Vele d’Epoca a Napoli, seconda giornata: Naif vince e passa al comando

NAPOLI, 1 luglio 2016 – “Le Vele d’Epoca a Napoli”, seconda giornata: condizioni meteo ideali hanno ancora una volta accolto le imbarcazioni iscritte alla tredicesima edizione, organizzata dal Circolo Savoia con Marina Militare, Associazione Italiana Vele d’Epoca e V Zona Federvela. La prima regata sulle boe ha visto trionfare Naif, l’imbarcazione dell’armatore Ivan Gardini che ha vinto la prova di giornata tra gli Yacht Classici scavalcando al primo posto in classifica generale i francesi di Sagittarius, soltanto settimi sulla boa d’arrivo dopo il successo nella regata costiera di giovedì. In seconda posizione c’è Stella Polare (un quinto e un secondo posto), in terza Capricia (quarto e terzo). Tra gli Yacht d’Epoca, saldamente al comando Manitou, prima anche al termine della seconda prova, davanti a Marga (un terzo e un secondo posto) e Ausonia (quarto e terzo). 

“Giornata meravigliosa, impreziosita dalla vittoria della nostra imbarcazione”, ha detto Massimiliano Cappa, consigliere del Circolo Savoia e membro dell’equipaggio di Naif. “Ammetto però che per noi napoletani è stato semplice leggere il vento sull’acqua, oggi nostro stadio del vento ha rispecchiato in pieno la tradizione. Il duello per la vittoria? Ce la giocheremo, temo ancora Sagittarius che è un bell’equipaggio. Ce la metteremo tutta”. Per Giovanni Pellizza, componente del Comitato di regata, “anche la seconda giornata è stata perfetta. Una bella regata, tecnica, col vento tradizionale di Napoli che senz’altro ha fatto divertire gli equipaggi. Adesso ci aspettiamo un bel week end, queste sono settimane ideali per le regate”.

In questa seconda giornata sono iniziate le attività collaterali. Questa mattina 25 auto storiche, iscritte al Registro Italiano Porsche 356, hanno sfilato fino al porticciolo di Baia (Bacoli) per un concorso fotografico, mentre 7 carrozze d’epoca hanno trovato sistemazione in via Partenope, grazie alla collaborazione con Federazione Italiana Sport Equestri e Comune di Napoli. Nel pomeriggio, il Circolo Savoia ha ospitato il convegno “Storia del Circuito di Posillipo”, durante il quale Massimo Nobile e Sergio Troise, autori del libro “La collina degli audaci”, hanno presentato ai porschisti il circuito di Posillipo.

SABATO: Domani la giornata clou dell’evento: alle ore 10 le imbarcazioni usciranno dal porticciolo di Santa Lucia per dirigersi verso le acque di Mergellina. Alle ore 11.15 è previsto l’incontro con la nave Amerigo Vespucci e la suggestiva parata navale, quindi il programma sportivo continuerà con una regata costiera. Alle ore 12 le auto d’epoca partiranno da via Partenope per dirigersi verso quello che negli anni Cinquanta è stato il Circuito di Posillipo, che ospitò anche la Formula 1. Alle ore 18 toccherà alle carrozze sfilare sul lungomare, tra i cittadini.

 

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.