PRIMATIST G 36 BY BRUNO ABBATE

Nautica Editrice
Scritto da Nautica Editrice

Abbate è un nome che ha segnato il corso della storia della nautica lombarda e italiana. Proprio in questi ultimi mesi il cantiere di Bruno Abbate ha ripreso a macinare imbarcazioni come ai bei tempi, ritrovando vigore e voglia di reinventarsi, dopo un periodo di contrazione produttiva che lo aveva investito negli anni più recenti. Nuovi investimenti, nuovi modelli e nuovi stimoli, per riproporsi sul mercato con imbarcazioni ancor più aggressive e personali, per riacciuffare una tipologia di clientela che per diverse ragioni si era allontanata dalla nautica sportiva. Il nuovo fast commuter che abbiamo provato sul lago di Garda, rappresenta il punto di forza di questa ripresa. Un cabinato veloce, dalle caratteristiche sportive, con una grande personalità in coperta e una discreta vivibilità di sotto. Proprio la cabina, pur adottando un lay-out originale, con forme arrotondate per la dinette-cucina, la cabina di prua e quella di poppa e il locale wc a centro scafo, potrà contare su qualche ulteriore margine di perfezionamento.

g36-2Dal punto di vista della navigazione, ancora una volta la carena Bruno Abbate ha dimostrato di saper affrontare con grinta ogni situazione. Ottimo compromesso tra morbidezza e velocità, il nuovo G 36′ interpreta tutta la grinta tipica di un’imbarcazione sportiva, con una tenuta sull’onda apprezzabile e al contempo un assetto assai corsaiolo. Ben 42 i nodi raggiunti con 4 persone a bordo e i 680 cavalli disponibili. Un ottimo risultato per un modello decisamente dedicato a chi in mare non vuole certo passare inosservato.

 

SCHEDA TECNICA
Costruttore: Primatist by Bruno Abbate; via Italia, Zona Industriale; 22010 Grandola ed Uniti (CO); tel. 0344/31581; fax 31035
Categoria di progettazione CE: “B”
Assoggettata a IVA: 20%
Lunghezza f.t.: m 10,54
Lunghezza di omologazione: m 10,54
Larghezza massima: m 3,38
Dislocamento a vuoto: kg 5.150; a pieno carico: kg 6.240
Portata omologata: 10 persone
Totale posti letto: 4 in 2 ambienti
Motorizzazione: 2×340 HP Volvo Penta 7.4 G.I. DP
Potenza complessiva installata: HP 680
Potenza fiscale complessiva: CV 96
Peso totale motori con invertitori: kg 1050
Tipo di trasmissione: entrofuoribordo
Rapporto dislocamento a vuoto dell’imbarcazione/potenza motori installati: 7,57
Velocità massima dichiarata: nodi 42
Velocità di crociera: nodi 32
Consumo dichiarato della motorizzazione a velocità di crociera: l/h 80
Autonomia a velocità di crociera: miglia 424
Capacità serbatoio carburante: l 530×2
Capacità serbatoio acqua: l 160
Capacità serbatoio acque nere: l 80 (opzionale)
Trasportabilità su strada: trasporto eccezionale
Prezzo con dotazioni standard e motorizzazione della prova: L. 290.000.000 + IVA.
CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE
Carena: a V pronunciata con stellatura marcata anche a poppa
Costruzione e strutture: vetroresina stratificata e rinforzata a mano; controstampo in vetroresina per la coperta; due pattini longitudinali per lato
Coperta: ponte affusolato con piano prendisole integrato; passavanti laterali ben progettati con tientibene longitudinale in acciaio inox sul ponte; parabrezza integrato nella costruzione di coperta in vetroresina, con raccordi finestrature laterali e roll-bar
Zona di prua: ampio prendisole imbottito per due adulti con cuscino di chiusura dell’osteriggio centrale; grande gavone di prua porta catena; doppio tientibene interno longitudinale
Plancetta poppiera: integrata ma sporgente dalla costruzione.

INTERNI
Suddivisione e caratteristiche: la pianta degli interni prevede una sistemazione originale, con un living centrale circolare, dove trovano posto a dritta la dinette, a sinistra la zona cucina, verso prua l’accesso alla cabina armatoriale e sul lato di sinistra a poppa il corridoietto di accesso alla seconda cabina. Il locale bagno è posto in un vano ricavato sotto la plancia di comando, centrale rispetto alla pianta degli interni. Ad un attento studio ergonomico con motivi moderni e rotondità marcate, si è abbinato un sottocoperta quasi privo di finiture in tessuto e rivestimenti, a favore di una più funzionale pur fredda finitura in gelcoat. Naturalmente, a richiesta, può essere rifinita secondo i gusti. Piacevoli le luci alogene e lo sfruttamento millimetrico dello spazio per un insieme di gran carattere che si può amare o odiare d’impulso
Posto di pilotaggio: la timoneria di questo express cruiser è posta praticamente a centro scafo sia in senso longitudinale che di lato, a conferire ancor più importanza; la console è impreziosita da motivi in simil radica, mentre la plancia strumenti è ben leggibile e razionale. La seduta è corretta e posizionata alla distanza giusta
Zona cucina: sottocoperta, semplice e razionale, con lavabo, fornello e frigorifero. Non manca stipetteria e piano lavoro.

ACCESSORI
Dotazioni di serie: l’imbarcazione viene fornita discretamente fornita, compresi gli elettrodomestici della cucina, l’impianto idrico a pressione con doccetta esterna, il caricabatterie, il verricello elettrico, l’impianto di intercettazione antincendio automatico
Optional: oltre a tutti gli accessori personalizzabili, il G 36′ dispone, a richiesta, di impianto boiler, gruppo elettrogeno, passerella elettroidraulica, condizionatore, strumentazione digitale per la navigazione.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: assente
Lago: calmo

PRESTAZIONI RILEVATE
Tempo di planata da fermo: 5,8 secondi
Velocità massima: nodi 42,8 a 4.600 giri/min
Velocità di crociera: nodi 32,4 a 3.600 giri/min

VALUTAZIONE PRESTAZIONI
Tenuta di mare: ottima sull’onda, di prua, di poppa e al mascone; buona stabilità laterale; grande governabilità anche a velocità sostenuta; virata rapida e progressiva, assetto regolare e facilmente ottimizzabile
Risposta timone, trim e flaps: flaps adeguati alla funzione; la risposta al timone è buona e sempre prevedibile
Posto guida: comodo, è posto nel centro della console, in corrispondenza della poltroncina. Buona la visibilità in piedi, un pò meno da seduti. Ottima la protezione dal vento.

Manovrabilità di approdo: monoleve per invertitori e gas sul lato sinistro del volante; quest’ultimo è di tipo sportivo a tre razze. Bussola bene in vista e comodo maniglione a lato del volante.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITÀ
Coperta: molto ben sfruttata sia la zona di prua che il pozzetto, con un prendisole sovradimensionato a poppa e una comoda dinette centrale a ridosso dello schienale del posto guida. Buone le imbottiture generali e sensazione di grande solidità da parte dell’intera costruzione di coperta. Davvero azzeccato il raccordo prua/poppa delegato all’imponente struttura del parabrezza e dei vetri laterali nonchè al roll-bar inclinato verso prua
Interni: ben studiati, offrono spazio sufficiente alla vita di bordo per 4 adulti.Piacevole il contrasto cromatico tra tessuti blu, finiture in legno e il bianco del gelcoat. Cabina di poppa di facile accesso ma un pò bassa nella parte di dritta. Locale wc originale e vivibile.

Comfort passeggeri: buono in tutti gli ambienti. Il pozzetto è molto ben protetto dal vento anche alle andature più veloci.
Posizione e comfort posto di pilotaggio: centrale e correttamente rialzato; qualche piccolo problema di visibilità solo da seduti in manovra
Zona carteggio: a lato della console o sul tavolino della dinette esterna
Zona cucina: di dimensioni contenute, consente di operare comodamente per periodi non troppo lunghi
Servizi: l’unico locale wc dell’imbarcazione è ampio e vivibile. Peccato che l’impianto boiler sia opzionale
Accessibilità e funzionalità vano motore: ottima sotto il piano prendisole di poppa
Centralina impianto elettrico: completa, con interruttori principali chiari e cablaggi discreti.

sull'autore

Nautica Editrice

Nautica Editrice

Lascia un commento

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Potrai essere aggiornato su tutte le novità sul modo della Nautica.

Grazie la tua iscrizione è andata a buon fine.