Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Nautica Numero 640 agosto 2015

Sommario

  • Nell’editoriale del numero di agosto, il direttore Luca Sonnino Sorisio, invita a vivere la vacanza in barca con prudenza, facendo attenzione a tutte le norme di navigazione e di sicurezza obbligatorie e, soprattutto, del buon senso.
  • Tecnica di manovra – L’abc dell’ancoraggio. Per quasi tutto l’inverno, il diportista stagionale coltiva il sogno di calare l’ancora in una deliziosa baietta solitaria e di trascorrere una tiepida notte estiva sotto le stelle. Poi l’estate arriva per davvero e lui deve ricordarsi come si fa. Ecco il “Bignami” per il suo ripasso.
  • Notizie e informazioni utili per navigare in tranquillità – Vademecum per il mare. Nel riprendere la barca in mano dopo la lunga pausa invernale può essere utile un po’ di “ripasso” per saper affrontare al meglio diverse situazioni o solamente prevenirle. Ecco dunque alcune norme di comportamento.
  • Dossier motori elettrici – L’elettrico va anche in mare. Sincroni e asincroni. A magneti permanenti, a riluttanza variabile, commutata o ibridi. Le propulsioni elettrica e ibrida possono essere ottenute con l’utilizzo di molteplici tipi di motori. In queste pagine una carrellata sul tema e su soluzioni che si stanno affacciando anche sulla nautica da diporto, sebbene con applicazioni ancora di nicchia.
  • Come scegliere la barca giusta per le nostre vacanze – Guida al noleggio. Che barca? Con che optional? Con quale tipo di agenzia? Tutte le regole base da seguire per un charter sereno.
  • Doppia vittoria di Walker alla VOR – Super Ian. La Volvo Ocean Race brilla anche un pò di azzurro, grazie ad Alberto Bolzan, unico italiano presente e vincitore dell’ultima tappa. “Abu Dhabi” si aggiudica sia la classifica over all, sia quella delle regate costiere, davanti a “Team Brunel”. E proseguono i lavori per mettere a segno una sfida tutta italiana per il 2018.
  • L’Inghilterra del sud ovest – Un patrimonio marittimo da scoprire. Lunga penisola che si spinge in Atlantico tra i porti di Weymouth e di Bristol, sviluppando più di ottocento chilometri di costa, il sud ovest dell’Inghilterra ha rappresentato nel periodo che intercorre tra la battaglia di Trafalgar e la Prima Guerra Mondiale il fulcro delle rotte, dei commerci e anche del sistema di comunicazioni dell’Impero Britannico. Musei, porti storici, navi d’epoca ancora oggi dimostrano la straordinaria ricchezza di questo passato.
  • Sardegna sud ovest – Via col vento. Calette solitarie con splendide spiagge immacolate, lagune azzurre tra anfiteatri di pietra, lingue di sabbia incuneate tra il mare e incantevoli stagni popolati da fenicotteri rosa. La costa della Sardegna tra Cagliari e Carloforte è una continua scoperta di angoli selvaggi e sconosciuti battuti dal Maestrale. Una crociera perfetta per chi ama navigare davvero.
  • Isola di Kythera – La Cenerentola greca Se ne parla poco, non è sulle rotte turistiche, ma in molti hanno visto da lontano le sue coste navigando verso le isole del Mar Egeo.
  • “Strambate”. In questo numero, Roberto Neglia spiega dettagliatamente cosa sta succedendo alla Classe Laser.
  • Nella rubrica dedicata allo sport curiosità riguardanti il Mondiale ORCi, la Venezia-Montecarlo e La Cinquecento – Trofeo Phoenix.
  • Su questo numero di “Nautica” svelati pregi e difetti delle seguenti imbarcazioni:
    Sirena Marine – Azuree 33C
    Montecarlo Yachts – MC 6
    Contender Boats – 22 Sport
    Cantieri Nautici Eugenio Molinari – Freccia Bianca 21
  • Anche questo mese “Nautica” propone tutte le sue rubriche dedicate alla nautica e ai diportisti. All’interno della rivista, troverete la rubrica “Una barca per tutti” che, oltre ai piccoli annunci, contiene: Il Charter – Scuole e patenti – Il Consulente – L’Usato – Pagine Blu – Il Broker.

Editoriale

AGOSTO, IL MESE PER ECCELLENZA PER CHI VA PER MARE

Tempo di vacanze

Finalmente possiamo dedicarci a noi stessi, alla famiglia, ai nostri hobby, al tempo libero. E la barca – a vela, a motore, open o cabinata, piccola, grande, grandissima o gommone che sia – è per antonomasia il bene dedicato al divertimento, allo svago, alla fruizione della natura. Bello da condividere con i cari e gli amici, gli adulti come i più piccini
Ma perché sia un’estate serena bisogna ricordarsi sempre di “maneggiarla” con attenzione e prudenza. Ricordandosi non solo delle norme di navigazione e di sicurezza obbligatorie, ma, soprattutto, quelle del buon senso. Questo in realtà vale per chiunque si trovi in mare. Anche per i bagnanti. Ci è capitato proprio lo scorso mese di vedere dei genitori con i propri bimbi crogiolarsi in mare nella zona destinata al passaggio delle barche peraltro segnalata da boe. Accadeva all’isola di Palmarola.
Così come potremmo ricordare il rischio per se stessi, ma anche per gli altri, causato dai subacquei che si muovono senza le prescritte segnalazioni (comunque troppo poco evidenti, non ci stancheremo mai di ripeterlo) e magari senza i mezzi di appoggio prescritti. O il pericolo creato dalle gare di tuffi apparentemente innocue cui talvolta capita di assistere fin dentro i porti.
La lista delle imprudenze sarebbe lunga e comprende ovviamente anche (alcuni) diportisti. Quelli che ti sfrecciano accanto mentre fai il bagno, che entrano ed escono dalle rade a tutta velocità, che non rispettano l’area riservata alla balneazione. La differenza non corre fra chi fruisce il mare in un modo o nell’altro, ma nella capacità di essere più o meno rispettosi del prossimo. Anche nei comportamenti non pericolosi, ma comunque poco civili come, per esempio, la musica alta e il sacchetto abbandonato, che sono dovuti a vera maleducazione. L’invito di Nautica a tutti i diportisti è di distinguersi nel bene. Usando la barca come un’occasione per fare cultura della sicurezza (a cominciare dalle dotazioni di bordo sulle quali è meglio investire 100 euro in più, piuttosto che 100 euro in meno), e più in generale cultura del mare e del suo buon uso. Durante l’ultimo anno abbiamo trattato diverse volte e sotto diverse angolazioni questi temi (“La gestione delle emergenze”, Na 625, “Cavarsi dagli impicci”, Na 629, “Come usare la zattera”, Na 635, “L’equipaggio felice”, Na 637, “Not all is lost”, Na 639), inoltre su Pagine Azzurre e sul sito www.nautica.it si trova tutta la normativa. Non ci resta che augurare un buon agosto a tutti.

Luca Sonnino Sorisio

Questo testo, se non si riferisce al numero di Nautica correntemente in edicola, viene pubblicato esclusivamente a fini storici e le opinioni espresse potrebbero non coincidere più con quelle della Direzione e/o della Redazione di Nautica Editrice Srl

Indice articoli presenti in questo numero

1
Guida al noleggio
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 72

2
L’Abc dell’ancoraggio
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 50
3
L’elettrico va anche in mare
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 66
4
Vademecum per il mare
rubrica: Didattica e tecnica | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 58
5
Vecchie barche: la storia di Briccone
rubrica: Esperienze di bordo | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 141
6
Mad color group wrapping
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 129
7
Nuova strumentazione lcd Suzuki
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 132
8
Scuola nautica Bignami: la qualità dell’istruzione prima di tutto
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 130
9
Sirena Marine, la Turchia che avanza
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 128
10
Star Brite vinyl guard
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 132
11
Teamnautica
rubrica: Giri di bussola | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 132
12
Ancoraggio sotto controllo
rubrica: Idee in barca | annata: 2015 | numero: 640 | pagina: 28

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.