Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

Superyacht numero 56 Inverno 2017/2018

Editoriale: Bandiera italiana più competitiva

Arriva sotto Natale il nuovo Codice della nauticaed è carico di novità, anche per il settore dei Superyacht. Contiene misure per la grande cantieristica e il refitting, il pieno riconoscimento della navigazione commerciale, semplificazioni per le navi iscritte al Registro internazionale, l’introduzione del Passenger Yacht Code italiano, alcuni chiarimenti sul leasing,la semplificazione degli adempimenti a carico dell’utenza.

Il frutto del lavoro triennale di UCINA Confindustria Nautica centra dunque l’obiettivo di rendere competitiva la bandiera italiana.Fra le novità, la suddivisione delle navi da diporto indue categorie, sotto e sopra le 500 GT, che consentirà nel futuro di introdurre semplificazioni per quelle definite “minori”.Lo stesso vale per le navi d’epoca, oltre i 50 anni e finoa 120 GT.

La semplificazione delle procedure di iscrizione, con un tempo limite per il rilascio dei documenti, include anche l’introduzione della licenza di navigazione provvisoria per le navi che può essere ottenuta con la semplice attestazione dell’avvio della cancellazione da registro estero e con una stazza provvisoria. La ricevuta del deposito dei documenti vale poi licenza temporanea. Particolarmente significativa la rimozione del limite di 1.000t per l’iscrizione dei grandi yacht in noleggio al Registro Internazionale, la possibilità per questi ultimi di richiedere la licenza di navigazione in luogo dell’atto di nazionalità e il ruolino equipaggio semplificato, e la previsione di un libro unico di bordo.

L’introduzione di un Passenger Yacht Code Italiano per le unità che trasportano più di 12, ma meno di 36 passeggeri completa l’intervento.Circa la navigazione, sono cancellate le procedure di imbarco e sbarco per la rotazione dei marittimi fra diverse unità della stessa impresa di noleggio, via anche le procedure di arrivo e partenza per tutte le unità UE e per le extra UE pleasure. I commercial yacht con bandiera non europea effettueranno le procedure nel solo primo porto di arrivo e nell’ultimo scalo prima di lasciare le acque nazionali.

Da segnalare anche la semplificazione dell’uso della targa temporanea, con l’estensione di validità alle acque internazionali, il rilascio anche in lingua inglese e non solo ai cantieri ma anche aziende connesse e mediatori. Infine il Bollino Blu, dato all’esito favorevole di un controllo al fine di evitarne la duplicazione,diventa legge, si estende a tutte le unità con bandiera italiana, anche quelle commerciali, vale tutta la stagione (da giugno a settembre) e può anche essere richiesto preventivamente. Altre novità più propriamente fiscali sono contenute nella guida appena editata da UCINA con Agenzia delle Entrate. Riguardano in particolare la definizione della navigazione in “alto mare” delle unità commerciali, che consente l’applicazione dell’esenzione IVA e accise, e allineano l’Italia alla Francia.L’inizio del 2018 si presenta insomma con molte aspettative e un concreto incoraggiamento per quella migrazione di yacht da Costa Azzurra e Spagna che i porti italiani hanno cominciato a registrare da sei mesi a questa parte.

Roberto Neglia

 

LE NOVITÀ DEL MERCATO

  • Baglietto – V-Line by Hot Lab pag.10
  • Benetti – Custom BNow by RWD pag. 14
  • Vitruvius Yachts-Expedition Range pag. 16
  • Otam – Custom Range 115 Concept pag. 20
  • Riva Yacht – 90’ Project pag. 22
  • Rossinavi – Project FR039 Florentia pag. 24
  • SRM Yachts – Progetto Ardito pag. 26

LE RUBRICHE

  • Editoriale: Bandiera italiana più competitiva – pag. 7
  • Design: Benetti Se77antasette – L’unione di due mondi – pag. 30
  • Mauna Kea – Vulcano emergente – pag. 34
  • Tankoa Yachts – Quando il Bolide è in… Exclusiva – pag. 38
  • Ekranoplani – Barche o aerei? – pag. 58
  • Pronta Consegna – Codecasa 43 Serie Vintage – pag. 44
  • Tecnica: Dal mare l’energia del futuro – pag. 70
  • Epolight Win e Epoyacht – Quando lo stucco è premium – pag. 94
  • Cantieri: Nasce Rosetti Superyachts – pag. 96
  • Perini Navi – One company, one brand… one man – pag. 102
  • Aziende: La stabilizzazione di Saim Marine – Non ti muovere – pag. 106
  • Meeting: 27° Monaco Yacht Show Pochi ma buoni anzi, eccellenti – pag. 110
  • Servizi: HdB – Capitani assicurati – pag. 120
  • Accessori: Team Italia – iBridge Air Wings – pag. 122
  • Gyromarine – Active Drive Gyriscope – pag. 124
  • Videoworks – Intelligent Glass – pag. 125
  • Chef: Intervista a Fortunato Carnovale – pag. 126
  • Arte: Monet – La pittura della luce, la luce della pittura – pag. 128
  • Who’s Who – pag. 132
  • Piccole News – pag. 142

LE BARCHE

  • CRN Yachts – Cloud 9 pag. 50
  • Baglietto – Andiamo pag. 62
  • ISA Yachts – Clorinda pag. 78
  • Azimut Yachts – Grande 35 Metri pag. 86

ACQUISTA SUPERYACHT IN FORMATO DIGITALE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.