Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Nautica Numero 459 luglio 2000

Sommario

    • Abbiamo visitato l’Internautica, salone di Portorose in Slovenia
    • Abbiamo preso in esame 8 cabinati a motore fra i 13 e 15 metri, confrontadoli fra di loro
    • Confronto fra i plotter cartografici presenti sul mercato
    • La meteorologia in Mediterraneo
    • Il punto sull’autocostruzione di barche in Italia
    • Pesca: le esche artificiali
    • Nautica ha provato in mare per voi, scoprendone pregi e difetti, le seguenti barche: Novamarine 2 HD Sixteen, Fairline Boats Phantom 43, Catarsi Calafuria 11, Fountain Pajot Greenland 34 Trawler, Cantiere Navale Plastik Space 310 Cruise, Cantiere Navale Delfino Plaza 60 fish, Callegari Olimpus 750 Sun, Marintek Atlantis 580
    • La pirateria in Mediterraneo nel corso dei secoli
    • Itinerario nautico e viaggio turistico alle Egadi
    • La Costa Viola: un splendido tratto di costa calabrese
    • Nautica sport, foto e resconto delle seguenti regate: Europe 1 New Man STAR, Nastro Azzurro Sailing Week di Capri, Portofino-Capri, Campionato Europeo Tornado, Regate Pirelli, Campionato Europeo Star
    • La rubrica “Una barca per tutti”, che comprende i piccoli annunci, affronta i seguenti argomenti: il charter: agenzie e proposte di noleggio e itinerario in barca alle Egadi; scuole e patenti: indirizzi; l’usato: consigli e suggerimenti sulla manutenzione delle barche, le schede delle barche di una volta e intervista ad un broker; pagine blu.

 

Editoriale

ATTENTI ALLE MULTE DA 4 MILIONI!
Le semplificazioni amministrative introdotte dalle varie leggi Bassanini hanno finalmente depenalizzato gran parte delle infrazioni relative alla navigazione da diporto. Tuttavia, è sembrato logico al legislatore inasprire le pene pecuniarie per mantenere alto l’effetto deterrente, cosa sicuramente valida sotto l’aspetto giuridico.

Ci riferiamo in modo particolare al D.L. n. 50/99, che tuttavia ha portato all’assurdo che tutti coloro che contravvengono alle Ordinanze degli Uffici Marittimi, dalle 200.000 lire di una volta, sono ora costretti a una oblazione di L. 4.000.000.
Già, perché non si applicano le multe previste dalla legge n. 50/71 relativa alla nautica da diporto, ma quelle conseguenti al disposto dell’art. 1174 del Codice della Navigazione, come modificato dal D.L. n. 50/99, di cui sopra, inerente appunto all’inosservanza delle ordinanze che regolano la navigazione da diporto nelle varie località. Tale infrazione comporta ora una sanzione amministrativa che va da un minimo di lire 2 milioni a un massimo di 12 milioni.
Applicando la multa meno onerosa, il contravvenzionato deve pagare 4 milioni di lire, in quanto viene imposto il doppio del minimo.
Questa assurdità è stata da noi segnalata già sul numero di giugno, nella rubrica “L’Utenza” a pagina 58, dove riportiamo il caso di un diportista il quale, trovandosi a transitare col proprio barchino di metri 6,50 a vela nel canale fra Portovenere e l’isola della Palmaria, all’ingresso del Golfo di La Spezia, è stato fermato da una motovedetta della Polizia, che gli ha contestato la violazione di un’ordinanza della CP di La Spezia che vieta la navigazione lungo una parte di quel canale, peraltro priva di alcuna segnalazione del divieto in questione. Ricevuta a casa la notifica della contravvenzione, l’interessato scopre di dover pagare una multa di soli… 4 milioni!
Ci arrivano tante telefonate di protesta e tutti vogliono sapere cosa è successo.
Gran parte delle lagnanze ci giungono da persone che, anche inavvertitamente, sono entrate con la loro unità in acque protette di riserve e parchi marini.
Per molti l’importo della multa è superiore al valore del mezzo. Ci siamo attivati immediatamente sul Comando Generale delle Capitanerie di Porto, ma ci sembra doveroso avvisare tutti i diportisti.
Speriamo che l’amm. Eugenio Sicurezza, Comandante Generale delle CP, possa in qualche modo mitigare l’asprezza dei controlli, ma ad essere investiti del problema sono tutti i Corpi di Polizia a mare e ci vorrebbe qualche disposizione politica dall’alto.
Questo sarà il grande problema dell’estate 2000, aggravato dal moltiplicarsi di parchi e riserve che nessuno conosce e di cui la gran massa dei diportisti ignora confini e modalità di gestione, in gran parte messi su per fini che con l’ambiente non hanno nulla a che vedere!
LARGO AI GIOVANI

C’è una stagione per ogni cosa nella vita, anche per essere il direttore di “Nautica”.
Ho iniziato a lavorare con la rivista nel lontano dicembre 1961, per preparare il numero zero, e ora, dopo 39 anni, ho deciso di lasciare, anche per poter essere vicino, con la mia esperienza, a chi mi succederà nell’incarico: Luca Sonnino Sorisio, che già curava la parte artistica e culturale della rivista.
Egli guiderà un gruppo di giovani, tutti, come lui, giornalisti professionisti e specializzati nelle nuove tecnologie, per continuare a conferire a “Nautica” quel ruolo di leadership unanimemente riconosciutole. Luca e gli altri “ragazzi” lavoravano già con me da alcuni anni, hanno fatto un proficuo praticantato seguendomi nelle idee e nelle battaglie. Conoscono il loro lavoro, i problemi e le preferenze dei lettori, il mercato, e sono sicuro che faranno bene. I collaboratori che tutti voi apprezzate, continueranno col nuovo direttore il programma di articoli già delineato, altri se ne aggiungeranno, ci saranno anche novità per migliorare le prove.
Lascio perciò nella certezza che “Nautica” potrà solo ulteriormente crescere.
La nuova linfa produrrà nuove idee, con un taglio generazionale che sarà sicuramente apprezzato e che si avvarrà dell’apporto prezioso dato da “Nautica On Line”, una creazione del nuovo direttore, che ha aggiunto al valore della testata il grande futuro di Internet.
Ma non lascio perché mi sento vecchio o non in grado di affrontare gli impegni del futuro. Anche per ritirarsi bene c’è un tempo. Ho espresso questo desiderio, consapevole di avere dietro di me l’avvenire che va aiutato a emergere, nell’interesse di tutti e prima di ogni altro dei nostri fedeli lettori, di quanti ci seguono da decenni, moltissimi dal primo numero della rivista.
La mia collaborazione con la casa editrice perciò continuerà, in maniera diversa, ma sempre nello spirito di offrire ai diportisti un supporto di informazioni utili e di difesa, com’è stato per tutto il periodo della mia direzione.
Desidero anche ringraziare l’editore, Mario Sonnino Sorisio, che mi ha supportato con i suoi preziosi consigli, lasciandomi per altro seguire una mia linea, che, dicono le statistiche, si è rivelata di successo per i destini della pubblicazione, e poi tutti i miei redattori, segretarie, grafici, agenti, amministrativi, miei compagni in un quotidiano impegno di collaborazione, per qualcuno ormai ventennale. Nessun timore: “Nautica” continuerà ad essere il media autorevole a cui gli utenti e gli operatori affidano i loro problemi, comunicazioni e messaggi.
Buon vento, a tutti.
Lucio Petrone
Questo testo, se non si riferisce al numero di Nautica correntemente in edicola, viene pubblicato esclusivamente a fini storici e le opinioni espresse potrebbero non coincidere più con quelle della Direzione e/o della Redazione di Nautica Editrice Srl

Indice articoli presenti in questo numero

1
La darsena di Rimini
rubrica: Approdi e residenze | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 166

2
Nasce in Sardegna “Harbour’s-net”
rubrica: Approdi e residenze | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 168
3
Attenti alle multe da 4 milioni!
rubrica: Attualità | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 69
4
Largo ai giovani
rubrica: Attualità | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 68
5
Volvo V 70: Superwagon
rubrica: Autonautica | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 178
6
Il nuovo: Battelli pneumatici e motori fuoribordo
rubrica: Borsa nautica | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 253
7
L’usato: Motori fuoribordo
rubrica: Borsa nautica | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 299
8
Albatross Yachting: Exotic Cruiser
rubrica: Broker & Charter | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 286
9
Forza Tre: Flotta Sunsail
rubrica: Broker & Charter | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 287
10
Leasing italiano
rubrica: Broker & Charter | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 296
11
Organizzazione Mare: Besahet
rubrica: Broker & Charter | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 286
12
Paradiso nascosto
rubrica: Broker & Charter | annata: 2000 | numero: 459 | pagina: 284

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.