La prova in mare del Grand Soleil 48 dei Cantieri Pardo

Grand Soleil 48
Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Costruzioni e materiali diversi per la nuova nata del Cantiere del Pardo. Una barca pensata per la regata e ottimizzata per la crociera. La gamma Performance si arricchisce coniugandosi nella versione Race.

“Un’idea, finché resta un’idea, è soltanto un’astrazione”. Così cantava il grande Giorgio Gaber, sognando di poter dare così tanta concretezza a un’idea al punto di potersela mangiare.E qualcosa di simile devono averla pensata dalle parti di Forlì, in quella porzione di terra romagnola stretta fra le colline e il mare Adriatico dove sorge la sede del Cantiere del Pardo. La sfida aveva un nome: Grand Soleil 48, il nuovo modello della gamma Performance.

L’obiettivo ambizioso: realizzare una barca che potesse essere costruita in più versioni ma mixabili fra loro, con processi produttivi e materiali diversi.Una barca tecnicamente raffinata ma anche semplice nella conduzione, veloce, anche grazie a una carena poco bagnata,ma con volumi interni che non siano sacrificati. In più, facendo tornare i conti.

Immagini

Scheda Tecnica

  • Lunghezza f.t m 15,85
  • Lunghezza scafo m 14,90
  • Larghezza massima m 4,50
  • Rapporto Lunghezza/larghezza 3,31
  • Dislocamento kg 11.500
  • Deriva standa performance m 2,60
  • Deriva Race m 3,00
  • Tipo di armamento sloop
  • Albero: in alluminio anodizzato o in carbonio con due ordini di crocette acquartierate e strallo a 9/10. Nella versione Race l’albero è maggiorato di 80 centimetri
  • Boma standard in alluminio anodizzato
  • Vang rigido con paranco
  • Verricelli: quattro nella versione Performance e sei in quella Race. Con il paterazzo sdoppiato, se ne aggiungono due per la sua regolazione e diventano otto. Nella versione Race è previsto un pistone idraulico a prua per la regolazione della tensione dello strallo
  • Superficie velica: mq 127,35 con randa e fiocco autovirante standard. Sono installabili due rotaie per fiocchi sovrapposti e genoa con regolazione laterale del punto di scotta
  • Motorizzazione della prova Volvo Penta 75 HP
  • Trasmissione S-Drive
  • Elica tre pale abbattibili
  • Capacità serbatoio carburante 220 litri
  • Capacità serbatoio acqua 360 litri
  • Cabine 3
  • Bagni 2
  • Posti letto 6/9
  • Categoria CE A Ocean
  • Progetto: Marco Lostuzzi, Nauta Yacht Design, Uffico tecnico Cantiere del Pardo
  • Costruttore: Cantiere del Pardo SpA, via Fratelli
  • Lumiere 34; 47122 Forlì, tel. 0543 782404; www.cantieredelpardo
Leggi tutta la rivista di Nautica di Giugno 2019

Oppure acquista solo la prova di navigazione

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE