualmente è undicesima), i giovani Ferrari-Calabrò sono noni nell’unica prova del giorno portata termine dai doppi 470 e Antonio Squizzato è quinto nella classifica del singolo paralimpico 2.4 mR, nella flotta del doppio acrobatico femminile 49er FX Giulia Conti e Francesca Clapcich mantengono la quinta posizione ottenuta ieri, chiudendo la giornata con un bel terzo posto parziale dopo che nelle precedenti tre prove le due azzurre avevano faticato più del previsto. Una regata, l’ultima degli FX, che è stata chiusa al secondo posto dall’altro equipaggio azzurro formato da Maria Ottavia Raggio e Paola Bergamaschi.

La tappa di Hyeres della Coppa del Mondo ISAF delle classi Olimpiche prosegue domani con l’ultima giornata dedicata alle regate di flotta; domenica la conclusione con le Medal Races riservate ai migliori dieci delle classifiche.

 

Catamarano per equipaggi misti Nacra 17

1.Mulder-De Koning (NED, 40); 2.Waterhouse-Darmanin (AUS, 54); 3.Bissaro-Sicouri (59); 15.Ugolini-Giubi­­lei (110); 16.Bressani-Banti (114); 25.Porro-Marimom (160); 29.Trambaiolo-Guardigli (217).

 

Doppio acrobatico maschile 49er

1.Burling-Tuke (NZL, 24); 2.Phillips-Phillips (AUS, 61); 3.Warrer-Lubeck (DEN, 63); 14.Tita-Zucchetti (115); 19.Cherin-Tesei (127); 22.Dubbini-Dubbini (139); 33.Crivelli Visconti-Togni (174).

 

Doppio acrobatico femminile 49er FX

1.Ericson-Klinga (SWE, 20); 2.Bekkewring-Duetz (NED, 33); 3.Soffiatti Grael-Kunze (BRA, 38); 5.Conti-Clapcich (44); 17.Raggio-Bergamaschi (93).

 

Doppio 470 M

1.Belcher-Ryan (AUS, 6); 2.Fantela-Marenic (CRO, 8); 3.Dahlberg-Bergstrom (SWE, 19); 15.Sivitz Kosuta-Farneti (53); 18.Capurro-Puppo (68); 20.Ferrari-Calabrò (69); 30.Savoini-Savoini (100).

 

Doppio 470 F

1.Oliveira-Barbachan (BRA, 14); 2.Mills-Clark (GBR, 15); 3.Aleh-Powrie (NZL, 16); 15.Berta-Carraro (56); 17.Caputo-Sinno (62); 27.Paternoster-Caruso (88); 32.Di Salle-Dubbini (108).

 

Singolo per equipaggi pesanti Finn

1.Jake Lilley (AUS, 27); 2.Oliver Tweddell (AUS, 27); 3.Ivan Gaspic (CRO, 29); 11.Giorgio Poggi (48); 12.Enrico Voltolini (49); 26.Simone Ferrarese (109).

 

Singolo maschile Laser Standard

1.Tom Burton (AUS, 22); 2.Sam Meech (NZL, 35); 3.Matthew Wearn (AUS, 37); 31.Francesco Marrai (126).

 

Singolo femminile Laser Radial

1.Evi Van Acker (BEL, 14); 2.Josefin Olsson (SWE, 17); 3.Veronica Fenclova (CZE, 23); 11.Silvia Zennaro (61); 17.Joyce Floridia (72).

 

Tavola a vela RS:X M  

1.Nick Dempsey (GBR, 32); 2.Piotr Myszka (POL, 35); 3.Louis Giard (FRA, 35); 15.Mattia Camboni (77); 23.Daniele Benedetti (118).

 

Tavola a vela RS:X F  

1.Zofia Noceti-Klepacka (POL, 21); 2.Bryony Shaw (GBR, 31); 3.Flavia Tartaglini (37); 20.Marta Maggetti (106); 23.Laura Linares (122); 33.Veronica Fanciulli (160).

 

Singolo paralimpico 2.4 mR  

1.Matthew Bugg (AUS, 14); 2.Helena Lucas (GBR, 16); 3.Bjornar Erikstad (SWE, 17); 5.Antonio Squizzato (25).

 

Barca a chiglia paralimpica Sonar

1.Doerr-Kendel-Freund (USA, 13); 2.Wang Hansen-Solberg-Kristiansen (NOR, 15); 3.Stodel-Robertson-Thomas (GBR, 18). 

sull'autore

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.