Cerca un numero arretrato o una prova

esempio: numero 55 oppure scrivi il nome della barca per la quale stai cercando la prova

CANTIERI DI BAIA – AQVA 54

La nostra impressione di navigazione tratta dall’ampio database di prove di imbarcazioni effettuate dalla nostra rivista in quasi 40 anni di attivita’

Testo e foto di
Testo e foto di Andrea Bergamini

In un momento nel quale i cantieri più famosi
cercano di lanciare, sul mercato dei grandi open,
barche sempre più lussuose e dalla linea
accattivante, non può non risaltare il raffinato
prodotto di un cantiere, Baia, che ha sempre basato la
sua produzione su imbarcazioni di tale tipologia.

Aqva 54 si fa notare soprattutto per la maestosità e
l’eleganza delle forme, che coniugano caratteristiche
ergonomiche con linee eleganti, digradanti dolcemente
verso poppa. In questo contesto estetico è
inserito alla perfezione il parabrezza che, anch’esso
di forma arrotondata, contribuisce a slanciare il
profilo della barca, proteggendo lateralmente il
pozzetto da turbolenze e schizzi d’acqua. Efficace e
pratico il sistema di scorrimento del soft top che,
tramite comando elettrico, permette all’imbarcazione
una “metamorfosi”, in linea con le esigenze momentanee
degli ospiti a bordo.


Di notevole rilevanza estetica la
collocazione della passerella elettroidraulica,
opportunamente nascosta da un portellone ad apertura
automatica. Il pozzetto è ampio e accogliente,
così come il prendisole poppiero; la cuscineria
viene proposta di colore bianco e ciò
contribuisce a rendere l’area open elegante e
raffinata. Uguale sensazione di ricercatezza si
riscontra sottocoperta, dove il grande salone,
allestito con mobilio chiaro e rivestimenti dalle
tonalità pastello, appaga l’occhio dell’armatore
più esigente.


Una nota di risalto viene
sicuramente dalle prestazioni della barca che,
equipaggiata con due motori Man per un totale di oltre
2000 HP, trasmissioni Arneson ed eliche di superficie,
ha raggiunto, durante il nostro test nelle acque del
golfo del Tigullio, la considerevole velocità di
47 nodi. Ci sentiamo di affermare che Aqva 54 risponde
perfettamente alle esigenze di una clientela amante
delle performance velocistiche e affascinata da
un’imbarcazione di grande pregio.

SCHEDA TECNICA

Progettista: ing. Ascenzi / arch. Galeazzi
Costruttore: Cantieri di Baia – Mericraft
Distributore: Italia Nord, Elite Marine Srl; via Predore 31; 24067 Sarnico (BG); tel. 035 912155; fax 035 913909; www.elitemarine.it
Categoria di progettazione CE: “B”
Lunghezza f.t.: m 17,00
Larghezza massima: m 4,80
Altezza sopra la linea di galleggiamento: m 3,10 + alberotto di 1 metro
Immersione sotto le eliche: m 1,00
Dislocamento a vuoto: kg 18.400; a pieno carico: kg 21.800
Portata omologata: 12 persone
Totale posti letto: 6
Motorizzazione: 2×1.050 HP Man D2840 LE 403
Potenza complessiva installata: HP 2.100
Potenza fiscale complessiva: 86×2 CV
Peso totale motori con invertitori: kg (1.570+263)x2
Rapporto dislocamento a vuoto dell’imbarcazione/potenza motori installati: kg/HP 8,76
Tipo di trasmissione: Arneson Drive ASD 12 B1L
Velocità massima dichiarata: nodi 47
Velocità di crociera: nodi 43
Consumo dichiarato a velocità di crociera: litri/ora 360
Autonomia a velocità di crociera: miglia 300
Capacità serbatoio carburante: litri 2.500
Capacità serbatoio acqua: litri 600
Trasportabilità su strada: trasporto eccezionale con scorta
Prezzo con dotazioni standard e motorizzazione della prova: Euro 1.080.000,00 + 20% IVA.

      I consumi indicati nel grafico sono ricavati dalle
curve di consumo del motore fornite dal costruttore, ma
il consumo reale in mare potrà discostarsi dai
dati pubblicati in funzione del carico imbarcato e
della sua posizione, delle condizioni di uso
dell’unità, della messa a punto e dello stato
dei motori stessi, oltre che dalle caratteristiche
delle eliche utilizzate.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Carena: a V profondo con pattini di
sostentamento idrodinamico. Eliche di superficie a 5 pale
Costruzione e strutture: scafo realizzato con
resine speciali e tessuti in vetrokevlar. Per le
murate, finitura in gelcoat blue navy; linee d’acqua
verniciate. Bottazzo in acciaio inox
Coperta: camminamenti in vetroresina
antisdrucciolo; battagliole, bitte di ormeggio e
passacavi in acciaio inox; 2 passauomo in coperta;
bimini top con apertura elettrica; roll-bar e
parabrezza in vetroresina con trasparenti in vetro temperato
Zona di prua: ancora tipo Danforth in acciaio
zincato da 40 chilogrammi con passaggio in cubia con
piastre in acciaio inox; verricello elettrico da 1.500
watt; 75 metri di catena in acciaio zincato
Pozzetto: divaneria a C con tavolo centrale
nella parte sinistra del pozzetto; sedile pilota a 2
posti con gavoni; mobile bar con frigo, lavello e grill
disposto specularmente verso poppavia; prendisole
poppiero con passaggio a dritta per la plancia di poppa
Plancetta poppiera: in vetroresina con scaletta
bagno manuale; doccia acqua calda e fredda; passerella
idraulica e gruetta tender a scomparsa.

INTERNI

Suddivisione e caratteristiche: a pruavia del
grande salone è disposta la cabina armatoriale
con bagno privato. Verso poppa vi sono le 2 cabine
ospiti e una seconda toilette
Posto di pilotaggio: sul lato di dritta del
pozzetto, servito da divanetto a 2 posti. Plancia
ergonomica con strumentazione motori, radiotelefono
VHF, plotter con GPS, ecoscandaglio, bussola, pilota
automatico con interfaccia GPS
Zona carteggio: sui tavolini in pozzetto e nel salone interno
Zona cucina: collocata nella zona mediana
dell’imbarcazione, sul lato di dritta. Mobili base e
pensili in legno pregiato; piastra cottura; microonde;
mobile con frigo/freezer da 270 litri.

ACCESSORI

Dotazioni di serie: gruppo elettrogeno da 7 kW;
aria condizionata in tutte le cabine; boiler elettrico
da 50 litri; impianto TV LCD
Optional: hard-top, locale equipaggio.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: assente
Mare: calmo

PRESTAZIONI RILEVATE
Tempo di planata da fermo: 9 secondi
Regime e velocità minimi di planata: 10,6 nodi a 1.300 giri/min
Velocità di crociera: 42,7 nodi a 2.100 giri/min
Velocità massima: 47,1 nodi a 2.300 giri/min.

VALUTAZIONE PRESTAZIONI

Tenuta di mare: in piena velocità la
barca assume una condizione d’assetto ideale, con
inclinazione longitudinale quasi neutra (la prua rimane
bassa, agevolando la visibilità del pilota)
Risposta timoneria e flap: virata dalla
traiettoria strettissima ed emozionante. Lo scafo,
molto sportivo, si “aggrappa” alla superficie
dell’acqua, rimane sbandato, si inclina lateralmente ma
non deriva. Occorre assicurarsi ai tientibene per
vincere la forza centrifuga
Posto guida: originale, dal design sportivo ed
ergonomico al contempo. Tutti gli strumenti sono a “portata d’occhio”
Manovrabilità di approdo: le
ragguardevoli dimensioni in lunghezza della barca e la
non semplice gestione delle trasmissioni Arneson ai
bassi regimi, presuppone un buon grado di esperienza
per l’accosto in banchina.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITÀ

Coperta: lo spazio per gli ospiti in pozzetto
è ben gestito, con la collocazione del divano
semicircolare nell’area mediana di sinistra. Per chi
ama le grandi superfici per i bagni di sole, la coperta
di prua risulta assai godibile
Interni: la qualità e la raffinatezza
degli allestimenti si nota a prima vista. Lo spazio
è ben sfruttato ed è adeguatamente
valorizzato dalla scelta di tonalità chiare in
tutte le cabine per ciò che riguarda arredi e
rivestimenti. Accessoristica interna di alta gamma
Comfort passeggeri: molto buono, con un lay-out
studiato per garantire la privacy alle 3 cabine
(armatoriale a prua e 2 cabine ospiti a poppa)
Zona carteggio: sufficiente
Zona cucina: di pregevole fattura e
fruibilità, calcolando, altresì,
l’incurvatura ergonomica della paratia cambusa
Servizi: accoglienti, sobri e ben arredati. Le
cabine doccia, grazie a un razionale sfruttamento della
cubatura, hanno un’ottima funzionalità
Accessibilità e funzionalità vano motori: buona
Quadro e impiantistiche elettriche: quadro
completo, equipaggiato con componentistica di
qualità. Interruttori magnetotermici di protezione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.