Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Nautica Numero 427 novembre 1997

Sommario

  • Nautica di novembre ’97 è un numero speciale di quasi cinquecento pagine, con una larga sezione dedicata alle novità presentate al Salone di Genova
  • In regalo una carta nautica!
  • Tutte le novità del 37° Salone Nautico di Genova, che quest’anno presenta un maggior spazio espositivo. Un panorama completo ed esauriente del mercato.
  • Resoconto dal “Festival de la Plaisance” di Cannes, salone in aumento.
  • È partita la Whitbread, il giro del mondo a vela. A pagina 195 il nostro inviato vi descrive i segreti delle barche, le tappe e la storia della regata.
  • Veteran Boat Rally: le barche d’epoca più belle del Mediterraneo si sono radunate, come ogni due anni, in Costa Smeralda per mostrarsi in tutta la loro magica bellezza.
  • Motori e computer: si o no all’elettronica a bordo? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi per l’uomo e per la macchina? Forniamo un’analisi dei sistemi pensanti per i motori, in particolare per alimentazione e accensione, e i tempi fulminei di reazione dell’elettronica
  • 7 Ecoscandagli in prova comparativa, scelti tra il meglio che offre il mercato.
  • Nautica ha provato in mare per voi, scoprendone pregi e difetti, le seguenti barche: Commodo 51, Genesi Diva 40, Mochi 22,50 Axis, Fairline Targa 34, Gobbi 335 SC, Sessa Oyster 20′, Lema Galope, Delfino Plaza 23 Open, Rascala FM 20, Offshore Superclassic
  • Quest’anno la Compagnia di Genova festeggia 50 anni di attività e 31 anni nell’offerta della sua polizza “Nautica”.
  • Gli ultimi leudi: nella seconda metà dell’Ottocento erano diffusi lungo le coste liguri e potevano trasportare ogni tipo di merci.
  • In esplorazione sulle orme di Bottego, lungo il fiume Omo, in Etiopia. Il racconto dell’ avventurosa spedizione in gommone a pag. 262.
  • In crociera con il “Felicidad II” nell’arcipelago del Mar Rosso egiziano, tra barriere coralline, isole e fondali meravigliosi.
  • Sport: Campionato mondiale Maxi a Porto Cervo, Centomiglia del Garda, le ultime notizie di Coppa America.
  • Nella rubrica del charter tutto sul noleggio di una barca in Thailandia

Editoriale

Patenti entro 12 miglia e senza limiti, semplificazioni per la costruzione di approdi

IMPORTANTI PROVVEDIMENTI PER LA NAUTICA

Ancora una volta il Ministro dei Trasporti e della Navigazione, Claudio Burlando, si presenta al Salone nautico con importanti provvedimenti a favore del settore. Si tratta di un regolamento per la disciplina del procedimento di concessioni di beni del demanio marittimo per la realizzazione di strutture dedicate alla nautica da diporto e di un regolamento ministeriale che rinnova completamente la normativa delle patenti.

Entrambi mirano a una semplificazione e sono uno sviluppo della politica del Governo nei confronti della nautica da diporto, che viene finalmente considerata un settore produttivo da sostenere e promuovere.

Il Ministro, con il regolamento sui procedimenti di concessione, già all’esame della Commissione Trasporti della Camera, tiene fede a quanto annunciato lo scorso anno. Egli non crede che sia necessaria una nuova legge sulla portualità turistica, ma ritiene sufficiente semplificare l’iter concessorio. Come pensa di ottenere Burlando tale risultato? Impostando le procedure su criteri di celerità e di snellezza, che consentano di abbreviare i tempi e di evitare alcuni ostacoli finora contenuti nella normativa, costringendo – e questo è un punto fondamentale – le varie amministrazioni partecipanti alla conferenza di servizi a esprimere il loro parere, positivo o negativo, senza i rinvii possibili finora.

Abbiamo chiesto all’on. Annamaria Biricotti, vicepresidente della Commissione Trasporti della Camera e relatore dello schema di regolamento, un suo parere sul provvedimento.

«In esso vi sono alcuni elementi che, a mio parere, sono significativi per il rilancio del diportismo nautico e rappresentano un’inversione di tendenza rispetto al passato: il regolamento – ha sottolineato la Biricotti – rientra tra i procedimenti amministrativi di delegificazione; introduce procedure semplificate; è indirizzato a dare certezza agli operatori sui tempi di rilascio delle concessioni e sui soggetti competenti.

Questi risultati sono resi possibili da alcuni accorgimenti tecnici, come la previsione dello svolgimento delle procedure di valutazione di impatto ambientale all’interno del procedimento di rilascio di concessione, l’eliminazione della fase paracontenziosa prevista dal regolamento del codice della navigazione, il restringimento del campo di indagine riguardante la fase istruttoria, la valorizzazione del ruolo della conferenza di servizi. Il regolamento è nato infatti dalla volontà di superare i limiti attuali di una progressiva dilatazione dei tempi del procedimento, nonché dell’effetto paralizzante di alcuni conflitti di attribuzione tra amministrazioni, e dell’incertezza per gli operatori, che sono attualmente nell’impossibilità di operare le necessarie previsioni di investimento. In sostanza, il provvedimento prosegue sulla linea politica di stimolare l’evoluzione di un settore con i connotati di un’attività economica capace di produrre sviluppo e occupazione.

Ora dovremo tutti concentrarci sulla necessità di sviluppare iniziative per correggere e ridurre i canoni per le concessioni demaniali, che sono oggi eccessivi e tali da rendere difficile la realizzazione di porti e approdi turistici, che potrebbero, in conseguenza degli eccessivi canoni attuali, essere collocati fuori mercato. Su questo punto credo sia necessario lavorare da subito».

La Biricotti ha perfettamente ragione e su tale argomento vorremmo il massimo impegno anche dal ministro Burlando, che nella sua azione ha il pieno sostegno della maggioranza di governo.

L’altra importante iniziativa è il regolamento sulla disciplina delle patenti nautiche. Ne abbiamo anticipato nei mesi scorsi alcuni contenuti, anche attraverso «Nautica On Line», su Internet.

La nuova normativa oltre a semplificare le procedure e a ridurre a due le patenti nautiche, recepisce le esigenze della normativa sul noleggio, dove lo skipper professionale deve essere in possesso di entrambe le abilitazioni a vela e a motore senza limiti, prevede una abilitazione anche per i disabili, adegua per quanto di competenza la necessità della patente alle distanze di navigazione dalla costa, come dal D.L.vo 436/96, rende più severi i requisiti morali col fine di frenare in qualche modo le infiltrazioni malavitose nel diporto, intende stimolare il senso di responsabilità dei diportisti… insomma cerca di adeguarsi ai tempi, testimoniando anch’essa della disponibilità dell’Amministrazione oltre che della politica a un rilancio della nautica.

Rimane ancora da emanare il nuovo regolamento di sicurezza, che deve recepire tutte le innovazioni degli ultimi decreti legge già trasformati e dei decreti delegati. È auspicabile che ne sia preparata al più presto una bozza da sottoporre a tutte le parti interessate, prima che inizi l’iter per la sua approvazione. Ci sembra essenziale che esso sia concordato con l’approvazione di tutte le parti interessate e quindi anche delle rappresentanze degli utenti.

Questo testo, se non si riferisce al numero di Nautica correntemente in edicola, viene pubblicato esclusivamente a fini storici e le opinioni espresse potrebbero non coincidere più con quelle della Direzione e/o della Redazione di Nautica Editrice Srl

Indice articoli presenti in questo numero

1
Marina Muja: 2001: è Porto S. Rocco
rubrica: Approdi e residenze | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 288

2
Palermo, una provincia con vocazione marinara: La bellezza senza stagioni
rubrica: Approdi e residenze | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 286

3
Portisco: bilancio positivo e nuovi servizi
rubrica: Approdi e residenze | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 288

4
Importanti provvedimenti per la nautica
rubrica: Attualità | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 150

5
Citroen Xsara 1.8 16v VTS: Xsarà protagonista
rubrica: Autonautica | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 298

6
San Pellegrino Veteran Boat Rally: Magiche essenze
rubrica: Barche d’epoca | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 204

7
Barbieri Nautica: Charter Croato
rubrica: Broker & Charter | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 394

8
Colombaio Star: Stella Oceanica
rubrica: Broker & Charter | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 392

9
Nel regno del monsone
rubrica: Broker & Charter | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 390

10
Saint Tropez: Raduno Rodriguez
rubrica: Broker & Charter | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 394

11
Vendite: Il mondo nel catalogo
rubrica: Broker & Charter | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 389

12
Motori: Ci pensa il computer
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 1997 | numero: 427 | pagina: 208

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.