Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Nautica Numero 615 luglio 2013

Sommario

  • Nell’editoriale di Nautica del numero di luglio, a cura del direttore Luca Sonnino Sorisio, si commentano i dati Audipress che vedono “Nautica” crescere del +4,2%, in controtendenza rispetto all’andamento generale dell’editoria ma di pari passo con le visite di nautica.it e della sua estesa rete di siti dedicati al mare.
  • America’s Cup: bene o male si parte – Quel pasticciaccio brutto di San Francisco. Polemiche, ritardi, cambi di regole e di calendari, capovolgimenti, una tragica morte. Dopo tutto e di più, la sfida al più antico trofeo sportivo internazionale è finalmente aperta. La prima volta fu nel 1851, una data che anticipava di 45 anni lo svolgimento dell’edizione inaugurale delle prime Olimpiadi moderne. Ora la parola spetterà al mare. Forse.
  • Barche, marinai e sfide d’altri tempi – C’era una volta la Coppa America.Con il trascorrere del tempo, il sempre più rapido progredire delle tecnologie ha finito col trascinare nei cambiamenti anche l’espressione della più famosa regata del mondo. Ma tutto ciò che cambia non sempre ha il significato di positiva evoluzione, specie quando questa è voluta a ogni costo. Soprattutto fino a quando vivranno costanti come il mare con tutti i suoi comportamenti e l’immutata destinazione fondamentale della barca: trasportare persone, merci e cultura da una terra all’altra.
  • Pescare in crociera – E dietro le canne il vento… La vela e la pesca, ovvero quando gli opposti si incontrano. Accade più spesso di quanto si creda, e soprattutto accade in estate, quando nelle traversate di trasferimento è difficile vedere una barca a vela che non abbia a poppa almeno una canna da traina.
  • La gamma Evinrude E-Tec – Un motore per tutti. Abbiamo provato alcuni dei più interessanti abbinamenti tra la gamma Evinrude E-Tec e il mondo dei battelli pneumatici. Si parte dal piccolo 40 HO per arrivare alla coppia di 6 cilindri a V da 300 HP ciascuno.
  • Le applicazioni per la nautica – In mare con l’iPhone & C. Che i gioielli della Apple siano entrati prepotentemente nella vita di milioni di persone è fin troppo evidente. Ciò vale anche per una grande quantità di diportisti che, dall’iPhone, dall’iPod Touch e dall’iPad, possono trarre informazioni preziose. Ecco le applicazioni che fanno per loro.
  • Vhf portatili – Tutto in palmo di mano. Non più semplici radio, i VHF portatili si sono trasformati nel corso degli ultimi anni. Vediamo quali novità propone il mercato.
  • Il Museo del Mare e della Navigazione di Amsterdam – Il secolo d’oro dell’Olanda. Il Secolo d’Oro dell’Olanda. Nella storia di ogni nazione ci sono periodi da grandi imprese che hanno portato loro ricchezza e profitti, arte e cultura. Per l’Olanda “il Secolo d’Oro” è stato il Seicento, durante il quale conquistò il primato sui mari di tutto il mondo.
  • Isola di Ponza – Da inferno a paradiso. Per la sua vicinanza a Roma, in epoca imperiale Ponza fu luogo di esilio per personaggi di alto rango. Anche nei secoli successivi svolse questa triste funzione, sino al 1928, quando fu confino per gli oppositori del regime fascista, tra cui, Amendola, Nenni, Spinelli, Terracini e Pertini. Oggi, per la bellezza dei suoi paesaggi e l’incanto dei suoi fondali, è una meta turistica di eccellenza per gli amanti del mare e della natura.
  • Whale watching in Sardegna – Nel triangolo dei cetacei. Per ammirare cetacei di ogni genere non sono necessari lunghi trasferimenti e notevoli esborsi economici. Il Santuario dei cetacei, il tratto di alto Tirreno racchiuso dalle linee che collegano Capo Ferro (Olbia) al Fosso Chiarono (al confine tra Toscana e Lazio) e Capo Falcone (Stintino) a Pointe Escampobariou /Hyères), è per loro un habitat ideale e se ne possono incontrare a decine.
  • “Strambate”. In questo numero, a cura di Roberto Neglia, si commenta la facilità con cui i multiscafi di nuova generazione scuffino, dagli AC45 agli AC72 di Coppa America, che è costata la vita di “Bart” Simpson, al più recente “capsize” di Spindrift, il trimarano MOD70 impegnato alla Route des Princes.
  • Nella rubrica dedicata allo sport curiosità riguardanti la 61a Giraglia Rolex Cup, la Ostar, la Superyacht Regatta Loro Piana, la Cinquecento-Trofeo Phoenix, il Campionato Europeo 470, la Panerai Classic Yachts Challenge e la Settimana dei Tre Golfi.
  • Su questo numero di “Nautica” svelati pregi e difetti delle seguenti imbarcazioni:
    Bénéteau – Oceanis 55
    Sasga Yachts – Minorchina 54 Hard Top
    Chaparral Boats – Sunesta 264 WT
    Capelli – Tempest 650
    Quicksilver – Activ 595 Cabin
  • Anche questo mese “Nautica” propone tutte le sue rubriche dedicate alla nautica e ai diportisti. All’interno della rivista, troverete la rubrica “Una barca per tutti” che, oltre ai piccoli annunci, contiene: Il Charter – Scuole e patenti – Il Consulente – L’Usato – Pagine Blu – Il Broker.

Editoriale

L’ENTUSIASMO PER IL MARE E PER LA NAUTICA È INTATTO

Una ventata di ottimismo

La stagione nautica è iniziata sotto una buona stella. Sono confortanti infatti i dati che ci arrivano da più parti, dimostrando che la nostra passione comune è ancora forte. A cominciare dall’ultima rilevazione Audipress, l’autorevole indagine eseguita da Doxa e Ipsos, su quotidiani e periodici, che analizza composizione dei lettori, stili di vita, distribuzione geografica, potere d’acquisto, ecc. Delle 62 riviste mensili esaminate nell’ultimo periodo del 2012, ben 55 mostrano un segno “meno” rispetto al quadrimestre precedente: un disastro che evidenzia la crisi dell’editoria, con una media totale del -6,8%. Delle sette riviste in positivo, “Nautica” registra un +4,2%, al quarto posto come incremento (ed era già cresciuta del 5,9% rispetto al primo quadrimestre 2012, sempre in controtendenza). Una performance che ci entusiasma, a fronte della crisi generalizzata nel Paese, per non parlare di quella che attanaglia la nautica e, come abbiamo visto, l’editoria. Dunque, nonostante i problemi che ci affliggono e la demonizzazione dell’andar per mare come un lusso da tassare e tartassare, l’entusiasmo dei lettori per la rivista, in espansione anche nella versione digitale, ci spinge a proseguire nella nostra linea. Una linea che contraddistingue la nostra casa editrice, completamente dedicata al mare, per la serietà dell’informazione e i contenuti tecnici, economici e normativi che fanno di “Nautica” la rivista leader del settore da oltre mezzo secolo.
Gli altri campanelli che ci rendono orgogliosi sono le statistiche degli accessi ai nostri siti internet. Con un milione e mezzo di pagine visitate ogni mese, da una media di circa 300.000 utenti, nautica.it e la sua estesa rete di siti dedicati al mare raggiungono una vasta schiera di appassionati. E, sempre secondo l’Audipress, solo l’8,5% dei lettori di “Nautica” visita poi il sito web, dimostrando che in pratica non c’è sovrapposizione tra i due media.
Viene da fare qualche considerazione. Se il parco nautico italiano è di circa 470.000 barche tra immatricolate e natanti, non considerando ovviamente kayak, pattini, pedalò ecc.; se i posti barca sono circa 140.000 (dati 2012 dell’Osservatorio Nautico Nazionale); se gli operatori del settore sono circa 90.000, “Nautica”, con i suoi 223.000 lettori, più quelli della rivista “Superyacht”, quelli del portolano Pagine Azzurre e i 300.000 contatti digitali, raggiungere la quasi totalità degli appassionati del settore. Tutto ciò ci rende orgogliosi, ci gratifica per i nostri sforzi e ci sprona a offrire contenuti e prodotti editoriali sempre migliori, e a proseguire con ancora maggiore forza nel difendere gli interessi di tutti quelli che amano il mare e le barche. Che sono sempre tanti, tantissimi, nonostante la crisi.

Luca Sonnino Sorisio

Questo testo, se non si riferisce al numero di Nautica correntemente in edicola, viene pubblicato esclusivamente a fini storici e le opinioni espresse potrebbero non coincidere più con quelle della Direzione e/o della Redazione di Nautica Editrice Srl

Indice articoli presenti in questo numero

1
Idrovia ferrarese: la nuova darsena a Porto Garibaldi
rubrica: Approdi e residenze | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 128

2
Sardegna: on line il network dei porti
rubrica: Approdi e residenze | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 128
3
E dietro le canne il vento…
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 57
4
In mare con l’iPhone & C.
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 66
5
Tutto in palmo di mano
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 78
6
Un motore per tutti
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 62
7
Rivivere la navigazione Roma-Tarifa-Roma
rubrica: Esperienze di bordo | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 134
8
B/One esclusiva M3 Servizi Nautici
rubrica: Giri di bussola | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 125
9
Bepi Tosolini sbarca negli States
rubrica: Giri di bussola | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 126
10
La gamma Kawasaki in Italia con Blue Dream
rubrica: Giri di bussola | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 124
11
Nanofone, il cellulare più piccolo al mondo
rubrica: Giri di bussola | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 125
12
Sailsquare.com: nasce la vacanza collaborativa
rubrica: Giri di bussola | annata: 2013 | numero: 615 | pagina: 124

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.